Sara Rattaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sara Rattaro (Genova, 9 giugno 1975) è una scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si laurea in biologia nel 1999 e successivamente in scienze della comunicazione nel 2009. Il suo primo romanzo dal titolo Sulla sedia sbagliata viene pubblicato nel 2010 da Morellini editore. Nel 2012 Un uso qualunque di te viene pubblicato da Giunti editore e in poche settimane scala le classifiche dei libri più venduti. Il romanzo Non volare via ha vinto il Premio città di Rieti 2014.[1][2] Niente è come te ha vinto il Premio Bancarella 2015.[3] Nel 2015 è stata nominata ambasciatrice EXPO.[4] Nel dicembre 2015 il suo primo romanzo, Sulla sedia sbagliata, ha vinto il premio Speciale "Fortunato Seminara" al Rhegium Julii.[5] A marzo 2016 viene pubblicato "Splendi più che puoi", un romanzo sulla violenza di genere basato su una storia vera. Con questo romanzo il 16 luglio 2016 si aggiudica il Premio Rapallo Carige per la donna scrittrice.[6]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edizioni precedenti | Premio Letterario Rieti, su premioletterariorieti.it. URL consultato il 2 agosto 2015.
  2. ^ Premio letterario: vincono Sara Rattaro e Daniele Bresciani - ilgiornaledirieti.it ::., Il Giornale di Rieti, 30 maggio 2014. URL consultato il 3 agosto 2015.
  3. ^ Premio Bancarella 2015, vince Sara Rattaro sul filo di lana, su corriere.it, Corriere della Sera. URL consultato il 3 agosto 2015.
  4. ^ Sara Rattaro, su we.expo2015.org. URL consultato l'11 agosto 2015.
  5. ^ Premi RJ 15 (PDF), rhegiumjulii.com. URL consultato il 31 gennaio 2016.
  6. ^ Rapallo: a Sara Rattaro il Premio Carige, rinnovato e brillante (1) - Levante News, levantenews.it, 16 luglio 2016. URL consultato il 17 luglio 2016.
7. ^ Premio 'Claudia Malizia', sez. speciale del Fenice-Europa. Pescina (L’Aquila)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]