Premio Nazionale Rhegium Julii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Premio Nazionale Rhegium Julii, attivo dal 1972, è destinato a opere letterarie edite e si articola in numerose sezioni. In genere, i riconoscimenti hanno cadenza annua, ma si possono verificare interruzioni.[1] Le sezioni, o categorie sono: Premio Corrado Alvaro (narrativa), Premio Walter Mauro (saggistica), Premio Leonida Repaci (saggistica), Premio Italo Falcomatà (saggistica), Premio "Rastignac" (giornalismo), Premio Lorenzo Calogero (poesia), Premio Gaetano Cingari (studi meridionalistici) e altre attribuzioni speciali, come il Premio Pasqualino Crupi, attinente a opere di narrativa.[2]

Albo d'oro dei vincitori[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si rimanda all'Albo d'Oro
  2. ^ Premio Rhegium Julii 2018 - 50 anni di storia, su rhegiumjulii.it. URL consultato il 29 maggio 2019.
  3. ^ Sabrina Cerri, I premiati del Rhegium Julii 2013, su gliamantideilibri.it. URL consultato il 14 maggio 2019.
  4. ^ Reggio,i vincitori dei Premi Rhegium Julii, su strill.it. URL consultato il 14 maggio 2019.
  5. ^ REGGIO. I vincitori dei premi del Rhegium Julii, su zoomsud.it. URL consultato il 14 maggio 2019.
  6. ^ Vincitori edizione 2018, su quotidianodelsud.it. URL consultato il 16 maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]