Valentino Zeichen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Valentino Zeichen (a sin.) ad un premio letterario.

Valentino Zeichen, all'anagrafe Giuseppe Mario Zeichen (Fiume, 24 marzo 1938Roma, 5 luglio 2016[1]), è stato uno scrittore e poeta italiano. Autore di romanzi e di raccolte di poesie, la sua prima antologia poetica Area di rigore fu pubblicata nel 1974 dalla Cooperativa Scrittori, (Roma, 1974) con la nota introduttiva di Elio Pagliarani; l'ultima, Casa di rieducazione è uscita con Mondadori (Milano) nel 2011.

Vinse nel 1999 il Premio Il Fiore di Chiesina Uzzanese. Nel 2015 la giuria tecnica del Premio Poesia Città di Fiumicino, composta da Milo De Angelis, Fabrizio Fantoni, Luigia Sorrentino, gli ha conferito il Premio alla Carriera.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Fiume nel 1938, ma a seguito dell'esodo del popolo istriano, si trasferisce con la famiglia la madre Evelina e il padre giardiniere, prima a Parma, poi a Roma, dove ha vissuto fino al giorno della morte in una casa-baracca sulla via Flaminia al n.63.

Si è avvicinato alla poesia quando era diciottenne, influenzato da autori surrealisti come André Breton e Jacques Prévert.

La sua prima pubblicazione di poesie è del 1969 nella rivista letteraria Nuova Corrente. Il suo primo romanzo, Tana per tutti, è del 1983.

Il tratto caratteristico della poesia di Zeichen è lo spiccato carattere argomentativo, anti-lirico, così descritto da Valerio Magrelli: "Che parli del big bang o di un amore, che evochi un amico o parli di guerra, egli imbastisce sempre un complicato congegno dimostrativo, una piccola macchina logica tramite cui esibire acquisizioni di tipo cognitivo. In alternativa, ecco esplodere veri flash visivi, come quando, ad esempio, definisce il treno "una chiusura lampo che fila sui binari".[2]

Zeichen è stato anche il giudice unico della giuria di un premio letterario intitolato al suo nome. È morto il 5 luglio 2016 alle 12.40 a Roma per un infarto a seguito dell'ictus che lo aveva colpito a aprile del 2016, nella clinica Santa Lucia.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Area di rigore, nota introduttiva di Elio Pagliarani, Roma, Cooperativa Scrittori, 1974
  • Ricreazione, Milano, Società di poesia per iniziativa dell'editore Guanda, 1979
  • Pagine di gloria, Parma, Guanda, 1983
  • Tana per tutti, Roma, Lucarini, 1983 (romanzo)
  • Museo interiore, Parma, Guanda, 1987
  • Gibilterra, Milano, Mondadori, 1991
  • Metafisica tascabile, Milano, Mondadori, 1997
  • Apocalisse nell'arte, introduzione di Nico Garrone, Roma, Edizioni della cometa, 2000
  • Ogni cosa a ogni cosa ha detto addio, Roma, Fazi, 2000
  • (con Achille Bonito Oliva) Carla Accardi. Pietrose distanze - Essegi, 2000
  • Matrigna, Padova, Il Notes Magico, 2002
  • Passeggiate romane, Roma, Fazi, 2004 (con DVD)
  • Poesie. 1963-2003, Milano, Mondadori, 2004
  • Sentimento e ironia, con una nota di Massimo Raffaeli, Ancona, Centro Studi Franco Scataglini, 2004
  • Neomarziale, Milano, Mondadori, 2006
  • Il palazzo della scherma, Milano, Il ragazzo innocuo, 2006
  • La Refezione, Roma, Edizioni della cometa, 2007
  • Aforismi d'autunno, Roma, Fazi, 2010
  • Poesie giovanili. 1958-1967, Roma, Edizioni della Cometa, 2010
  • Il testamento di Anita Garibaldi, postfazione di Italo Moscati, Roma, Fazi, 2011
  • Casa di rieducazione, Milano, Mondadori, 2011
  • Macchie dipinte, Roma, Edizioni della Cometa, 2014
  • La sumera, Roma, Fazi, 2015 (romanzo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valerio Magrelli, È morto Valentino Zeichen, un poeta dandy e paradossale, in la Repubblica, 5 luglio 2016. URL consultato il 5 luglio 2016.
  2. ^ Valerio Magrelli, È morto Valentino Zeichen, un poeta dandy e paradossale, repubblica.it, 5 luglio 2016. URL consultato il 6 luglio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN79146515 · LCCN: (ENn78013617 · SBN: IT\ICCU\CFIV\057236 · ISNI: (EN0000 0000 7836 9626 · GND: (DE120130866 · BNF: (FRcb13477959j (data)