Gabriella Chioma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gabriella Chioma

Gabriella Chioma (La Spezia, 24 luglio 1933) è una giornalista e scrittrice italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguita la Maturità Classica, si iscrive alla Facoltà di Filosofia conseguendone la Laurea.

Si è interessata alla Psicologia del Profondo, seguendo un training didattico quadriennale con il Dr. Giulio Ciampi, Presidente dell'Associazione Psicanalisti Junghiani di Firenze. Ha approfondito studi di Simbolismo e Scienza della Tradizione. Si dedica al folclore locale e diviene Ricercatrice di Storia locale. Nel 1972 fonda le Edizioni del Tridente.

Dal 1964 è iscritta al Sindacato Nazionale Scrittori e dal 1974 è iscritta all'Albo dei Giornalisti - Elenco Pubblicisti. Nel 1980 ha aderito quindi al "Movimento di Poesia" presieduto da Maria Luisa Spaziani. Dal 1990 al 1994 ha fatto parte del Comitato di Redazione di "La Spezia - Rassegna Municipale"; ha collaborato a questa rivista con saggi, interventi di storia ed argomenti letterari locali. Dal 1984 ha collaborato alla rivista quadrimestrale della Camera di Commercio della Spezia "Spezia oggi" con articoli di economia, arte, artigianato, storia locale e turismo.

Suoi scritti sono apparsi, in vari numeri, sulla rivista di argomenti esoterici "Vie della Tradizione". Ha collaborato dal 1960 alla fine del 1990 alla rivista d'interesse regionale "Liguria", direttore ed editore Silvio Sabatelli. Ha collaborato, sempre nella stessa catena editoriale, alle riviste "Arte-Stampa" e "Ponente d'Italia". Ha fatto parte del Comitato di Redazione del mensile "L'Italiano". Dal 1986 sino alla cessazione della rivista nel 1994 ha fatto parte del Comitato di Redazione della rivista "Forum - "Quinta generazione - Forlì" con recensioni di critica letteraria- È stata collaboratrice della Rivista Culturale "ClanDestino" della Nuova Compagnia Editrice Forlì. Dopo aver curato nel 1992 una riedizione critica del volume di Alfredo Poggiolini "La Contessa di Castiglione nel romanzo e nella realtà", partecipa nel 1998 al convegno "Donne e politica nel Risorgimento: il caso ligure, il fronte mazziniano e quello monarchico" con una relazione intitolata "La Contessa di Castiglione e le joli Golfe: splendore e decadenza. Il mistero dei documenti scomparsi".

Nell'ottobre 2001 partecipa al convegno di studi "La Riviera di Ciceri (e la mia): Montale e il Levante Ligure", con una relazione dal titolo "Dai pascoliani agli anarco futuristi: la vicenda culturale spezzina dal 1900 agli anni Venti". Nel marzo 2003 collabora alla stesura del catalogo della mostra realizzata dalla Associazione Culturale "Circolo la Sprugola" della Spezia "Omaggio a Giovannino Guareschi - Gli anni del Candido", patrocinata dalla regione Liguria, Comune e Provincia della Spezia e realizzata in collaborazione con l'Istituzione per i servizi culturali della Spezia, con un articolo dal titolo "Giovanni Guareschi, cantore della Bassa".

Nel maggio 2004 pubblica il libro a schede "Futurismo alla Spezia" per gli studenti delle Scuole Medie Superiori della Provincia, relativo all'iniziativa "Futurismo alla Spezia" realizzata dall'Associazione Culturale "Circolo la Sprugola" della Spezia, patrocinata e finanziata dalla Regione Liguria, patrocinata inoltre da: Genova 2004, Fondazione Cristoforo Colombo, CSA della Spezia, Comune e Provincia della Spezia e realizzata in collaborazione con l'Istituzione per i servizi culturali della Spezia.

Partecipa nel 2006, con una relazione intitolata "Alphonse Karr alla Spezia", al Convegno Internazionale "La storia del viaggio nel Golfo fra Francia e Germania", organizzato dall'Associazione culturale Italia-Francia/Alliance Francaise, con il patrocinio della Fondazione della Cassa di Risparmio della Spezia, del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Federale Tedesca, del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica francese. Collabora con due schede su Luigi d'Isengard sr e su Luigi d'Isengard jr al Dizionario Biografico De Liguri Consulta Ligure 2007.

Il 13 dicembre 2016, Gabrielle Chioma ha ricevuto il prestigioso titolo di Accademica da parte dell'Accademia Lunigianese di Scienze Giovanni Capellini della Spezia[1].

Pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Ritorno a casa (racconto), Quaderni Carpena - Lerici Pea, 1960
  • I cinque racconti, Carpena 1961
  • I giorni inutili, romanzo, Canesi 1962
  • Il viaggio (racconto), in "Nuove Dimensioni", 1963, anno 3, n. 13
  • Racconti in filigrana, Sabatelli, Genova 1977
  • La cavallina del Caucaso, Edizioni del Tridente, La Spezia 1991
  • Il segno, Quaderni dell'Agave, Dicembre 1993, n. 12
  • L'ombra (romanzo), Edizioni del Tridente 2010

Poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il giorno greco (liriche), Sabatelli, Genova 1971
  • Graffiti (liriche), Carpena 1976
  • Zodiaco (poemetto), Carpena 1977
  • L'erba sul muro (liriche), Forum Forlì 1980
  • Gli Angeli (poemetto), Forum 1991
  • Il Templare (poemetto), Edizioni del Tridente 2007
  • Cartoline in Versi dalla Spezia, edizione limitata (n. 90 esemplari autografati),con quattro planches originali di Franca Ferrari. Stamperia Apua Service di Massa 2013
  • Elegie per Virginia, edizione limitata (n. 90 esemplari autografati), con quattro planches a colori di Marisa Marino. Stamperia Apua Service di Massa 2013
  • Arcana - Suite Poematica, edizione limitata (n.90 esemplari autografati) con tre acqueforti di Maura Jasoni. Stamperia Apua service di Massa - 21 febbraio 2014 - Edizione L'Aquilone - Associazione Culturale e casa Editrice.
  • Gli Angeli - Suite Poematica, edizione limitata (n. 90 esemplari autografati di cui 30 contrassegnati in numeri romani e i restanti sessanta in cifre arabe) con quattro planches a colori di Marisa Marino. In Marginales Articoli sull'antica Chiesa di San Michele Arcangelo: Stamperia Apua Service di Massa - 20 febbraio 2015 - Presse Privée.
  • Il segreto dei fiori, Edizione del Tridente, Massa, 2017.

Storia locale[modifica | modifica wikitesto]

  • La Spezia - Immagini di una città I - 1856/1923, Edizioni del Tridente, 1978
  • La Spezia - Immagini di una città II, Edizioni del Tridente, 1987
  • Il Golfo degli Idrovolanti, Edizioni del Tridente, 1989
  • La città forte. Immagini di una città III, Edizioni del Tridente, 1994
  • Pirati e corsari nel Levante Ligure, Edizioni del Tridente, 1996
  • Salesiani alla Spezia: 120 anni di presenza, Edizioni del Tridente, 1997
  • Profilo dell'attività letteraria nel golfo della Spezia dal XIII secolo agli anni trenta, Costantini Editore, 2002

Saggistica[modifica | modifica wikitesto]

  • Futuristi alla Spezia: precedenti e cronistoria dell'Aerovita spezzina negli anni trenta, in AA.VV. "Futuristi alla Spezia" Comune della Spezia/Edizioni del Tridente 1991
  • L'Aeropoema del golfo della Spezia, in AA.VV. "Futuristi alla Spezia" Comune della Spezia/Edizioni del Tridente 1991
  • Eziologia e significati del poema Colombo di Lorenzo Costa, in "Omaggio a Lorenzo Costa", Luna Editore 1992
  • La Spezia e l'Eroica. Cultura letteraria negli anni trenta in "Numero Speciale - Spezia Oggi", 1993
  • Carlo Alfredo Mussinelli: il "Sogno" e la Vita, Edizioni del Tridente 1998
  • La contessa di Castiglione e le "Joli Golfe": Splendore e decadenza. Il mistero dei documenti scomparsi, in "I giorni e il mito della Contessa di Castiglione" Luna Editore 1999
  • Il carteggio Pascoli- D'Isengard, in Memorie dell'Accademia G. Capellini", vol. LXX, 2000
  • L'Aerovita spezzina negli anni trenta, in "Resine" Quaderni Liguri di Cultura, n. 87/88 aprile 2001
  • Futurismo alla Spezia, Edizioni "La Sprugola", marzo 2004
  • Esoterismo e Letteratura, Edizioni del Tridente, Treviso 2004
  • La sfida di Marinetti e l'Aeropoema parolibero: precedenti e cronaca analitica, in "Futurismi", Edizioni Fondazione della Cassa di Risparmio della Spezia, 2007
  • Ala d'AeroDonna - Futuriste nel Golfo - 1932-1933, Edizioni del Tridente, Treviso 2009
  • Il Golfo delle meraviglie - dal Bagno Antico al Waterfront - Edizioni del Tridente, Treviso (2010)
  • I Sofà delle Muse - Salotti, cenacoli e sodalizi culturali spezzini dal XVIII al XX secolo - , Edizioni del Tridente, Treviso (2011)
  • Il male necessario - l'Ombra junghiana - , Edizioni del Tridente, Treviso (2016)

Ha inoltre curato: F.T. Marinetti Simultaneità spezzine, raccolta di articoli usciti su "La terra dei Vivi", nel 1933, con un'ampia post-fazione, per Edizioni del Tridente 1995.

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Quotidiani[modifica | modifica wikitesto]

Il Telegrafo (1953/54); La Voce Adriatica (1953); La Nazione (1954/1955); La Nazione Sera (1961/1962); Il Secolo XIX (1984/1989); La Nazione (1989/1995). Dal 1991 al 1995 ha collaborato alla Terza Pagina del "Roma".

Periodici[modifica | modifica wikitesto]

"L'Italiano", dal 1973 al 1989, anno di cessazione della rivista. In essa è stata titolare di una rubrica di scritti di critica d'arte e/o letteraria con regolare uscita in ogni numero (mensile). "Arthos" rivista trimestrale e poi semestrale di Studio Tradizionali dal 1972 (nr. 1) alla chiusura (nr. 34 del novembre 1990). "GRAAL"; "D'ARS"; "Il Francescano"; "L'Agave"; "La Spezia Oggi"; "La Spezia - Rivista del Comune" - "Forum" - "Liguria" - "Artestampo" - "Ponente d'Italia".

Articoli e saggi apparsi su "L'Italiano"[modifica | modifica wikitesto]

  • Arturo Dazzi ed il senso dionisiaco della natura, in "L'italiano", maggio 1972, pp. 312–314;
  • L'Arte con intuizione, in "L'Italiano" settembre 1972;
  • Solitudine dell'uomo in Mario Sironi, in "L'Italiano", ottobre 1972, n. 10;
  • Fausto Gianfranceschi: il segno sulla mano, in "L'Italiano", novembre 1972;
  • Carlo Belli: KM e la polemica astrattista, in "L'Italiano", dic./gen. 1973;
  • I Macchiaioli in Europa, in "L'Italiano", marzo 1973, n. 3;
  • Il gruppo equestre di Marino Marini, in "L'Italiano", aprile 1973, n. 2;
  • Giovanni Fattori, europeo in Toscana, in "L'Italiano", aprile 1973, n. 3, pp. 234–235;
  • Pablo Picasso o come si commercializza il genio, "L'Italiano", maggio 1973;
  • Il genio semplice: Orneore Metalli, naif, in "L'Italiano", giugno 1973;
  • L'Amico dei pittori: Francis Carco, "L'Italiano", luglio 1973;
  • Il significato del Sacrum in Gentilini, in "L'Italiano", ottobre 1973, n. 10;
  • La pittura Zen di Gabon Sengai, in "L'Italiano", novembre 1973, pp. 730–732;
  • Il mondo di Pietro Longhi, in "L'Italiano", gennaio 1974, n. 1;
  • Guardi e Canaletto: vedutisti veneziani del XVIII secolo, in "L'Italiano", febbraio 1974, n. 2;
  • Aspetti esoterici della pittura di Zorzi da Castelfranco, in "L'Italiano", marzo-aprile 1974, n. 3-4;
  • Orfeo Tamburi: cosmopolitismo e provincialismo, in "L'Italiano", giugno 1974, n. 6;
  • I fiori di Laura Maj, in "L'Italiano", luglio 1974, n. 7;
  • Poliedricità futurista nella pittura di Tato, in "L'Italiano", agosto 1974, n. 8;
  • A Parigi con gli impressionisti, in "L'Italiano", novembre 1974, n. 9;
  • Il Veleno e l'antidoto: la Biennale veneziana e la mostra Venezia Bisanzio, in "L'Italiano", dicembre 1974, n. 12;
  • La poetica di Sigfrido Bartolini, in "L'Italiano", gennaio 1975, n. 1;
  • Arnoldo III di Enrico Gaetani, in "L'Italiano", gennaio 1975, n. 1;
  • Il senso della natura in Severino Ferrari pittore post divisionista, in "L'Italiano", febbraio/marzo 1975, n. 2-3;
  • Molteplicità e coerenza in Carlo Carrà, in "L'Italiano", aprile-maggio 1975, n. 4-5;
  • Le riviste del Ventennio: Aria d'Italia, in "L'Italiano", settembre 1975, n. 9;
  • Soffici, pittore europeo, in "L'Italiano", gennaio 1976, n. 1;
  • Gli alberi di Lilloni, maestro del Chiarismo, in "L'Italiano", febbraio 1976, n. 2;
  • Trittico: tre pittori, in "L'Italiano", marzo/aprile 1976, n. 4;
  • Funi o della Tradizione, in "L'Italiano", novembre 1976, n. 11;
  • La donna nella storia e nella realtà odierna, in "L'Italiano", gennaio 1977, n. 1;
  • Simbolo e realtà nella pittura di Prothopatario, in "L'Italiano", febbraio 1977, n. 2;
  • Tradizione e modernità in Modigliani, in "L'Italiano", aprile 1976, n. 4;
  • Omaggio a De Chirico: pittura e metafisica, in "L'Italiano", dicembre 1978, n. 2;
  • Gli Archetipi di Auri Campolonghi Gonella, in "L'Italiano", gennaio 1979;
  • Città d'arte: Venezia, Pesaro, Sarzana, in "L'Italiano", ottobre-novembre 1982;
  • Paganità in Discovolo, in "L'Italiano", maggio-giugno 1983, n. 3-4;
  • La mostra a Londra del Seicento napoletano, in "L'Italiano", gennaio-febbraio 1983, n. 1-2;
  • A Milano, la mostra del Novecento, in "L'Italiano", marzo-aprile 1983, n. 3-4;
  • Castelli in Lunigiana, in "L'Italiano", ottobre-novembre 1983, n. 10-11;

"Liguria" e "Arte Stampa"[modifica | modifica wikitesto]

  • Intervista con lo scultore: Arturo Dazzi, in "Arte Stampa", settembre 1966, n. 9;
  • Bellani e l'essenzialità, in "Liguria neve", 1970 n. 11;
  • Discorso su tre quadri di Luigi Grande, in "Arte Stampa", marzo-aprile 1971, n. 3-4;
  • La spiaggia d'oro di Raffaele Brignetti, in "Arte Stampa", novembre-dicembre 1971;
  • Gianna Mancini, ritratto in piedi, in "Arte Stampa", gennaio-febbraio 1972, n. 12;
  • La Spezia tra cronaca e storia, in "Liguria", aprile 1972, n. 7;
  • Pittrici in Liguria: Maria Questa, in "Liguria", aprile 1972, n. 4;
  • Mario Sironi, solitudine metropolitana dell'uomo, in "Arte Stampa", maggio-giugno 1972, n. 5-6;
  • Sull'attività pittorica di Arturo Dazzi, in "Arte Stampa", luglio-agosto 1972, n. 7-8;
  • Pittrici liguri: Maura Jasoni, in "Arte Stampa", settembre-ottobre 1972, n. 9;
  • Aspetti del femminile nella grafica di Alberta Grossi Pellegrino, in "Ponente d'Italia", novembre-dicembre 1972, n. 11-12;
  • Considerazioni su una monografia di Pignone, in "Liguria", aprile 1973, n. 4;
  • L'evoluzione della tematica del gruppo equestre di Marino Marini, in "Arte Stampa", maggio-giugno 1973, n. 5-6;
  • Reminiscenze psicologiche e senso religioso in Julien Green, in "Arte Stampa", maggio-giugno 1973, n. 5-6;
  • Pietro Longhi, cronista del costume veneziano, in "Arte Stampa", gennaio-febbraio 1974;
  • Fede ed esistenza nella poesia di Antonio Caggiano, in "Arte Stampa", marzo-aprile 1975, n. 3-4;
  • Considerazioni su Ricordi di Corte d'Assise di Giovanni Petrolini, in "Arte Stampa", febbraio 1977;
  • L'illusione della solennità: Carlo Laurenzi, in "Arte Stampa", gennaio-febbraio 1978;
  • Castelli in Lunigiana, in "Liguria", marzo-aprile 1980;
  • Elementi esoterici nella pittura di Geraldo Podenzana, in "Liguria", luglio-agosto 1981;
  • Il paesaggio ligure nella pittura di Anna Scopesi, in "Liguria", luglio-agosto 1981;
  • Recensione del libro di Biagia Marniti "Il cerchio e la parola", in "Arte Stampa", 1982, n. 1;
  • Due poetesse: Biagia Marniti e Liana de Luca, in "Ponente d'Italia", giugno 1987.

"La Spezia Oggi" - Rivista della Camera di Commercio della Spezia[modifica | modifica wikitesto]

  • D'Annunzio la definì "la Divina Contessa", 1983, n. 1;
  • Castelli e antiche memorie, settembre-dicembre 1983, n. 3;
  • Parolibere, aeropittura e aeropoema del Golfo della Spezia, maggio-agosto 1983, n.2;
  • Fontane sacre e profane, gennaio-aprile 1984, n. 1;
  • L'industria dolciaria Baldassini, settembre-dicembre 1984, n. 3;
  • La Fusani, un'azienda di primo piano nella storia delle ferrovie mondiali, gennaio-aprile 1985, n. 1;
  • Nelle tele di Agostino Fossati il nostro piccolo mondo antico, maggio-agosto 1985, n. 2;
  • Navi da guerra che lavorano per la pace, settembre-dicembre 1985, n. 3;
  • Alla ricerca del tempo perduto spezzino (Carducci alla Spezia), settembre-dicembre 1986;
  • Della condizione femminile nell'antica Val di Vara, gennaio-aprile 1987, n. 1;
  • Quei temerari sulle macchine volanti, settembre-dicembre 1987, n. 3;
  • "Historia 2002" Chiose a margine, luglio-dicembre 1991;
  • Omaggio a Montale, settembre-dicembre 1992;
  • Lorenzo Costa, maggio-agosto 1992, n. 2;
  • Dossier Castelnuovo Magra, gennaio-marzo 1993, n. 1;
  • La prima stagione della Provincia spezzina, 1993, n. 2;
  • La città un libro di pietra: toponomastica e piccola grande storia, luglio-settembre 1993, n. 3;
  • "Nuove Dimensioni: una rivista da non dimenticare" maggio-aprile 1994, n. 2;
  • "La Liguria di Montale", luglio-dicembre 1996, n. 2;
  • "Una storia di pirati del 1849", gennaio-giugno 1997, n. 1."Arthos", scritti e recensioni a carattere esoterico
  • Canti di tempi di transizione, gennaio-aprile 1973, n. 2;
  • Il Tractatus de potestate summi Ponteficis di Guglielmo da Garzano, maggio-agosto 1973, n. 3;
  • Ars Brevis di Enrico Gaetani, maggio-agosto 1973, n. 3;
  • Considerazioni sul Raaga-Blanda, poesie di Julius Evola, numero speciale in onore di Julius Evola, 1973-1974, n. 4-5;
  • Saggi sul Buddismo Zen, vol. I, di D.T. Suzuki, maggio-agosto 1974, n. 9;
  • Le coeur rayonnant du donjon de Chinon attribué aux Templiers di Charbonneau-Lassay, settembre-dicembre 1975, n. 10;
  • Les Templiers ces inconnus, gennaio-aprile 1976, n. 2;
  • Bushido di Ignazio Nitobè, maggio-agosto 1976, n. 12;
  • Discours contre les abominations de la nouvelle église di P. Pascal, settembre-dicembre 1976, n. 3;
  • Canti decembrini di Gaspare Cannizzo, giugno-settembre 1977, n. 15;
  • Elementi esoterici nella Tempesta di Zorzi da Castelfranco, detto Giorgione, "Vie della Tradizione", luglio-settembre 1978, n.XXXI;
  • Ur-Azà: novelle cabalistiche, in "Vie della Tradizione", gennaio-marzo 1979, fasc. XXXIII;
  • Edy Minguzzi, Femminilità e femminismo, recensione in "Arthos", gennaio-giugno 1982, n. 25;
  • Julius Evola: Oriente e Occidente, considerazioni a margine, luglio-dicembre 1982, n. 26.

La Spezia - Rassegna Municipale. Rivista del Comune[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal fiume Agau al corso del Lagora, anno IX, 1990, n. 1;
  • Scrittori alla Spezia: Alphonse Karr, anno IX, 1990, n. 2;
  • Antichi negozi e piccole storie spezzine, 1990, n. 3;
  • Vecchie cartoline illustrate, 1991, n. 1;
  • L'altra metà del cielo: le donne nel Futurismo, 1991, n. 2;
  • Luigi d'Isengard: la grande guerra santa, 1992, n. 2;
  • Chiose a margine e considerazioni esistenziali su alcuni documenti riguardanti Virginia di Castiglione, 1992, n. 2.

Altri scritti[modifica | modifica wikitesto]

  • Divina e carismatica: profilo psicologico di Virginia di Castiglione, in "Il Secolo XIX", marzo 1989;
  • Inediti della Castiglione: interessante testimonianza della sua complessa personalità, in "La Nazione", 22 marzo 1990;
  • La Contessa di Castiglione: come si fa l'Unità d'Italia, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Il museo Navale della Spezia, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Il segnale dell'etere, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Eroi alla Spezia: Alberto Picco, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Il XXI fanteria, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Dante e la pace del Vescovo, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Discovolo e la sua Bonassola, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Scrittori alla Spezia, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Il mosaico del Palazzo delle Poste, in "Cara Spezia", volume antologico de "Il Secolo XIX", I volume, 1990;
  • Ala d'aerodonna pittura e luce: la forte presenza femminile nell'avanguardia storica italiana, in "Roma", Cultura e spettacoli, 5 marzo 1992, p. 19.
  • Nella vicinanza degli Dei il segreto della forza di Roma, in "Roma", Cultura e spettacoli, 29 giugno 1972, p. 7;
  • L'affascinante ricerca dell'eterno femminino: Gabriele, romanzo postumo di Gian Carlo Marmori, in "Roma", 1º luglio 1992.
  • Cartoline in versi dalla Spezia (con quattro planches originali di Franca Ferrari) - I quaderni di Eurydice - N.1 - Tiratura limitata - Presse Privée - 21 gennaio 2013;

Poesie pubblicate su "L'Agave"

  • Envoutement, dicembre 1990, n. 8;
  • Images, dicembre 1990, n. 8;
  • Salmo n. IX, dicembre 1993, n. 12;
  • Il Segno (racconto) dicembre 1993, n. 12;
  • Giovane maga, dicembre 1995, n. 13;
  • Porto Venere, dicembre 1995, n. 14;
  • Dannunziana, dicembre 1996, n. 15;
  • Cattedrali, dicembre 1996, n. 15;
  • San Marco, dicembre 1996, n. 15;
  • Cristo Re, dicembre 1996, n. 15;
  • Immagino, dicembre 2002, n. 21.

Poesie pubblicate su "Quaderni" del Premio Pea

Poesie pubblicate su "Liguria" - "Arte Stampa"

  • Non ti affido il mio cuore, in "Arte Stampa", ottobre 1966, n. 10;
  • Le finestre di periferia, in "Arte Stampa", settembre 1967, n. 9;
  • Vorrei coglierne a piene mani, in "Arte Stampa", settembre 1967, n. 9;
  • Ho tenuto stretto il mio cuore, in "Arte Stampa", settembre 1967, n. 9;
  • Trittico ligure, in "Liguria", aprile 1970, n. 4;
  • Ragazza Ligure, in "Liguria", agosto 1972, n. 8;
  • Conversazione estiva, in "Liguria", agosto 1972, n. 8.

Traduzioni dal francese[modifica | modifica wikitesto]

  • La crisi mondiale dal 1975 all'anno 2000, saggio di prospettiva astrologica di André Barbault, con scritto liminare di Pierre Pascal, "Arthos", maggio-agosto 1976, n. 12 (lo stesso testo, ampliato e rivisto, è stato pubblicato dalle Edizioni del Tridente);
  • Massime sulla guerra, di René Quinton, prefazione di Pierre Pascal, pubblicato dalle Edizioni del Tridente.

Recensioni di poesia[modifica | modifica wikitesto]

  • Riflessi della notte dolci di Consalvo: recensione in Quinta Generazione, settembre-ottobre 1986, n. 147-148;
  • Luigi Manzi, Luna suburbana, recensione in Quinta generazione, settembre- ottobre 1986, n. 147-148;
  • Matteo Bonsante, Bilicoo, Giovanni Libreri, La direzione dei venti, Forum;
  • Giampaolo Bonagura, Mare del Nord, recensione in Quinta Generazione, novembre-dicembre 1986, n. 149-150;
  • Guido Galimberti, Caffè Tommaselli, recensione in Quinta Generazione, maggio-giugno 1986;
  • Matteo Bonsante, Otto poesie, recensione-intervento in Quinta Generazione, marzo-aprile 1987;
  • Ivano Ferrari, A forma di errore, recensione in Quinta Generazione, marzo-aprile 1987;
  • Mauro Vinello, Il giocatore scalzo, recensione in Quinta Generazione, novembre- dicembre l987, n. 161-162;
  • Sandro Atanasio, Monodici Canti, recensione in Quinta Generazione, marzo-aprile 1988;
  • Angelo di Mario, I Giorni, recensione in Quinta Generazione, luglio-agosto 1988;
  • Affinità con la poesia di Trakl e tracce mnesiche rilkiane nella lirica di Luigi Manzi, in L'Agave, dicembre 1991, quaderno 9-10.

Presentazioni a libri e cataloghi[modifica | modifica wikitesto]

  • "I Tarocchi: misterioso libro sapienziale", in La donna e i Tarocchi, cartella di 5 acqueforti e acquatinta di Maura Jasoni, Edizioni del Tridente;
  • "La grafica di Giorgio Costa", in Invito alla cultura, città di Mondovi, catalogo della mostra, dicembre 1974;
  • "Il significato occulto dei talismani lunisolari", in I Talismani, cartella con 2 serigrafie di Mia Graziani, Edizioni del Tridente, 1989;
  • "Guido Morelli, Andrea Podenzana, Paolino Rossi, profili d'artista", nel catalogo Quattro immagini per la pace, Centro Lunigianese di Studi Giuridici, 1990;
  • "Geraldo Podenzana, profili d'artista", in Catalogo della mostra di Roma;
  • Aforismi e calembours, in "M'illumino d'incenso" di Pier Gino Scardigli, Edizioni del Tridente, 1994;
  • Considerazioni su un titolo, postfazione a "Le rose di Kierkegaard", Edizioni del Tridente, 1994;
  • "Felice Zacchia Rondinini, scrittrice del ‘600", in Felice Zacchia Rondinini da Vezzano, di Massimo Battolla, La Spezia, 1994;
  • "Presentazione" in Ziqqurat di Matteo Bonsante, Centro Stampa, Firenze, 1996;
  • "Ricerca-desiderio di un'eternità espressa dal mare", in Giuseppe Arigliano, cinquant'anni di pittura, catalogo della mostra, Genova - La Spezia, Bandecci e Vivaldi, 1996.

Ricerche sul territorio[modifica | modifica wikitesto]

La Nazione, 19 settembre 1990 La Spezia città imperiale; Capoluogo della provincia del Levante; Un colpo di mano sulla collina; Quella piccola comunità.

La Nazione, 25 settembre 1990 Il piccolo isolato mondo antico spezzino; L'entusiasmo dei poeti romantici; E arrivò quel terribile 1817; Un giardino pubblico fuori dalle mura.

La Nazione, 9 ottobre 1990 La Società d'incoraggiamento; Sorgono le prime scuole pubbliche; Scoppia la questione agraria; Ore di rovente passione; Come eravamo prima di Cavour; Sul Teatro Civico il voto è unanime; Nel programma Giuseppe Verdi e Donizetti; Il patriottismo e la nuova coscienza civica; Quando l'economia si basava sulla tela di canapa.

La Nazione, 16 ottobre 1990 E la città diventò di prima classe; Col Croce di Malta l'esordio turistico; La grande piazza sul prato destro della Marina.

La Nazione, 23 ottobre 1990 Un'idea funesta alla Monarchia; I vantaggi naturali e la qualità del Golfo; E per l'Arsenale? Si va al Varignano; Si del Parlamento dopo la guerra di Crimea.

La Nazione, 30 ottobre 1990 Cavour sulla collina; Parlamento: 10 favorevoli, 7 contrari; Un cospicuo appalto per tante ditte; Domenico Chiodo logorato dall'impegno; E si arrivò a proporre La Spezia quale capitale d'Italia .

La Nazione, 6 novembre 1990 Arsenale: come cambiò la città; Un miscuglio di usanze; E venne un nuovo piano regolatore; I giardini pubblici; Le case popolari.

La Nazione, 13 novembre 1990 La città va con grinta verso il 2000; In carrozza sui colli; La sacerdotessa dell'amore.

La Nazione, 20 novembre 1990 Da Luni al porto della Spezia; La grande opera Paita; Marconi, esperimenti nel golfo; La tragedia in mare; A fine secolo, la biblioteca civica.

La Nazione, 3 gennaio 1990 Le banche nella storia della città; Economia, battaglia sul golfo; La "Castagnola": crisi del '29; La fondazione della Cassa di Risparmio e il ruolo della Naef: Ferrazzi e Longhi.

La Nazione, 4 luglio 1992 Nostalgia per le antiche estati.

Ai confini tra scienza e magia: L'alchimia[modifica | modifica wikitesto]

  • L'Alchimia: misteriosa fiaba di regime acque magiche e draghi, La Nazione sera, 10 dicembre 1963;
  • La cottura a bagnomaria: antico segreto alchemico, La Nazione sera, 13 dicembre 1963;
  • Rinchiudevano gli alchimisti falliti dentro gabbie di ferro rovente, La Nazione sera, 17 dicembre 1963;
  • Gli alchimisti sono scomparsi, La Nazione sera, 19 dicembre 1963.

Primi premi[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Viareggio Opera Prima ex aequo, 1961;
  • Premio Casa Hirta, 1973;
  • Premio Italia Bella, Napoli 1973;
  • Premio S. Valentino, 1975;
  • Premio Mede-Ecologia, 1976;
  • Premio Sybaris Magna Graecia, 1976;
  • Premio Cima-Ariccia, 1976;
  • Premio Bognanco Tenne (saggistica), 1977;
  • Premio LericiPea, 1977;[1]
  • Premio Castel Durante, Urbania, 1978;
  • Premio Romagna, 1980;
  • Premio Vittorio G. Rossi, Genti e Paesi, 1980;
  • Premio Lunigiana, 1989;
  • Premio Todi, 1990;
  • Premio acquisto Lunigiana, 1992;

Premi speciali, menzioni d'onore, medaglie[modifica | modifica wikitesto]

Pea-Alpi Apuane 1963; "Sulmona" 1966; "Orvieto" 1975; "Città di Mortara" Sez. Ecologia; 1975; "Cassino" 1976; "Città di Marineo" 1976; "Ravenna" 1976; "Michele Cima" 1977; "Città di Pompei" 1978; Coppa Lerici Pea 1975; Coppa Lerici Pea 1976; Finalista al Premio "Il Ceppo" 1980; Premio "Lucanto-Lorica" 1980; Gallicanum 1980 - Libere Proiezioni; "Mario Rapisardi" 1980; Teleradio Mortara 1981; Premio Lunigiana 1993.

Riconoscimenti per l'attività[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio della Presidenza del Consiglio dei ministri 1977;
  • Premio "Athena" Donne di Liguria 1992 con la seguente motivazione: "per essersi distinta, tra le molteplici attività che già le valsero prestigiosi premi e riconoscimenti, nella realizzazione di alcune pregevoli opere riguardanti la sua terra";
  • Premio della Regione Liguria 2001;
  • Con decreto del Presidente della Repubblica le è stato assegnato, con delibera del Consiglio dei ministri del 28 ottobre 2005, il vitalizio straordinario Legge Bacchelli per i meriti letterari.
  • Nel 2013 a La Spezia le viene assegnato il Premio Sigillo di Dante, premio alla carriera a uno scrittore spezzino.

Si sono interessati al suo lavoro:

Giorgio Agnisola, Walter Alberisio, Franco Antonicelli, Elio Andriuoli, Luigi Baldacci, Domenico Bartoli, Vincenzo Bendinelli, Furio Bonessio di Terzet, Franco Boveri, Antonio Caggiano, Omero Cambi, Aldo Capasso, Libera Carelli, Ennio Casale, Giuseppe Cassinelli, Alfredo Cattabiani, Leon Colas, Pierre Costantin, Gherardo Del Colle, Francesco De Nicola, Giuliano Di Bono, L. Fantal, Angelo Ferrari, Cesare Garelli, Nicola Ghiglione, Florida Giannelli, Massimo Grillandi, Sandro Gros Pietro, Maura Jula, Carlo Laurenzi, Alfio Mangiameli, Biagia Marniti, Enotrio Mastrolonardo, Walter Mauro, Paola Masìno, Gabriella Molli, Fanny Monti, Antonio Morellini, Emilio Paoli, Pierre Pascal, A. Pastore, Giovanni Petronilli, Luigi Pennone, Giampaolo Piccari, Maria Rosa Pino, Enzio di Poppa Volture, Giuseppe Ravegnani, Leonida Répaci, Renato Righetti, Natalino Sapegno, Leone Sbrana, Alfredo Schiaffini, Ignazio Silone, G.T. Solari, Stenio Solinas, Welma Sorrentino, Toto Sottile, Antonio Spagunolo, Nerio Tebano, Isabella Tedesco, Bice Tibiletti, Giovanni Titta-Rosa, Enzo Toracca, Stefano Verdino, Daniele Maria Candellieri.

È presente in numerose antologie, fra cui:

  • Poeti italiani d'ispirazione cristiana del Novecento, a cura di Marcella Uffreduzzi, Sabatelli, Genova, 1979;
  • Stefano Verdino, La poesia in Liguria, Forum, 1986;
  • Elio Andriuoli, Venticinque poeti: ricerche sulla poesia del Novecento in Liguria, Genova, 1987;
  • Francesco De Nicola, L'Ulivo e la parola, Genova, 1990;
  • Volti di un territorio, a cura di S. Gamberini "La letteratura ligure", Edizioni Laterza, 1992;
  • Egidio Banti, Poesia e cultura alla Spezia nella seconda metà del Novecento, in "La Spezia letteraria", Cosentino Editore, 2002;
  • Egidio Banti, Lineamenti della cultura spezzino-lunigianese nella seconda metà del Novecento, in "Storia della Letteratura spezzina e lunigianese", Edizioni Cinque Terre, 2007;
  • Dizionario degli scrittori liguri (1861-2007), a cura di Federica Pastorino e Marilena Venturini, De Ferrari, Genova, 2007.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio LericiPea -Tutti i vincitori, Associazione Lerici Pea. URL consultato il 14 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 5 luglio 2012).