Vanessa Beecroft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vanessa Beecroft in White Madonna with Twins (2006)

Vanessa Beecroft (Genova, 25 aprile 1969) è un'artista italiana, specializzata nell'espressione artistica tramite tableau vivant.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di madre italiana e padre britannico, ha trascorso parte della sua infanzia a Malcesine (sul lago di Garda). Tornata a Genova, dopo aver frequentato il liceo artistico del capoluogo ligure ed essersi diplomata all'Accademia ligustica di belle arti, segue i corsi di spettacolo dell'associazione "La chiave" di Campopisano diretta da Mimmo Chianese; si iscrive alla facoltà di Architettura, per poi trasferirsi all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove si diploma nel 1993.

La scelta espressiva della Beecroft è stata quella di pensare e realizzare performance, utilizzando il corpo di giovani donne più o meno nude, mosse secondo precise coreografie, con opportuni commenti musicali o con il variare delle luci. Ciascuna delle partecipanti deve attenersi a una serie di norme che Beecroft stabilisce prima di ciascuna azione, con l'obiettivo di comporre "quadri viventi", esponendo in gallerie e musei di arte contemporanea. Beecroft pone al centro della propria riflessione i temi dello sguardo, del desiderio e del mondo della moda.

La sua prima performance è stata tenuta presso la galleria Luciano Inga Pin a Milano, durante il Salon Primo dell'Accademia di Belle Arti di Brera.

Ha tenuto la sua prima mostra personale nel 1994 presso la Galleria Fac-Simile a Milano dove esponeva anche il suo ex compagno Miltos Manetas.

Opere nei musei[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Sito personale, su vanessabeecroft.com. URL consultato il 12 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2018).
Controllo di autoritàVIAF (EN84237315 · ISNI (EN0000 0000 8160 4906 · LCCN (ENnr98025082 · GND (DE121527492 · BNF (FRcb144422279 (data) · ULAN (EN500114573 · WorldCat Identities (ENnr98-025082