Luigi Zoja

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Zoja

Luigi Zoja (Varese, 19 agosto 1943) è uno psicoanalista italiano. Laureato in economia, ha compiuto le sue prime ricerche sociologiche nella seconda metà degli anni sessanta. Ha studiato presso il C. G. Jung Institut di Zurigo. I suoi saggi e libri sono pubblicati in 14 lingue.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cominciò i suoi studi in ambito sociologico a partire dalla fine degli anni sessanta. Di lì a poco, frequentò l'Istituto C.G. Jung di Zurigo, presso cui conseguì il diploma di psicologo analista e successivamente insegnò.

Ha lavorato in passato a Zurigo e New York, attualmente lavora a Milano. Ha tenuto corsi presso diverse università italiane e estere.

Dal 1984 al 1993 è stato presidente del CIPA, Centro Italiano di Psicologia Analitica. Dal 1998 al 2001, ha presieduto la International Association for Analytical Psychology (IAAP).

Dal 2001 al 2007 è stato presidente del Comitato Etico internazionale dell'IAAP.

Partecipa ai principali festival di cultura italiani e pubblica articoli su L'Unità, Il Fatto Quotidiano, Il Venerdì di Repubblica e Il manifesto.

Larga parte dei suoi lavori, tradotti in 14 lingue, interpretano vari comportamenti problematici del giorno d'oggi (dipendenze, consumismo sfrenato, assenza di una figura paterna, la proiezione in politica di odio e paranoia, e vari altri) alla luce di miti, testi letterari e tematiche archetipiche.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • (Curatore) Problemi di psicologia analitica: una antologia post-junghiana, Napoli, Liguori, 1983, ISBN 88-207-1168-0.
  • Nascere non basta: iniziazione e tossicodipendenza, Milano, Raffaello Cortina, 1985, ISBN 88-7078-046-5., Nascere non basta: iniziazione e tossicodipendenza, Milano, Raffaello Cortina, 2003, ISBN 88-7078-840-7.
  • Crescita e colpa: psicologia e limiti dello sviluppo, Milano, Anabasi, 1993, ISBN 88-417-5004-9.
  • Coltivare l'anima, Bergamo, Moretti & Vitali, 1999, ISBN 88-7186-135-3.
  • Il gesto di Ettore: preistoria, storia, attualità e scomparsa del padre, Torino, Bollati Boringhieri, 2000, ISBN 88-339-1292-2., per il quale ha ricevuto nel 2001 il Premio Palmi.
  • James Hillman et al. (a cura di Luigi Zoja), L'incubo globale: prospettive junghiane a proposito dell'11 settembre, Torino, Bollati Boringhieri, 2000, ISBN 88-339-1292-2.
  • Storia dell'arroganza: psicologia e limiti dello sviluppo, Bergamo, Moretti & Vitali, 2003, ISBN 88-7186-232-5.
  • Giustizia e bellezza, Torino, Bollati Boringhieri, 2007, ISBN 978-88-339-1760-3.
  • La morte del prossimo, Torino, Einaudi, 2009, ISBN 978-88-06-17781-2.
  • Contro Ismene: considerazioni sulla violenza, Torino, Bollati Boringhieri, 2009, ISBN 978-88-339-1988-1.
  • Centauri: mito e violenza maschile, Roma-Bari, Laterza, 2010, ISBN 978-88-420-9391-6.
  • Al di là delle intenzioni. Etica e analisi, Torino, Bollati Boringhieri, 2011, ISBN 88-339-2145-X.
  • Paranoia, La follia che fa la storia., Torino, Bollati Boringhieri, 2011, ISBN 978-88-339-2244-7.
  • Utopie minimaliste, Milano, Chiarelettere, 2013, ISBN 978-88-6190-355-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN208465194 · SBN: IT\ICCU\CFIV\204474 · ISNI: (EN0000 0003 8538 1713 · BNF: (FRcb12457149g (data)