Alessia Gazzola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessia Gazzola

Alessia Gazzola (Messina, 1982) è un medico legale e scrittrice italiana conosciuta principalmente per i romanzi in bilico tra il giallo e la commedia romantica con protagonista Alice Allevi.

La serie, best seller in patria, è stata tradotta in Germania, Francia, Spagna, Turchia, Polonia, Serbia e Giappone e adattata per il piccolo schermo dalla RAI.[1][2].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È nata a Messina, figlia unica di un imprenditore e un'impiegata del municipio. I genitori si sono separati due anni dopo la sua nascita e Gazzola è cresciuta con la madre e i nonni materni, che abitavano nel loro stesso palazzo.[3] Ha ricevuto un'educazione borghese e descrive se stessa da adolescente come una ragazzina composta, che cercava la solitudine, amava la lettura e la scrittura e andava molto bene a scuola.[3] Dopo la maturità classica, ha deciso di coltivare la passione per la scrittura solo come hobby, e di perseguire, invece, un altro tipo di carriera.[1][4] Laureatasi in Medicina all'Università di Messina, si è dedicata in seguito alla medicina legale, di cui è divenuta medico specialista nel 2011.[3]

Vive a Verona con il marito medico, conosciuto durante gli studi universitari e sposato nel 2010. La coppia ha due figlie: Eloisa nata nel 2013 e Bianca nel 2015.[3][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha esordito nella narrativa con L'allieva (Longanesi, 2011) romanzo in bilico tra il giallo e la commedia, caso letterario dell'anno per l'alto numero di copie vendute da un'opera prima.[2] Gazzola ha più volte dichiarato che la prima avventura dell'aspirante anatomopatologa Alice Allevi, pasticciona, ma dotata di grande intuito investigativo, fosse nata inizialmente solo come valvola di sfogo alle difficoltà del primo anno da specializzanda all'Istituto di Medicina Legale di Messina.[3][6][5] Terminato il romanzo, Gazzola ha però deciso di tentare la strada della pubblicazione e, tramite un'agente letteraria, ha proposto il manoscritto a tre case editrici. Accettato da tutte e tre, è stato poi edito da Longanesi, che ne ha scelto il titolo per la pubblicazione.[3]

A L'allieva hanno fatto seguito altri cinque romanzi con la stessa protagonista, uno dei quali si colloca temporalmente prima degli eventi descritti nel romanzo d'esordio, costituendone, di fatto, un prequel. Tutti i libri della serie hanno riscosso un ottimo successo di vendite (oltre 370mila copie in Italia dal 2011 al 2016) e Endemol Shine Italy e Rai Fiction ne hanno acquistato i diritti per una serie televisiva le cui riprese sono iniziate nel 2015.[7][6] Gazzola è stata coinvolta sin dall'inizio dalla Produzione, visionando i provini e collaborando alla supervisione dei dialoghi. Nel primo episodio, tratto da Sindrome da cuore in sospeso, è comparsa anche in un breve cameo.[2]

Durante la collaborazione con la Rai, Gazzola ha concepito lo spunto per un nuovo romanzo.[8] La commedia romantica Non è la fine del mondo, la cui protagonista lavora come stagista per una società di produzione cinematografica di Roma, è uscito nelle librerie nel maggio del 2016, edito da Feltrinelli.[1].

Nello stesso anno, il sesto romanzo con protagonista Alice Allevi è stato pubblicato da Longanesi in concomitanza con la messa in onda della serie tv, tratta da Sindrome da cuore in sospeso, L'allieva e Un segreto non è per sempre. Trasmessa in prima serata su Rai 1 dal 27 settembre al 31 ottobre 2016[9], la serie televisiva L'allieva ha ottenuto oltre il 21% di share con una media di 4.800.000 spettatori, venendo riconfermata per una seconda stagione.[10] Nell'autunno del 2016, Gazzola ha dichiarato di avere già in cantiere una nuova avventura per Alice Allevi.[5]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Serie con protagonista Alice Allevi[modifica | modifica wikitesto]

Altre opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Non è la fine del mondo, feltrinellieditore.it
  2. ^ a b c Laura Goria, Alessia Gazzola e la sua allieva, su www.marieclaire.it, 6 dicembre 2016. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  3. ^ a b c d e f Sottovoce,2011
  4. ^ Un diploma ad honorem per Alessia Gazzola, che spiega cos’è la creatività, su il.it, 27 dicembre 2016. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  5. ^ a b c Cristina Lacava, Alessia Gazzola: “La mia Alice, così diversa da me”, su iodonna.it, 3 ottobre 2016. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  6. ^ a b lavoriincorso.rai.it
  7. ^ Sitoufficiale, Longanesi
  8. ^ Lavinia Capritti, Alessia Gazzola: via Alice Allevi, arriva Emma De Tessent. Chi vi piace di più?, su oggi.it, 16 giugno 2016. URL consultato il 31 gennaio 2017.
  9. ^ L'Allieva,RaiPlay.
  10. ^ L’Allieva: la seconda stagione della fiction con Alessandra Mastronardi si farà, su www.panorama.it, 2 novembre 2016. URL consultato il 31 gennaio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN268376014 · LCCN: (ENno2011064761 · SBN: IT\ICCU\UBOV\384592 · ISNI: (EN0000 0003 8328 6624 · BNF: (FRcb16624304m (data)