Cornelius Ryan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cornelius Ryan

Cornelius Ryan (Dublino, 5 giugno 1920New York, 23 novembre 1974) è stato un giornalista, scrittore e storico irlandese naturalizzato statunitense, principalmente noto per i suoi scritti divulgativi di storia militare, specialmente sulla seconda guerra mondiale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovinezza[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Dublino ed educato alla "Christian Brothers' School Synge Street, South Circular Road" a Dublino, Ryan andò a Londra nel 1940, e divenne corrispondente per il Daily Telegraph nel 1941. Inizialmente si occupò della guerra aerea in Europa, partecipando a quattordici missioni di bombardamento con l'VIII e la IX Forza Aerea statunitense; successivamente si unì all'armata del generale Patton e seguì le sue azioni fino alla fine della guerra in Europa. Si trasferì nel teatro del pacifico nel 1945 e nel 1946 a Gerusalemme.

Emigrazione[modifica | modifica wikitesto]

Ryan emigrò negli Stati Uniti nel 1947 per lavorare al Time magazine, seguito da altre riviste, tra cui il Collier's Weekly e il Reader's Digest. Ha sposato Kathryn Morgan (1925-1993), scrittrice, e divenne cittadino naturalizzato degli Stati Uniti nel 1950.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1956 ha cominciato a scrivere The Longest Day (Il giorno più lungo). Fu subito un successo, seguito da The Last Battle (1966, L'ultima battaglia). I suoi due libri più famosi sono Il giorno più lungo(1959) e Quell'ultimo ponte (1974) che racconta la storia dell'Operazione Market Garden. Da entrambi i libri sono stati creati due film, nel 1962 e nel 1977 rispettivamente.

È stato insignito della Legion d'onore, e della Laurea ad honorem per la letteratura dall'Università dell'Ohio, dove è ospitata la collezione di Ryan, nell'Alden Library. Quell'ultimo ponte è stato pubblicato nel settembre del 1974, e Ryan morì di cancro mentre era nel tour promozionale solo due mesi dopo. Quattro anni dopo la sua morte, la sua battaglia contro il cancro è stata narrata in A Private Battle, scritto dalla moglie, utilizzando le note da lui scritte segretamente proprio a quello scopo. È sepolto, solo, nel Ridgebury Cemetery, a Ridgefield (Connecticut).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 111599997 · LCCN: n78090524 · GND: 120628643 · BNF: cb14029397b (data)
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie