Vittorio Silvestrini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vittorio Silvestrini alla Città della Scienza 1996, presso l'installazione La via della conoscenza

Vittorio Silvestrini (Bolzano, 1935) è un fisico, accademico e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Conseguita nel 1953 la maturità classica presso il Liceo Torricelli di Faenza, si laureò con lode nel 1957 in Fisica alla Scuola normale superiore di Pisa. Dal 1972 è ordinario di Fisica Generale presso l'Università Federico II di Napoli, ora alla Facoltà di Ingegneria. Ha alle spalle una lunga e prestigiosa attività di ricerca in vari settori della Fisica, dalle particelle elementari all´energetica, all´ottimizzazione e pianificazione di sistemi complessi. Nella sua lunga carriera didattica, sviluppatasi con continuità a partire dal 1958 in università e istituzioni pubbliche e private, italiane e straniere, ha pubblicato numerosi testi e saggi destinati alla formazione e divulgazione e centinaia di contributi scientifici.

È anche presidente della Fondazione IDIS, Istituto per la Diffusione e la Valorizzazione della Cultura Scientifica, nonché fondatore di Città della scienza di Napoli, di cui presiede il consiglio d'amministrazione[1]. Nel 2006 ha ricevuto il Premio “Descartes” per la comunicazione scientifica diventando di fatto l'unico italiano ad aver vinto tale premio.[2].

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Uso dell'energia solare, Roma, Editori riuniti, 1981
  • Risparmiare energia, Firenze, La nuova Italia, 1982
  • Storia della terza guerra mondiale, Napoli, Liguori, 1982
  • Come si prende una decisione, Roma, Editori riuniti, 1982
  • Guida alla teoria della relatività, Roma, Editori riuniti, 1984
  • Un generale piccolo piccolo, Napoli, Liguori, 1984
  • Che cos'e l'entropia, Roma, Editori riuniti, 1985
  • Patruzza, il dottore e Ferdinando, Napoli, Pironti, 1985
  • Cronache da una provincia dell'impero, Roma, Editori riuniti, 1987
  • Uso dell'energia solare, Roma, Editori riuniti, 1988
  • Ristrutturazione ecologica della civiltà: il comunismo verso il terzo millennio, prefazione di Pietro Ingrao, Napoli, Cuen, 1990
  • Vino di paradiso, Napoli, Liguori, 1991
  • Controverso: globalizzazione, qualità della vita, lavoro, Napoli, CUEN, 1997
  • La risorsa infinita, per una società democratica della conoscenza, Roma, Editori Riuniti university press, 2009
  • Guida alla teoria della relatività, Roma, Editori Riuniti university press, 2011
  • Che cos'è l'entropia, Roma, Editori Riuniti university press, 2011

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Organi statutari, in Città della scienza. URL consultato il 30 ottobre 2018.
  2. ^ EUROPEAN SCIENCE AWARDS 2007 (PDF), su ec.europa.eu, 12 marzo 2018. URL consultato il 30 ottobre 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN30914767 · ISNI (EN0000 0000 6700 6627 · SBN IT\ICCU\CFIV\007937 · LCCN (ENn83141026 · BNF (FRcb14499929n (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n83141026