Maria Concetta Mattei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Maria Concetta Mattei (Trento, 10 luglio 1957[1]) è una giornalista e conduttrice televisiva italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Studi[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il Diploma di maturità classica, si laurea a pieni voti in Economia e Commercio all'Università di Trento, discutendo una tesi sul mercato del lavoro.

Ha frequentato il quarto anno del Liceo negli USA, all'East Henderson High School di Hendersonville (Carolina del Nord).

Gli inizi della carriera giornalistica[modifica | modifica wikitesto]

Già negli anni settanta collabora con diverse emittenti private, radiofoniche e televisive, curando programmi sulla condizione femminile[2].

Giornalista televisiva per l'associazione culturale "Intercultura (onlus)" nel 1974/'75.

Entra in Rai nel 1979, vincendo un concorso nazionale riservato ai giornalisti. Viene assegnata alla sede Rai di Trento, dalla quale conduce notiziari radiofonici e televisivi, occupandosi specialmente di cronaca nera e seguendo importanti vicende giudiziarie dell'epoca (p.es. quella del giudice Palermo sul traffico internazionale di armi e droga o quella della tragedia di Stava).

Si iscrive all'albo dei giornalisti professionisti dal 26 giugno 1981.[1]

Negli anni ottanta, sempre a Trento, realizza servizi sull'emigrazione, sulle adozioni internazionali, sulla medicina alternativa.

Si occupa inoltre del programma “Le tavole rotonde di RaiRegione”.

Il salto al Tg2[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1991 fa parte della redazione del TG2, di cui attualmente conduce le edizioni delle ore 20.30 e serali. In passato è stata caporedattrice al Desk Impaginazione e coordinatore responsabile. Inoltre conduce le rubriche Tg2 Dossier Storie e Tg2 Insieme

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2010 partecipa come concorrente alla sesta edizione del talent show di Rai 1 Ballando con le stelle, condotto da Milly Carlucci. Nel luglio 2011 conduce su Rai 1 assieme a Gerardo Greco la serata I nostri angeli 2011, galà conclusivo del Premio Luchetta di quell'anno. Il 24 giugno 2015 conduce assieme a Federico Russo l'evento Donne ad alta quota - Premio Marisa Bellisario, trasmesso da Rai 2. Il successivo 3 luglio è la narratrice di una puntata di Techetechetè su Rai 1.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha due figli, Giulia, avuta dall'ex marito Mario Raffaelli, deputato socialista, ed Alessandro, avuto dal nuovo compagno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Annuario dei giornalisti italiani, annuariogiornalistiitaliani.it, 2008. URL consultato il 22-3-2009.
  2. ^ Broadcastitalia - Dicono di noi

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]