Silvana Giacobini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Silvana Giacobini accanto a Michele Cucuzza

Silvana Giacobini (Roma, 27 febbraio 1939[1]) è una giornalista e scrittrice italiana[2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La Giacobini comincia la propria carriera di giornalista negli anni settanta, lavorando per la Rusconi Editore[3] alle testate Eva Express e Gioia[3], di cui diventa direttrice per diversi anni. Nel 1994 ha ideato e diretto per Arnoldo Mondadori Editore il settimanale Chi, è stata poi a capo di Diva e donna, periodico nato sempre da un suo progetto e pubblicato da Cairo Editore. Nel corso degli anni Silvana Giacobini ha intervistato personaggi del calibro di Gianni Versace, Hillary Clinton, Elizabeth Taylor e George Clooney.[3]

Ha anche scritto diversi romanzi fra cui La signora della città (1994) e Un bacio nel buio (1999), entrambi editi da Arnoldo Mondadori Editore. In entrambi i casi i romanzi sono stati adattati in film per la televisione, dei quali la Giacobini ha curato la sceneggiatura. Nel 2003 ha inoltre pubblicato la raccolta di poesie Fiori sul parabrezza, e nel 2007 il romanzo giallo Chiudi gli occhi. Nel 2009 ha pubblicato il romanzo Conosco il tuo segreto, seguito nel 2011 da La settima anima. Ha inoltre pubblicato le biografie di Sofia Loren e Alberto Sordi.

Silvana Giacobini nel 1969

Sin da giovanissima ha inoltre avuto esperienze come conduttrice televisiva. Nel 1977 conduce sulla tv laziale Quinta Rete (di proprietà di Rusconi) la trasmissione Lettere a Silvana.

Nella stagione televisiva 1990/1991 ha condotto il programma mattutino di Canale 5 Gente comune,[4] nella seconda metà degli anni novanta ha presentato su Retequattro Chi c'è... c'è, mentre tra il 2000 e il 2002 ha condotto su Canale 5 Celebrità (entrambi i programmi erano rotocalchi sul mondo della moda e dello spettacolo e andavano in onda nel pomeriggio del sabato).[5] In seguito ha fatto parte del cast fisso del programma Nessuno è perfetto, in onda la mattina su Canale 5 e condotto da Valeria Mazza.[6] È spesso ospite in qualità di opinionista di varie trasmissioni televisive, fra cui Quelli che il calcio, L'isola dei famosi[2], Buona domenica, Domenica in, Ballando con le stelle.[3]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Joseph Baroni, Dizionario della televisione, Raffaello Cortina Editore, 2005, ISBN 88-7078-972-1.
  • Per un'analisi della rivista "Chi" negli anni della direzione Giacobini, si veda: Enrica Asquer, Popolare, popolaresco, populista, in Berlusconismo. Analisi di un sistema di potere, a cura di P. Ginsborg e E. Asquer, Roma, Laterza, 2011, pp. 102–119. ISBN 978-88-420-9657-3

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Articolo dal sito "Vicenza News"

Controllo di autoritàVIAF (EN154109810 · SBN IT\ICCU\RAVV\087390