Jackson Martínez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jackson Martínez
Jackson Martínez.jpg
Nome Jackson Arley Martínez Valencia
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 185 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Atletico Madrid Atlético Madrid
Carriera
Giovanili
Ind. Medellin Ind. Medellín
Squadre di club1
2004-2009 Ind. Medellin Ind. Medellín 144 (50)
2009-2012 Jaguares Jaguares 58 (28)
2012-2015 Porto Porto 90 (67)
2015- Atletico Madrid Atlético Madrid 2 (1)
Nazionale
2009- Colombia Colombia 39 (10)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 30 agosto 2015

Jackson Arley Martínez Valencia (Quibdó, 3 ottobre 1986) è un calciatore colombiano, attaccante dell'Atlético Madrid e della Nazionale colombiana.

È soprannominato Cha cha cha, riferendosi al noto ballo latino-americano, grazie alla sua grande mobilità sul fronte offensivo, che non offre alcun riferimento ai difensori avversari.[1] Il soprannome è stato ereditato dal padre Orlando, calciatore non professionista.[2]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Da ragazzino Jackson Martínez voleva diventare un cestista. È un uomo molto religioso. Ha infatti creato una fondazione per aiutare i bambini colombiani in difficoltà. È sposato con Tatiana Caicedo, psicologa, e ha un figlio, Josué.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Prima punta forte fisicamente, in grado di sostenere l'intero peso offensivo della squadra, possiede un'ottima progressione palla al piede. Destro naturale, ma in grado di calciare con entrambi i piedi, nel novero delle sue apprezzabili qualità tecniche rientrano un ottimo fiuto del gol e grandi qualità nel gioco aereo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Independiente Medellín e Jaguares[modifica | modifica wikitesto]

Cresce nel settore giovanile dell'Independiente Medellín, con cui debutta in prima squadra all'età di 18 anni sotto la guida dell'allenatore Pedro Sarmiento.[3] Dopo i primi anni passati in ombra, nel 2008 esplode calcisticamente in patria,[3] realizzando 10 reti in 23 presenze.[4] Nonostante un infortunio nel 2009, l'attaccante colombiano torna presto in campo e contribuisce alla vittoria del campionato nazionale.[5]

Nel 2009 firma un contratto con i sudcoreani dell'Ulsan Hyundai, ma l'affare non si concretizza[2] e il giocatore si trasferisce in Messico, al Jaguares.[6] Vince una coppa Mesoamericana e conclude la sua esperienza messicana con 28 reti in 58 gare di campionato.[7]

Porto[modifica | modifica wikitesto]

Jackson Martinez con la maglia del Porto.

Nel luglio del 2012 viene acquistato dal Porto per 8,8 milioni di euro.[7] Il giocatore viene chiamato a raccogliere la pesante eredità di Hulk, trasferitosi allo Zenit San Pietroburgo.

L'11 agosto fa il suo esordio con la squadra portoghese nella Supertaça Cândido de Oliveira 2012 contro l'Academica, segnando al 90° la rete del definitivo 1-0 e conquistando così il primo trofeo in Portogallo.[8] Realizza il suo secondo gol su calcio di rigore nella seconda giornata del Primeira Liga, fissando il definitivo 4-0 contro il Vitória.[9] Il 2 novembre ha messo a segno la sua prima doppietta con la maglia del Porto nella vittoria per 5-0 contro il Marítimo.[10] A novembre è già a quota 11 gol in 12 presenze tra campionato e coppe, eclissando così il record appartenuto ai precedenti attaccanti del Porto, Radamel Falcao, Lisandro López e Hulk.[11] L'8 dicembre è un suo gol a regalare la vittoria al Porto contro il Moreirense.[12] Il 24 novembre realizza una doppietta nella terza giornata della fase a gironi di UEFA Champions League contro il Dinamo Kiev. Si tratta dei suoi primi gol in Europa.[13] Il 4 dicembre ha realizzato il suo terzo gol nella massima competizione europea per club, il momentaneo 1-1 nella sconfitta per 2-1 contro il Paris Saint Germain.[14] Il 2 febbraio ha realizzato la sua prima tripletta con la maglia del Porto nella gara di campionato vinta per 0-4 contro il Vitória.[15] In Taça da Liga ha realizzato un solo gol nella fase a gironi, perdendo poi la finale per 1-0 contro lo Sporting Braga. Ha concluso la sua prima stagione con il Porto con la vittoria del campionato e della classifica marcatori (26 reti in campionato e 31 in totale con le coppe), rilevandosi uno dei migliori acquisti della stagione calcistica 2012-2013.[16][17]

Jackson in azione nella stagione 2012-2013.

All'inizio della stagione 2013-2014 ha vinto subito la Supertaça Cândido de Oliveira 2013, realizzando anche il secondo dei tre gol messi a segno contro il il Vitória Guimarães.[18] La stagione si è rivelata molto prolifica per l'attaccante colombiano che ha riconquistato il titolo di capocannoniere con le sue 20 reti in campionato che però non bastano al Porto per riconfermare il titolo di campione di Portogallo. Meno brillante è il percorso della squadra a livello europeo. In UEFA Champions League la squadra viene eliminata nella fase a gironi e accede in Europa League. Nelle due competizioni, Martínez va a segno in Champions contro Atlético Madrid[19] e Austria Wien[20], mentre in Europa League risulta decisivo nel quarto di finale di andata contro il Napoli, gara vinta dal Porto per 1-0 grazie ad un suo gol.[21] Conclude la stagione con 31 reti (1 in Supertaça Cândido de Oliveira, 3 in Taça da Liga, 2 in Taça de Portugal, 2 in UEFA Champions League e 1 in Europa League) e il 2 agosto 2014 rinnova il suo contratto con il club portoghese fino al 2017.[22]

La stagione 2014-2015 inizia per l'attaccante colombiano con un gol al Marítimo alla prima giornata di campionato, il 15 agosto 2014.[23] Sedici giorni più tardi realizza un gol nel preliminare di ritorno di Champions League vinto per 2-0 contro il Lilla.[24] Con questa vittoria il Porto accede alla fase a gironi, vincendo poi il suo raggruppamento con 14 punti. Martínez va a segno nella vittoria per 6-0 contro il BATE Borisov,[25] nel pareggio per 2-2 contro lo Shakhtar Donetsk (decisiva una sua doppietta negli ultimi minuti della ripresa)[26] e ancora una volta contro il Borisov nella vittoria per 0-3.[27] Nei quarti di finale contro il Bayern Monaco il 15 aprile 2015 è autore del gol del definitivo 3-1 per il Porto.[28] Sedici giorni dopo, nella gara di ritorno, è autore dell'unico gol della sua squadra, sconfitta pesantemente dal Bayern per 6-1.[29] Chiude l'annata 2014-2015 con 21 gol in campionato (riconquistando il titolo di capocannoniere per la terza volta) e 32 tra Champions e coppe.

Atlético Madrid[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 giugno 2015, dopo l'eliminazione della Colombia dalla Coppa America, il giocatore conferma di aver firmato un contratto quadriennale con l'Atlético Madrid, che ha pagato l'intera clausola rescissoria di 35 milioni di euro.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Fa il suo debutto il 5 settembre 2009 con la Nazionale colombiana andando a segno contro l'Ecuador in un match valido per le qualificazioni al mondiale 2010.[30] Viene convocato per la Copa América dove gioca unicamente da subentrante i quarti di finale contro il Perù.[31] Nel Mondiale 2014 esordisce contro la Grecia nella partita d'esordio e realizza una doppietta al Giappone nella terza giornata del girone.[32]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nelle squadre di club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 30 agosto 2015.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004 Colombia Ind. Medellín CM 9 4 - - - - - - - - 9 4
2005 CM 25 7 - - - - - - - - 25 7
2006 CM 23 4 - - - - - - - - 23 4
2007 CM 22 4 - - - - - - - - 22 4
2008 CM 40 11 - - - - - - - - 40 11
2009 CM 25 20 - - CL 5 3 - - - 30 23
Totale Ind. Medellín 144 50 - - 5 3 - - 149 53
2009-2010 Messico Jaguares PD 13 9 - - - - - - - - 13 9
2010-2011 PD 14 4 - - CL 5 3 - - - 19 7
2011-2012 PD 31 15 - - - - - - - - 31 15
Totale Jaguares 58 28 - - 5 3 - - 63 31
2012-2013 Portogallo Porto PL 30 26 CP+CdL 0+1 0+1 UCL 8 3 SP 1 1 40 31
2013-2014 PL 30 20 CP+CdL 5+4 2+3 UCL+UEL 6+5 2+1 SP 1 1 51 29
2014-2015 PL 30 21 CP+CdL 1+1 1+2 UCL 8[33] 7[34] - - - 42 32
Totale Porto 90 67 12 9 29 14 2 2 133 92
2015-2016 Spagna Atlético Madrid PD 2 1 CR 0 0 UCL 0 0 - - - 2 1
Totale Carriera 294 146 12 9 39 20 2 2 347 177

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Colombia Colombia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
05-09-2009 Medellín Colombia Colombia 2 – 0 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2010 1 Ingresso al 65’ 65’
09-09-2009 Montevideo Uruguay Uruguay 3 – 1 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2010 1 Ingresso al 60’ 60’
30-09-2009 Dallas Messico Messico 1 – 2 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 63’ 63’
10-10-2009 Medellín Colombia Colombia 2 – 4 Cile Cile Qual. Mondiali 2010 1
14-10-2009 Asunción Paraguay Paraguay 0 – 2 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2010 - Uscita al 77’ 77’
27-05-2010 Johannesburg Sudafrica Sudafrica 2 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 89’ 89’
30-05-2010 Milton Keynes Nigeria Nigeria 1 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 83’ 83’
17-11-2010 Bogotá Colombia Colombia 1 – 1 Perù Perù Amichevole - Uscita al 46’ 46’
25-06-2011 Medellín Colombia Colombia 2 – 0 Senegal Senegal Amichevole 1 Uscita al 64’ 64’
16-07-2011 Córdoba Colombia Colombia 0 – 2 dts Perù Perù Coppa America 2011 - Quarti di finale - Ingresso al 113’ 113’
03-09-2011 New Jersey Honduras Honduras 0 – 2 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 60’ 60’
06-09-2011 Fort Lauderdale Giamaica Giamaica 0 – 2 Colombia Colombia Amichevole 1 Uscita al 75’ 75’
11-11-2011 Barranquilla Colombia Colombia 1 – 1 Venezuela Venezuela Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2011 Barranquilla Colombia Colombia 1 – 2 Argentina Argentina Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 75’ 75’
29-02-2012 Miami Gardens Messico Messico 0 – 2 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 87’ 87’
03-06-2012 Lima Perù Perù 0 – 1 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 90+1’ 90+1’
16-10-2012 Barranquilla Colombia Colombia 3 – 0 Camerun Camerun Amichevole 1
14-11-2012 East Rutherford Brasile Brasile 1 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 80’ 80’
06-02-2013 Miami Gardens Guatemala Guatemala 1 – 4 Colombia Colombia Amichevole 2 Uscita al 46’ 46’
07-06-2013 Buenos Aires Argentina Argentina 0 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 46’ 46’
14-08-2013 Barcellona Colombia Colombia 1 – 0 Serbia Serbia Amichevole -
06-09-2013 Barranquilla Colombia Colombia 1 – 0 Ecuador Ecuador Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 81’ 81’
10-09-2013 Montevideo Uruguay Uruguay 2 – 0 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 86’ 86’
15-10-2013 Asunción Paraguay Paraguay 1 – 2 Colombia Colombia Qual. Mondiali 2014 -
14-11-2013 Bruxelles Belgio Belgio 0 – 2 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 71’ 71’
19-11-2013 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 0 – 0 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
31-05-2014 Buenos Aires Colombia Colombia 2 – 2 Senegal Senegal Amichevole - Ingresso al 66’ 66’
14-06-2014 Belo Horizonte Colombia Colombia 3 – 0 Grecia Grecia Mondiali 2014 - 1º turno - Ingresso al 76’ 76’
24-06-2014 Cuiabá Giappone Giappone 1 – 4 Colombia Colombia Mondiali 2014 - 1º turno 2
28-06-2014 Rio de Janeiro Colombia Colombia 2 – 0 Uruguay Uruguay Mondiali 2014 - Ottavi di Finale -
05-09-2014 Miami Gardens Brasile Brasile 1 – 0 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 65’ 65’
10-10-2014 New Jersey Colombia Colombia 3 – 0 El Salvador El Salvador Amichevole - Ingresso al 62’ 62’
14-10-2014 New Jersey Canada Canada 0 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
14-11-2014 Londra Stati Uniti Stati Uniti 1 – 2 Colombia Colombia Amichevole - Ingresso al 89’ 89’
18-11-2014 Lubiana Slovenia Slovenia 0 – 1 Colombia Colombia Amichevole - Uscita al 65’ 65’
06-06-2015 Buenos Aires Colombia Colombia 1 – 0 Costa Rica Costa Rica Amichevole - Uscita al 63’ 63’
14-06-2015 Rancagua Colombia Colombia 0 – 1 Venezuela Venezuela Coppa America 2015 - 1º turno - Ingresso al 82’ 82’
21-06-2015 Temuco Colombia Colombia 0 – 0 Perù Perù Coppa America 2015 - 1º turno - Ingresso al 64’ 64’
26-06-2015 Viña del Mar Argentina Argentina 0 – 0
(5 – 4 dcr)
Colombia Colombia Coppa America 2015 - Quarti di finale - Uscita al 74’ 74’
Totale Presenze 39 Reti (12º posto) 10

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Independiente Medellín: 2009
  • Copa Mesoamericana
Jaguares de Chiapas: 2011
Porto: 2012-2013
Porto: 2012, 2013

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2010 (18 gol)
2012-2013 (26 gol), 2013-2014 (20 gol), 2014-2015 (21 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ D. Giannini, Alla scoperta del "Cha cha cha" Jackson Martinez, 11/06/2014.
  2. ^ a b c Calciomercato - Le 9 cose che devi sapere su Jackson Martinez, yahoo.com, 14 giugno 2015.
  3. ^ a b (ES) Jackson Martínez: de Quibdó con amor, Futbolete.com, 21 dicembre 2009.
  4. ^ (ES) Jackson Martínez, un saltó del banco a la gloria, Caracol Televisión, 3 dicembre 2008.
  5. ^ (ES) Jackson Martínez, distinguido, FIFA.com, 23 dicembre 2009.
  6. ^ (ES) Jackson Martínez y Mosquera, nuevos Jaguares, Mediotiempo.com, 12 gennaio 2010.
  7. ^ a b Porto: colpo Martínez, uefa.com, 7 luglio 2012.
  8. ^ (PT) Dragões conquistam Supertaça ao bater Académica com golo de Martínez, A Bola, 11 agosto 2012.
  9. ^ (PT) FC Porto 4–0 V. Guimarães, ZeroZero, 25 agosto 2012.
  10. ^ (PT) FC Porto 5–0 V. Marítimo, ZeroZero, 2 novembre 2012.
  11. ^ (PT) Jackson supera Falcão in record.xl, ZeroZero, 15 novembre 2012.
  12. ^ (PT) FC Porto 1–0 V. Moreirense, ZeroZero, 8 dicembre 2012.
  13. ^ (PT) FC Porto 3–2 Dynamo Kyiv, ZeroZero, 24 ottobre 2012.
  14. ^ Lavezzi regala il primo posto al PSG, uefa.com, 4 dicembre 2012.
  15. ^ Vitória Guimarães - FC Porto 0:4, calcio.com, 2 febbraio 2013.
  16. ^ (EN) Europe's best - and worst - transfers of the season by Michael Cox in Espn Fc.
  17. ^ (EN) Unbeaten Porto wrap up 27th league title in UEFA.com, 9 maggio 2013.
  18. ^ (PT) FC Porto 3–0 V. Guimarães in Zerozero, 11 agosto 2013.
  19. ^ L'Atletico espugna Oporto, uefa.com, 1º ottobre 2013.
  20. ^ (EN) Misfiring Porto held by Austria Wien, uefa.com, 26 novembre 2013.
  21. ^ Europa League, Porto-Napoli 1-0 in corrieredellosport.it, 13 marzo 2014.
  22. ^ Calciomercato Porto, Jackson Martinez rinnova fino al 2017 in corrieredellosport.it, 3 agosto 2014.
  23. ^ Primeira Liga : Il FC Porto batte il Maritimo 2-0 in it.athlet.org, 15 agosto 2014.
  24. ^ Champions League, il Porto va ai gironi. Fuori Celtic e Lille in corrieredellosport.it, 26 agosto 2014.
  25. ^ (EN) Brahimi brilliant as Porto blow away BATE, uefa.com, 17 settembre 2014.
  26. ^ Il Porto risorge allo scadere, uefa.com, 30 settembre 2014.
  27. ^ (EN) Herrera pulls the strings as Porto march on, uefa.com, 25 novembre 2014.
  28. ^ Bayern, disastri in serie: super Quaresma, è 3-1 per il Porto, gazzetta.it, 15 aprile 2015.
  29. ^ Bayern Monaco-Porto 6-1. Capolavoro di Guardiola, che vola in semifinale, gazzetta.it, 21 aprile 2015.
  30. ^ (ES) Giovanni Moreno, principal novedad de la nueva convocatoria de Lara, Golgolgol, 26 agosto 2009.
  31. ^ Colombia-Perù 0-2: la Rojiblanca approda in semifinale di Coppa America, il video, calcio.fanpage.it, 17 luglio 2011.
  32. ^ Mondiali 2014, Giappone-Colombia 1-4: Jackson Martinez elimina Zaccheroni, gazzetta.it, 25 giugno 2014.
  33. ^ 2 presenze nei play-off
  34. ^ 1 reti nei play-off

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]