Antony de Ávila

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antony de Ávila
Nome Antony William de Ávila Charry
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 160 cm
Peso 61 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato novembre 2009
Carriera
Squadre di club1
1983-1987 America de Cali América de Cali  ? (?)
1987-1988 Union Unión 37 (17)
1983-1995 America de Cali América de Cali 470 (169)[1]
1996-1997 N.Y. MetroStars N.Y. MetroStars 31 (15)
1997-1999 Barcelona SC Barcelona SC 55 (18)
2009 America de Cali América de Cali 4 (2)
Nazionale
1983-1998 Colombia Colombia 53 (13)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Antony William de Ávila Charry (Santa Marta, 21 dicembre 1963) è un ex calciatore colombiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di de Ávila inizia nell'América de Cali, squadra colombiana tra le più importanti del suo paese, dove rimane dal 1983 al 1987, vincendo cinque titoli nazionali consecutivi. Nella stagione 1987-'88 de Ávila passa agli argentini dell'Unión de Santa Fe, squadra i cui rimane solo per una stagione, prima di tornare all'América, dove vince altri due titoli colombiani. Con la società di Cali de Ávila conta 470 presenze in campionato e 169 gol, record di marcature del club.

Nel 1995, dopo Stati Uniti 1994, El Pitufo (il puffo) si trasferisce negli Stati Uniti d'America, ai New York MetroStars, dove disputa due buone stagioni segnando 15 reti in 31 presenze, segnalandosi tra i migliori giocatori della squadra. Nel 1997 sceglie di passare agli ecuadoriani del Barcelona Sporting Club di Guayaquil, per chiudere la carriera. Dopo aver giocato il mondiale di Francia 1998, de Ávila sceglie di ritirarsi, a 36 anni, nel 1999.

De Ávila ha raggiunto ben 5 volte la finale della Copa Libertadores, 4 con l'América e una col Barcelona, senza però mai riuscire ad aggiudicarsi il trofeo. Con i suoi 29 gol segnati complessivamente, de Ávila è il sesto miglior marcatore della competizione.

De Ávila torna al calcio giocato a 46 anni, firmando un contratto nel mese di Luglio 2009 con l'América de Cali,[2] ritirandosi poi nel novembre 2009.[3] Nel 2001 viene arrestato a Napoli

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Colombia Antony de Ávila ha segnato 13 reti in 51 partite, partecipando a due mondiali (Stati Uniti 1994 e Francia 1998) e a diverse edizioni della Copa América, come quella del 1989 e quella del 1991.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

América de Cali: 1982, 1983, 1984, 1985, 1986, 1990, 1992
Barcelona SC: 1997

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Totale dal 1983 al 1995.
  2. ^ (EN) Colombian Club America de Cali Signs 46-Year-Old Antony de Avila in goal.com, 23 luglio 2009. URL consultato il 24-7-2009.
  3. ^ (ES) Purga en América de Cali, El Espectador.com, 20 novembre 2009. URL consultato il 12-2-2010.

Arrestato a Napoli per traffico di droga con il clan Iacomino