Teófilo Cubillas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Teófilo Cubillas
Teófilo Cubillas.JPG
Cubillas nel 2009
Nome Teófilo Juan Cubillas Arizaga
Nazionalità Perù Perù
Altezza 173 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista offensivo
Ritirato 1989
Carriera
Squadre di club1
1966-1972 Alianza Lima 170 (110)
1973 Basilea 10 (3)
1974-1976 Porto 85 (48)
1977-1978 Alianza Lima 47 (35)
1979-1983 Ft. Lauderdale Strikers 120 (59)
1984 Alianza Lima 4 (4)
1985 South Florida Sun 6 (3)
1987 Alianza Lima 13 (3)
1988 Ft. Lauderdale Strikers 12 (7)
1989 Miami Sharks 8 (1)
Nazionale
1968-1982 Perù Perù 81 (26)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Oro Copa América 1975
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 giugno 2007

Teófilo Juan Cubillas Arizaga (Lima, 8 marzo 1949) è un ex calciatore peruviano, di ruolo centrocampista.

È considerato il migliore calciatore della storia del suo paese.[1]

Con la Nazionale peruviana ha vinto una Coppa America e partecipato a tre edizioni dei Mondiali: nel 1970, nel 1978 e nel 1982, realizzando complessivamente 10 reti in 13 presenze che lo collocano al settimo posto tra i miglior marcatori nella storia del Campionato mondiale di calcio, oltre ad essere il centrocampista con più gol e con la media realizzativa migliore (0.77).

Si è affermato come uno dei giocatori sudamericani più forti di sempre,[2] fu eletto Calciatore sudamericano dell'anno nel 1972. Nel marzo 2004 è stato inserito dal grande attaccante brasiliano Pelé nella FIFA 100, la speciale lista della FIFA che include i più grandi calciatori viventi. Occupa la 48a posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del XX secolo pubblicata da IFFHS.

In totale ha giocato 614 partite ufficiali segnando 338 gol e, contando anche le partite non ufficiali, raggiunge i 526 gol all'attivo, ragione per la quale è considerato uno dei centrocampisti più cannonieri della storia del calcio.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Alianza Lima[modifica | modifica wikitesto]

Debutta a 16 anni nel calcio professionistico, e a 17 anni è un centrocampista titolare dell'Alianza Lima, alla sua prima stagione. Nel 1966 diventa il miglior cannoniere del campionato peruviano, realizzando 19 gol in 23 partite. La sua prima partita internazionale la disputa il 24 febbraio 1967 contro il Independiente di Argentina, (che vince per 6-2), segna 2 gol.

Nella stagioni successive (1968-1969) Cubillas continua a giocare titolare e nel 1970 è di nuovo capocannoniere del Campionato peruviano con 22 gol in 27 partite. Nel 1971, insieme ad Hugo Sotil, forma la coppia chiamata "dupla de oro".[senza fonte]

Dal 1966 al 1972 gioca sette stagioni con l'Alianza Lima, collezionando 175 presenze e segnando 116 reti. Nel 1972 vince il Calciatore sudamericano dell'anno e il titolo di capocannoniere della Coppa Libertadores.

Nel 1973 prese parte a un incontro amichevole tra due selezioni di all-star UEFA e CONMEBOL giocata al Camp Nou di Barcellona e finita 4-4. Ai tiri di rigore prevalse la selezione COMMEBOL per 7-6.

Europa: Basilea e Porto[modifica | modifica wikitesto]

Arriva in Europa nella stagione 1973-74, acquistato dal Basilea. Gioca soltanto sei mesi e non riesce a adattarsi al Campionato di calcio svizzero, realizzando comunque 7 gol in 14 partite.

Nel 1974 fu acquistato dall'FC Porto ed inizia un sodalizio che durerà tre anni. In Portogallo, Cubillas diventa il vero leader e l'uomo simbolo della squadra. Nella stagione 1974-75 la squadra arriva seconda e lui viene eletto "Miglior straniero". Nel 1976 segna 28 reti in 29 partite, ma nonostante ciò, l'FC Porto non conquista trofei internazionali in Europa e non raccolse mai grandi successi. Dopo tre stagioni termina la sua avventura in Portogallo, dopo aver realizzato 65 gol in 108 partite complessive tra Campionato portoghese, Coppa di Portogallo e Coppe europee.

Il ritorno nel Perù[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1977 ritorna per due stagioni all'Alianza Lima, vince due titoli di campionato nel 1977 e nel 1978, segna 35 gol in 47 partite.

Come altri grandi giocatori della sua generazione, Cubillas finì la sua carriera nella lega nordamericana, con la maglia del Fort Lauderdale Strikers e del South Florida Sun.

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro dal calcio agonistico, avvenuto nel 1989, Cubillas si è trasferito a Coral Springs, in Florida, dove dirige una scuola calcio per bambini. Questo progetto fu da lui anticipato già a fine '81, alla vigilia dei Mondiali di Spagna.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta nella Nazionale di calcio peruviana il 17 giugno del 1968 all'Estadio Nacional di Lima contro il Brasile di Pelé.

Nel 1969 Cubillas comanda la Nazionale peruviana contro l'Argentina per gli spareggi di qualificazione ai Mondiali Mexico 1970. A Lima la partita finì 1-0, mentre nel ritorno di Buenos Aires il Perù pareggiò 2-2, qualificandosi per i Mondiali.

Dopo, partecipa al campionato del mondo 1970, raggiungendo i quarti di finale. Nel torneo disputò tutte e 4 le partite e mise a segno 5 reti, (una contro la Bulgaria due contro il Marocco, una contro la Germania e una contro il Brasile) che gli valsero il terzo posto nella classifica dei cannonieri dopo il tedesco Müller ed il brasiliano Jairzinho. Fu eletto "Miglior giovane" del Mondiale.

Vinse la Copa América 1975, quando il Perù eliminò nella prima fase Cile e Bolivia, in semifinale il Brasile (Cubillas marcò un gol su punizione) e in finale batté la Colombia. Cubillas fu nominato "Miglior giocatore" del torneo.

Nel Mondiale 1978, che si giocò in Argentina, il Perù disputò una positiva prima fase, vincendo il suo gruppo e con 5 gol di Cubillas (due notevoli contro la Scozia). Nella seconda fase calò di rendimento e fu eliminato. Ciononostante Cubillas riuscì a issarsi al secondo posto della classifica dei cannonieri dopo Mario Kempes e guadagnò un posto nella squadra ideale del Mondiale.[3] Cubillas detiene il record, assieme ai tedeschi Miroslav Klose e Thomas Müller, di aver segnato almeno 5 gol in due fasi finali dei mondiali differenti, cosa mai riuscita a nessun altro.

Cubillas si ritirò dal calcio internazionale dopo i Mondiali di Spagna 1982. In totale con il Perù giocò 81 partite ufficiali e segnò 26 gol (miglior marcatore di sempre della Nazionale peruviana). Contando anche le partite non ufficiali il suo totale sale a 107 presenze e 45 gol.

Dopo il ritiro, Cubillas è stato uno dei 53 calciatori più votati come miglior giocatore in tutte le liste speciali nel mondo, alla fine del XX secolo.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Totale
Campionato Presenze Reti Presenze Reti
1966 Perù Alianza Lima CD 23 19 23 19
1967 CD 25 9 25 9
1968 CD 26 19 26 19
1969 CD 11 5 11 5
1970 CD 27 22 27 22
1971 CD 29 22 29 22
1972 CD 29 14 29 14
Totale Alianza Lima 170 110 170 110
lug.-dic. 1973 Svizzera Basilea LNA 10 3 10 3
gen.-giu. 1974 Portogallo Porto PD 12 4 12 4
1974-1975 PD 30 9 30 9
1975-1976 PD 29 28 29 28
1976-1977 PD 14 7 14 7
Totale Porto 85 48 85 48
1977 Perù Alianza Lima CD 32 23 32 23
1978 CD 15 12 15 12
Totale Alianza Lima 47 35 47 35
1979 Stati Uniti Lauderdale Strikers NASL 30 16 30 16
1980 NASL 27 14 27 14
1981 NASL 28 17 28 17
1982 NASL 13 4 13 4
1983 NASL 22 8 22 8
Totale Lauderdale Strikers 120 59 120 59
1984 Perù Alianza Lima CD 4 4 4 4
1985 Stati Uniti South Florida Sun USL 6 3 6 3
1987 Perù Alianza Lima CD 13 3 13 3
1988 Stati Uniti Lauderdale Strikers ASL 12 7 12 7
1989 Stati Uniti Miami Sharks ASL 8 1 8 1
Totale carriera 475 273 475 273

Record[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Alianza Lima: 1971, 1978
Basilea: 1973
Alianza Lima: 1977, 1978
South Florida Sun: 1985

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

1975

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1966, 1970
  • Calciatore peruviano dell'anno: 5
1970, 1971, 1972, 1977, 1978
1970
1972
1972
1975
1978
1978
1980, 1981

Altri riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

France Football's: 1990]
World Soccer's: 1999
2000
Placar's: 2000
  • I 100 giocatori migliori di tutte le coppa del mondo[8]
Placar's: 2000
2004
  • "The Best of The Best"[9]
2004
2006
2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]