Vanderlei Eustáquio de Oliveira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palhinha
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 168[1] cm
Peso 70[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1985
Carriera
Giovanili
1964-1968 Cruzeiro
Squadre di club1
1969-1976 Cruzeiro 117 (37)
1977-1980 Corinthians 34 (12)
1980-1981 Atlético Mineiro 32 (11)
1982 Santos 11 (4)
1982 Vasco da Gama 0 (0)
1983-1984 Cruzeiro 10 (4)
1985 América-MG 1+ (1)[2]
Nazionale
1973-1979 Brasile Brasile 16 (3)
Carriera da allenatore
1985 América-MG
1987 Atlético Mineiro
1988 Rio Branco-MG
1989 Corinthians
1990-1992 União São João
1993 Ferroviário-CE
1994 Inter de Limeira
1994 Cruzeiro
1995 Villa Nova
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Bronzo Copa América 1975
Bronzo Copa América 1979
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 gennaio 2009

Vanderlei Eustáquio de Oliveira, detto Palhinha (Belo Horizonte, 11 giugno 1950), è un ex calciatore brasiliano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Palhinha iniziò la sua carriera nella regione di Barreiro, a Belo Horizonte, a 10 anni. Scoperto dall'allenatore Lincoln Alves, del Cruzeiro, a 14 anni, entrò nelle giovanili della squadra come ala. A 18 anni entrò in prima squadra, che allora aveva in rosa giocatori importanti come Dirceu Lopes, Tostão ed Evaldo. Dopo la cessione di Tostão al Vasco da Gama, nel 1972, diventò titolare.

Si miese particolarmente in evidenza con il Cruzeiro durante la Coppa Libertadores 1976, quando segnò 13 gol diventando il miglior cannoniere brasiliano in una singola edizione della Coppa Libertadores.

Nel 1977, fu ceduto al Corinthians per 1 milione di dólares, che fu all'epoca il trasferimento più oneroso del calcio brasiliano.

Nel 1980, passò all'Atlético Mineiro a fianco di João Leite, Reinaldo, Toninho Cerezo e Paulo Isidoro, tra gli altri.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale di calcio del Brasile giocò 16 partite, segnando tre reti.[1]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Terminata la carriera di calciatore nel 1985, con un rapido passaggio all'América-MG, diventò allenatore dello stesso club. Guidò il Cruzeiro per 20 partite nel 1994.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Cruzeiro: 1969, 1972, 1973, 1974, 1975, 1984
Atlético-MG: 1980, 1981
Corinthians: 1977, 1979
Vasco da Gama: 1982
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Cruzeiro: 1976

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1976 (13 gol)

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Vila Nova-MG: Seconda Divisione 1995

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Sambafoot - Palhinha [collegamento interrotto], su en.sambafoot.com. URL consultato il 27 gennaio 2009.
  2. ^ Presenze e reti relative al Campionato Mineiro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]