Paulo César Carpegiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paulo César Carpegiani
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 172 cm
Peso 71 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1980 - giocatore
Carriera
Giovanili
?-1969 Internacional
Squadre di club1
1970-1977 Internacional 77 (31)
1977-1980 Flamengo 55 (29)
Nazionale
1974-1979 Brasile Brasile 17 (0)
Carriera da allenatore
1981-1983 Flamengo
1983-1984 Al-Nassr
1986 Náutico
1986-1987 Bangu
1989 Náutico
1989 Coritiba
1990-1991 Palmeiras
1991-1992 Cerro Porteño
1993 Barcelona SC
1994 Cerro Porteño
1995 Coritiba
1996-1998 Paraguay Paraguay
1999 San Paolo
2000 Flamengo
2001 Atlético Paranaense
2001 Cruzeiro
2003-2004 Kuwait Kuwait
2007 Corinthians
2009 Vitória
2010 Atlético Paranaense
2010-2011 San Paolo
2012 Vitória
2013- Ponte Preta
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'8 luglio 2011

Paulo César Carpegiani (Erechim, 7 febbraio 1949) è un allenatore di calcio ed ex calciatore brasiliano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La carriera di Carpegiani come giocatore inizia nelle giovanili dell'Internacional di Porto Alegre, dove debutta nel 1970 nel campionato brasiliano di calcio. Per 7 anni rimane a giocare nel club, segnando diversi gol e guadagnandosi la convocazione in nazionale per Germania Ovest 1974.

Nel 1977 passa al Flamengo, ma nel 1980 subisce un grave infortunio al ginocchio, che gli pregiudica il proseguimento della carriera agonistica, costrinegndolo al ritiro a soli 31 anni.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In nazionale di calcio brasiliana Carpegiani ha giocato 17 volte partecipando anche a Germania Ovest 1974, senza segnare.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1981, l'anno successivo al suo forzato ritiro, inizia subito ad allenare nel Flamengo, vincendo la Coppa Libertadores 1981 da debuttante assoluto in panchina, e successivamente anche la Coppa Intercontinentale. Nel 1982 vince il campionato brasiliano di calcio. Nel 1984 vince il campionato arabo di seconda divisione con l'Al Nasr e nel 1986 il Campeonato Brasileiro Série B con il Náutico.

Nel 1994 vince anche il Campionato paraguaiano di calcio alla guida del Cerro Porteño. Nel 1996 gli viene affidata la panchina del Paraguay, che porta alla qualificazione a Francia 1998. Nel 2001 vince il Campionato Paranaense con l'Atlético PR. Nel 2003 viene chiamato alla guida della nazionale di calcio del Kuwait. Nel 2007 è tornato ad allenare, prendendo le redini del Corinthians. Da aprile ad agosto 2009 è all'Esporte Clube Vitória di Salvador dove mette insieme 11 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte. Il 31 maggio 2010 viene già annunciato come nuovo allenatore dell'Atlético Paranaense e dopo 11 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte viene sostituito da Sergio Soares.

Il 4 ottobre 2010 viene ingaggiato dal San Paolo, ma viene esonerato l'8 luglio dell'anno seguente dopo una serie negativa di risultati.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Internacional: 1975, 1976
Flamengo: 1980
Internacional: 1969, 1970, 1971, 1972, 1973, 1974, 1975, 1976
Flamengo: 1978, 1979

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Flamengo: 1982
Al Nasr: 1984
Náutico: 1986
Cerro Porteño: 1994
Atlético Paranaense: 2001
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Flamengo: 1981
Flamengo: 1981

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]