Zé Sérgio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zé Sérgio
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 173 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Ala
Ritirato 1991
Carriera
Squadre di club1
1976-1984San Paolo84 (14)
1984-1986Santos18 (1)
1986-1986Bellinzona? (?)
1986-1987Vasco da Gama24 (1)
1988-1991Hitachi? (?)
Nazionale
1978-1981 Brasile Brasile 25 (5)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Bronzo Copa América 1979
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 26 gennaio 2009

José Sérgio Presti, detto Zé Sérgio (San Paolo, 8 marzo 1957), è un ex calciatore brasiliano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Veloce e con una grande abilità nel dribbling[1], fu tormentato nel corso della sua carriera da numerosi infortuni. [2] Zé Sérgio fu eletto nel 1980 miglior giocatore del Brasile.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Iniziò a giocare nelle giovanili del San Paolo, grazie a suo cugino Rivelino.[5] Giocò un ruolo importante durante il Campeonato Paulista 1980, giocando come ala sinistra,[2] ma rimase fermo due mesi per infortunio durante il Campeonato Paulista 1981, dopo essersi rotto il braccio destro in una partita contro la Nazionale di calcio del Messico, a Los Angeles.[2] Durante la prima partita dopo l'infortunio, contro il Noroeste, al Pacaembu, subì un fallo e cadde sul braccio, rompendoselo nuovamente.[2] Rimasto fuori per il resto della stagione, fu sostituito da Mário Sérgio.[2] L'anno successivo, un altro infortunio lo tenne fuori dal campionato del mondo 1982.[2]

Dopo il ritiro[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi ritirato, con il denaro accumulato dal periodo in Giappone, Zé Sérgio creò una scuola calcio a Vinhedo. Nel 2003, ricevette un'offerta per entrare nello staff delle giovanili del San Paolo. Nel 2007 e nel 2008, allenò la selezione Under-17 tricolor del San Paolo.[6] Fu una figura significativa per il debutto di Breno e di Denílson.[7]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Paolo: 1977
San Paolo: 1980, 1981
Vasco da Gama: 1987

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Campanha do campeão", Placar num. 411, 10/3/1978, Editora Abril, pag. 70
  2. ^ a b c d e f "Habilidade distórica tricolor", Lance!, 23/6/2008, pag. 11
  3. ^ "Um professor genial", Revista Oficial do São Paulo num. 8, aprile 2008, Panini Magazines, pag. 50
  4. ^ (PT) São Paulo F.C. - Grandes Ídolos, su saopaulofc.net. URL consultato il 17 gennaio 2009.
  5. ^ Alexandre da Costa, Almanaque do São Paulo Placar, Editora Abril, 2005, pag. 456
  6. ^ "São Paulo encara rival indigesto", Amanda Romanelli, O Estado de S. Paulo, 7/6/2008, pag. E5
  7. ^ "Um professor genial", Revista Oficial do São Paulo número 8, aprile 2008, Panini Magazines, pag. 50

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (PT) Zé Sérgio, su Futpedia.globo.com, Globo Comunicação e Participações SA. (archiviato dall'url originale il 2008-2011).
  • (PT) Zé Sérgio, su UOL Esporte Futebol, UOL.