Raúl Amarilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Raúl Amarilla
Nazionalità Paraguay Paraguay
Spagna Spagna (dal 1982)
Altezza 191 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1994 - giocatore
Carriera
Squadre di club1
1978-1979 Sp. Luqueño ? (?)
1980-1981 Racing Santander 126 (47)
1981-1985 Real Saragozza 126 (47)
1985-1988 Barcellona 35 (9)
1988-1989 Olimpia ? (?)
1989 América 35 (21)
1990-1993 Olimpia ? (?)
1993-1994 Yokohama Flügels 26 (15)
Nazionale
1982-1983 Spagna Spagna U-21 2 (0)
Carriera da allenatore
2006Paraguay ParaguayVice 2006-2007
Paraguay Paraguay
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 marzo 2018

Raúl Vicente Amarilla Vera (Luque, 19 luglio 1960[1][2]) è un allenatore di calcio ed ex calciatore paraguaiano naturalizzato spagnolo, di ruolo attaccante.

Venne nominato calciatore sudamericano dell'anno nel 1990.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Amarilla debuttò con la squadra della sua città, lo Sportivo Luqueño, all'età di 17 anni. Si trasferì presto in Spagna, al Real Saragozza. Alla prima stagione in Europa (1982-1983) chiuse al secondo posto nella classifica marcatori della Primera División; gli venne così chiesto di giocare per la Nazionale spagnola Under-21, e, accettando questa proposta, in seguito non poté vestire la divisa della Nazionale paraguaiana. Dopo diversi anni al Saragozza, l'attaccante sudamericano si trasferì prima al Racing Santander e successivamente al Barcellona, tra il 1985 e il 1988.

Tornò in Paraguay nel 1988, per giocare nell'Olimpia Asunción. Nel 1989 si laureò capocannoniere della Coppa Libertadores grazie a 10 reti segnate. Nella seconda metà dell'anno solare 1989 andò a giocare in Messico, all'América.

Ritornò in patria nel 1990 andando di nuovo nelle file dell'Olimpia. In quell'anno la squadra di Asunción, grazie soprattutto al trio di attacco González-Samaniego-Amarilla, vinse la Coppa Libertadores, la Supercoppa Sudamericana e la Recopa Sudamericana. Nello stesso anno lo stesso Amarilla venne votato calciatore sudamericano dell'anno. Nel 1993 si trasferì in Giappone, al Yokohama Flügels, tornando già l'anno dopo, all'età di 34 anni, nel proprio paese e ritirandosi dall'attività vestendo ancora la maglia bianco-nera dell'Olimpia.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Pochi anni dopo il ritiro dal calcio giocato, Amarilla ha allenato piccole squadre del campionato paraguaiano come il CS San Lorenzo e lo Sportivo Luqueño. Dopodiché venne nominato vice di Aníbal Ruiz, CT del Paraguay, per gli incontri di qualificazione e della fase finale del campionato del mondo 2006, svoltosi in Germania. Dopo che Ruiz si dimise dall'incarico, Amarilla venne nominato C.T. ad interim fino al 2007.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Barcellona: 1984-1985
Barcellona: 1987-1988
Olimpia Asunción: 1988, 1993

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Olimpia Asunción: 1990
Olimpia Asunción: 1990
Olimpia Asunción: 1990

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1988 (17 gol)
1989 (10 gol, a pari merito con Carlos Alberto Aguilera)
1990 (3 gol)
1990

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]