Miguel Calero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Miguel Calero
Calero6.jpg
Nome Miguel Ángel Calero Rodríguez
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 189 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 2011
Carriera
Squadre di club1
1990-1991 Sp. Barranquilla 67 (-?)
1992-1997 Deportivo Cali 94 (-?; 2)
1997-2000 Atlético Nacional 94 (-?)
2000-2011 Pachuca 343 (-462; 1)
Nazionale
1992-2007 Colombia Colombia 57 (-?; 0)
Palmarès
Coppa America calcio.svg Copa América
Bronzo Uruguay 1995
Oro Colombia 2001
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Miguel Ángel Calero Rodríguez (Ginebra, 14 aprile 1971Città del Messico, 4 dicembre 2012) è stato un calciatore colombiano, di ruolo portiere.

Il 26 novembre 2012 viene ricoverato per una trombosi cerebrale all'ospedale di Pachuca. Il 3 dicembre 2012 gli viene diagnosticato che il coma è irreversibile; muore il giorno seguente all'età di 41 anni.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

In patria ha vestito la maglia di club prestigiosi come Deportivo Cali e Atlético Nacional. Trasferitosi in Messico, al Pachuca, squadra di cui è stato anche capitano, ha vinto numerosi trofei. Era solito giocare con un cappellino o con una bandana (come durante la Coppa del mondo per club FIFA 2007).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In Nazionale ha partecipato alle Olimpiadi del 1992 e al campionato del mondo 1998. Si è ritirato dalla Selección colombiana dopo la Copa América 2007.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Deportivo Cali: 1996
Atlético Nacional: 1999
Pachuca: Invierno 2001, Apertura 2003, Clausura 2006, Clausura 2007

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Nacional: 1998
Pachuca: 2006
Pachuca: 2007
Pachuca: 2002, 2007, 2008

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Colombia 2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Murió Miguel Calero, el show del arco, in El Colombiano, 4 dicembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]