Edison Mafla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Edison Mafla Peña
Nazionalità Colombia Colombia
Altezza 180[1] cm
Peso 71[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club1
1991-1997 Deportivo Cali 263 (109)
1997-1998 Villarreal 1 (0)
1999 Univ. de Chile 8 (1)
1999 Deportivo Cali 12 (3)
2000 Ind. Santa Fe 40 (13)
2001-2002 América de Cali 74 (21)
2003 Alianza Lima ? (?)
2003 Aucas ? (?)
2004 Cortuluá 0 (0)
Nazionale
1994 Colombia Colombia U-23  ? (?)
1996-1999 Colombia Colombia 9 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Edison Mafla Peña (Florida, 14 agosto 1971) è un ex calciatore colombiano, di ruolo centrocampista.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto ammirando Redín e Valderrama,[2] aveva nella precisione di calci di punizione[2] e passaggi[3][4] i suoi punti di forza, mentre la sua fragilità caratteriale talvolta lo penalizzava.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Debuttò con il Deportivo Cali nel 1991, con Jorge Luis Pinto in panchina,[5] mettendosi in evidenza specialmente durante la stagione 1996, quando segnò trentatré reti e contribuì alla vittoria del campionato,[6] che interrompeva una striscia di ventidue anni senza titoli per la sua squadra.[5] Quell'annata riuscì anche a segnare quattro reti in una sola partita (contro l'Atlético Bucaramanga il 14 gennaio 1996), avvenimento che non si verificava dalla precedente decade.[7] Nel 1997 si trasferì quindi in Europa, agli spagnoli del Villarreal, con cui però scese in campo una sola volta, per un totale di quindici minuti, ricevendo anche un cartellino giallo,[8] nella partita contro il Levante.[9] Tornò dunque in America, stavolta però in Cile dove, con la maglia dell'Universidad de Chile, non si adattò e che lasciò per tornare al Deportivo Cali.[5] Qui l'allenatore Hernández, però, non lo considerò una valida alternativa, e così Mafla si trasferì all'Independiente Santa Fe, ritrovandovi il livello di prestazioni che non aveva tenuto nelle precedenti annate.[5] In seguito giocò per América de Cali, Alianza Lima in Perù e Aucas in Ecuador prima di ritirarsi con il Cortuluá nel 2004.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Giocò con l'Under-23 nel 1994,[10] debuttando in Nazionale maggiore nel 1996 e vestendo la maglia numero 10 durante la Copa América 1997.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Deportivo Cali: 1995-1996
América: 2001, 2002-I

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (PT) Ely, playerhistory.com. URL consultato il 10 aprile 2010.
  2. ^ a b (ES) Mafla, El Conductor, El Tiempo, 15 luglio 1996. URL consultato il 26 maggio 2010.
  3. ^ a b (ES) Mauricio Bayona, La Sonrisa De Mafla, El Tiempo. URL consultato il 26 maggio 2010.
  4. ^ a b (ES) Andrés Salcedo, La Memoria del Barrio, El Tiempo, 4 aprile 1998. URL consultato il 26 maggio 2010.
  5. ^ a b c d (ES) Edison 'Guigo' Mafla, deporcali.com. URL consultato il 26 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2010).
  6. ^ (ES) Guigo Mafla Revivió, El Tiempo, 22 aprile 1999. URL consultato il 26 maggio 2010.
  7. ^ (ES) Nadie Olvidará Estos Momentos, El Tiempo, 15 luglio 1996. URL consultato il 26 maggio 2010.
  8. ^ (ES) Plantilla del equipo Villarreal la temporada 1997-98, bdfutbol.com. URL consultato il 26 maggio 2010.
  9. ^ (ES) Por Las Ligas, El Tiempo, 12 febbraio 1998. URL consultato il 26 maggio 2010.
  10. ^ (ES) Ivan Cruz, La Sub-23 Demolió En El Complemento, El Tiempo, 7 febbraio 1994. URL consultato il 26 maggio 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Edison Mafla, su National-football-teams.com, National Football Teams. Modifica su Wikidata
  • Edison Mafla, su Calcio.com, HEIM:SPIEL Medien GmbH. Modifica su Wikidata
  • (ES) América [collegamento interrotto], su colombia.golgolgol.net.
  • (ES) Deportivo Cali, su colombia.golgolgol.net. URL consultato il 17 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2012).
  • (ES) Santa Fe, su colombia.golgolgol.net. URL consultato il 17 maggio 2012 (archiviato dall'url originale il 12 luglio 2012).
  • (ES) Universidad de Chile 1999, su chuncho.com.