Serino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serino
comune
Serino – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Campania-Stemma.svg Campania
Provincia Provincia di Avellino-Stemma.png Avellino
Amministrazione
Sindaco Gaetano De Feo (lista civica) dal 30/05/2006
Territorio
Coordinate 40°51′00″N 14°52′30″E / 40.85°N 14.875°E40.85; 14.875 (Serino)Coordinate: 40°51′00″N 14°52′30″E / 40.85°N 14.875°E40.85; 14.875 (Serino)
Altitudine 400 m s.l.m.
Superficie 52,5 km²
Abitanti 7 254[1] (31-12-2010)
Densità 138,17 ab./km²
Comuni confinanti Aiello del Sabato, Calvanico (SA), Giffoni Valle Piana (SA), Montella, San Michele di Serino, Santa Lucia di Serino, Santo Stefano del Sole, Solofra, Volturara Irpina
Altre informazioni
Cod. postale 83028
Prefisso 0825
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 064099
Cod. catastale I630
Targa AV
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti serinesi
Patrono san Francesco
Giorno festivo 4 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Serino
Sito istituzionale

Serino è un comune italiano di 7.308 abitanti della provincia di Avellino in Campania.

Famoso per l'acquedotto e le castagne.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Situato a un'altitudine media di 400 m s.l.m., Serino dista solo 64 chilometri da Napoli, 11 da Avellino e 25 da Salerno.

Il comune fa parte della Comunità montana Terminio-Cervialto.

Serino è attraversata da soli piccoli torrentelli, che non superano i 2 km. Fa eccezione il Fiume Sabato, lungo 50 km. Gli altri fiumi sono il Vallone delle Barre e il Torrente Ferrarese.

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'economia serinese è basata sulla trasformazione di prodotti alimentari e sulla filiera della castagna, con raccolta, trasformazione e distribuzione. Negli ultimi anni, la presenza di un insetto infestante ha, però, provocato una grave crisi del comparto (Cinipide del castagno).

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

Persone legate a Serino[modifica | modifica wikitesto]

  • Angelo Solimena, pittore barocco
  • Francesco Solimena, pittore e architetto tardo-barocco
  • Biagio Agnes, giornalista, già direttore generale della RAI
  • Simon Rodia, designer e costruttore delle Watts Towers a Los Angeles, CA
  • Mario Agnes, giornalista, già presidente dell'Azione cattolica italiana e direttore de L'Osservatore Romano
  • Gabriele Pescatore, presidente del Consiglio di Stato e vicepresidente della Corte costituzionale, primo presidente della Cassa del Mezzogiorno

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ città gemellate dal sito ufficiale. URL consultato il 7 gennaio 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • De Simone, Chiara; De Biase, Ottaviano: Serino nella seconda Metà dell'800 (1860 - 1900). Serino 1991.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Provincia di Avellino Portale Provincia di Avellino: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Provincia di Avellino