Museo storico Alfa Romeo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°33′54.88″N 9°03′15.33″E / 45.565244°N 9.054258°E45.565244; 9.054258

Museo storico Alfa Romeo
AlfaRomeoAreseMus1.jpg
Tipo Automobili
Indirizzo Viale Alfa Romeo, 225 - Arese (Milano), Italia

Il museo storico dell’Alfa Romeo di Arese, in Provincia di Milano, è un museo di automobili che si trova all'interno dell'ex stabilimento Alfa Romeo nei pressi del "Centro Direzionale"[1][2]. È localizzato in un'area in cui la produzione di vetture terminò nel 2003, mentre quella dei motori nel 2005. Il museo, fortemente voluto da Giuseppe Luraghi[3], è stato aperto il 18 dicembre 1976, ed il suo progetto, unitamente a quello del "Centro Direzionale", è firmato dagli architetti Vito e Gustavo Latis.

Il museo è dedicato alla produzione dell'Alfa Romeo, che fabbricò automobili, veicoli commerciali, locomotive, trattori, autobus, filobus, motori marini e propulsori aeronautici. Si estende per 4800 m2[1], ed i suoi sei piani[1] sono divisi in quattro aree tematiche.

L'Alfa Romeo è proprietaria di 250 vetture e 150 motori storici[2]. Di questi, 110 modelli, 25 motori automobilistici e 15 propulsori aeronautici sono esposti al museo[1]. Sono mostrati al pubblico in relazione agli eventi in cui sono stati coinvolti. Il museo possiede almeno un modello di ogni vettura assemblata dalla casa del biscione[2]. Il parco auto del museo comprende auto di produzione, modelli da competizione, prototipi e concept car, ed il 60% di essi è ancora funzionante[1]. Molti di essi sono pezzi unici[1]. Il museo Alfa Romeo ospita anche foto d'epoca e manifesti promozionali che sono stati raccolti dal "Centro Documentazione Storica"[1][2]. Dall'inizio del 2011 il museo è stato chiuso al pubblico.

Verso la fine del 2013, su pressione degli appassionati e grazie anche all'interessamento del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni[4], si sono fatte sempre più insistenti le voci di una possibile riapertura della struttura nel corso del 2014, un anno prima dell'Expo di Milano. Tuttavia, a causa di un contenzioso che ha visto coinvolte la Fiat e il Ministero per i Beni Culturali si è deciso di posticipare la data di riapertura al 2015, previo svolgimento di importanti lavori di ammodernamento che porteranno a un aumento della superficie espositiva.[5].

Scuderia del Portello[modifica | modifica wikitesto]

La Scuderia Portello è stata fondata nel 1982 da guidatori di auto storiche Alfa Romeo con l'intento di partecipare a rappresentazioni storiche utilizzando le auto della casa automobilistica del biscione provenienti dal museo storico. La squadra partecipa a differenti esibizioni come il Goodwood of Festival of Speed ed il Carrera Panamerica.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Museo storico Alfa Romeo, comune.arese.mi.it. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  2. ^ a b c d Museo storico Alfa Romeo, iluoghidelcuore.it. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  3. ^ Giuseppe Luraghi, alfasport.net. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  4. ^ Il museo Alfa Romeo tornerà a splendere
  5. ^ "Arese, il cuore dell'Alfa batte sempre lì", La Repubblica Motori, 5 settembre 2014

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]