Museo storico Alfa Romeo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°33′54.88″N 9°03′15.33″E / 45.565244°N 9.054258°E45.565244; 9.054258

Museo storico Alfa Romeo
AlfaRomeoAreseMus1.jpg
Tipo Automobili
Indirizzo Viale Alfa Romeo, 225 - Arese (MI), Italia

Il museo storico dell’Alfa Romeo di Arese è un museo di automobili che si trova all'interno dell'ex stabilimento Alfa Romeo nei pressi del "Centro Direzionale"[1][2]. È localizzato in un'area in cui la produzione di vetture terminò nel 2003, mentre quella dei motori nel 2005. Il museo, fortemente voluto da Giuseppe Luraghi[3], è stato aperto il 18 dicembre 1976, ed il suo progetto, unitamente a quello del "Centro Direzionale", è firmato dagli architetti Vito e Gustavo Latis.

Il museo è dedicato alla produzione dell'Alfa Romeo, che fabbricò automobili, veicoli commerciali, locomotive, trattori, autobus, filobus, motori marini e propulsori aeronautici. Si estende per 4800 m2[1], ed i suoi sei piani[1] sono divisi in quattro aree tematiche.

L'Alfa Romeo è proprietaria di 250 vetture e 150 motori storici[2]. Di questi, 110 modelli, 25 motori automobilistici e 15 propulsori aeronautici sono esposti al museo[1]. Sono mostrati al pubblico in relazione agli eventi in cui sono stati coinvolti. Il museo possiede almeno un modello di ogni vettura assemblata dalla casa del biscione[2]. Il parco auto del museo comprende auto di produzione, modelli da competizione, prototipi e concept car, ed il 60% di essi è ancora funzionante[1]. Molti di essi sono pezzi unici[1]. Il museo Alfa Romeo ospita anche foto d'epoca e manifesti promozionali che sono stati raccolti dal "Centro Documentazione Storica"[1][2]. Dall'inizio del 2011 il museo è chiuso al pubblico.

Verso la fine del 2013 si sono fatte sempre più insistenti le voci di una possibile riapertura del museo nel 2014, un anno prima dell'Expo di Milano, grazie anche all'interessamento del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni[4].

Scuderia del Portello[modifica | modifica sorgente]

La Scuderia Portello è stata fondata nel 1982 da guidatori di auto storiche Alfa Romeo con l'intento di partecipare a rappresentazioni storiche utilizzando le auto della casa automobilistica del biscione provenienti dal museo storico. La squadra partecipa a differenti esibizioni come il Goodwood of Festival of Speed ed il Carrera Panamerica.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e f g Museo storico Alfa Romeo, comune.arese.mi.it. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  2. ^ a b c d Museo storico Alfa Romeo, iluoghidelcuore.it. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  3. ^ Giuseppe Luraghi, alfasport.net. URL consultato il 4 ottobre 2013.
  4. ^ Il museo Alfa Romeo tornerà a splendere

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]