Alessandro Gamberini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alessandro Gamberini
AlessandroGamberini.jpg
Alessandro Gamberini durante un allenamento con la Fiorentina.
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 185 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Chievo Chievo
Carriera
Giovanili
Bologna Bologna
Squadre di club1
1999-2002 Bologna Bologna 34 (0)
2002-2003 Verona Verona 20 (0)
2003-2005 Bologna Bologna 44 (0)
2005-2012 Fiorentina Fiorentina 194 (6)
2012-2013 Napoli Napoli 25 (1)
2013-2014 Genoa Genoa 10 (0)
2014- Chievo Chievo 0 (0)
Nazionale
2000
2001-2004
2007-2011
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
Italia Italia
1 (0)
4 (0)
8 (0)
Palmarès
 Europei di calcio Under-21
Oro Germania 2004
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 24 luglio 2014

Alessandro Gamberini (Bologna, 27 agosto 1981) è un calciatore italiano, difensore del Chievo Verona.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Molto forte di testa e in scivolata[senza fonte], gioca come difensore centrale.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gli esordi[modifica | modifica sorgente]

Cresce nelle giovanili della squadra della sua città, il Bologna, dove gioca prevalentemente come difensore centrale, venendo però impiegato talvolta anche come terzino. Esordisce in Serie A (la squadra era allenata a quel tempo da Francesco Guidolin) il 9 gennaio 2000, giocando dal primo minuto nella partita Lazio-Bologna, terminata poi 3-1 per la squadra di casa. Entrato in pianta stabile nella rosa della prima squadra, nelle stagioni comprese fra il 1999 ed il 2002 gioca un totale di 34 partite, conquistando anche la maglia della Nazionale Under-21.

A Bologna però non riesce ancora a ritagliarsi un posto da titolare e quindi viene mandato in prestito all'Hellas Verona in Serie B. Con la squadra gialloblù, allenata da Alberto Malesani, colleziona 20 presenze in campionato prima di fermarsi per un infortunio. Tornato nella squadra della sua città, diventa titolare nella formazione messa in campo da Carlo Mazzone e gioca 44 partite nelle successive 2 stagioni, fino alla retrocessione in B.

Fiorentina[modifica | modifica sorgente]

Nel 2005, a 24 anni, si trasferisce a titolo definitivo alla Fiorentina per una cifra vicina ai 3 milioni di euro[1]. Nella sua prima stagione a Firenze, nel 2005-2006, il suo impiego viene limitato a causa di qualche infortunio; Prandelli lo utilizza in 19 occasioni. Dalla stagione successiva diventa titolare al centro della difesa, spesso in coppia con il capitano Dainelli, contribuendo a rendere la difesa della Fiorentina una delle meno battute del campionato.

Gamberini in Coppa UEFA contro l'Everton.

Nella stagione 2006-2007, superati quasi completamente i problemi fisici, gioca molto di più e colleziona 28 presenze in Serie A, 26 delle quali da titolare, più una da titolare in Coppa Italia. Il 4 marzo 2007, durante la partita Fiorentina-Torino terminata col punteggio di 5-1, mette a segno una doppietta, assicurandosi così i suoi primi due gol nei campionati professionistici dopo 134 presenze totali.[2] In precedenza aveva segnato solo un gol in Coppa Italia con la maglia del Bologna. Nella stagione 2007-2008 gioca 31 partite da titolare in Serie A, saltando solo 7 gare per acciacchi fisici. In questo stesso anno debutta in Europa giocando la Coppa UEFA: nel torneo, che vede i fiorentini giungere alle semifinali, Gamberini disputa 9 partite, tutte da titolare. In questa stessa stagione gioca anche una partita in Coppa Italia, subentrando nell'intervallo. Il campionato 2007-2008, si conclude con la qualificazione ai preliminari di Champions League.

La stagione 2008-2009 inizia con il doppio incontro di qualificazione alla Champions League, vinto contro lo Slavia Praga.[3] Deve saltare la prima gara della fase a gironi di Champions League per via di un infortunio alla spalla; recupera però per il secondo match e finalmente esordisce nella competizione all'età di 28 anni.[4] Successivamente gioca tutte le altre partite del girone ma la Fiorentina non riesce a qualificarsi e arriva terza, "retrocessa" in Coppa UEFA: qui Gamberini gioca entrambe le gare da titolare ma la Viola viene eliminata subito dall'Ajax.[5] Al termine della stagione avrà totalizzato 34 presenze, tutte da titolare, in Serie A, con la Fiorentina quarta e qualificata ancora ai preliminari di Champions League.

La stagione 2009-2010 si apre con la qualificazione alla fase finale di Champions League ottenuta, grazie all'1-1 in casa[6] e al 2-2 in trasferta[7], a spese dello Sporting Lisbona. Gamberini è protagonista di un'annata positiva, travagliata però da continui infortuni: colleziona infatti 4 presenze in Europa, tutte da titolare, una da titolare in Coppa Italia e 18 in campionato, 16 delle quali dal primo minuto (con un'espulsione all'ultima giornata). La Fiorentina chiude la stagione dodicesima in A ed eliminata agli ottavi di Champions dal Bayern Monaco.[8] Nella stagione seguente è costretto a saltare le prime due gare di campionato a causa dell'espulsione rimediata all'ultima giornata del torneo precedente.[9][10] Rientra alla terza giornata in Fiorentina-Lazio 1-2[11], giocando poi le partite successive; contro la Roma, dopo l'uscita dal campo di Donadel, indossa per la prima volta la fascia di capitano. Per un affaticamento salta la gara persa con il Milan alla tredicesima giornata.

All'inizio della sua settima stagione con la Fiorentina, il 17 luglio 2011, viene nominato come nuovo capitano della squadra.[12]

Napoli[modifica | modifica sorgente]

Il 16 luglio 2012 passa a titolo definitivo al Napoli[13][14] assieme a Valon Behrami, per una cifra di 1,5 milioni di euro,[15] firmando un contratto biennale con opzione per il terzo.[16]

Il 16 settembre 2012, contro il Parma, fa il suo esordio in campionato con la compagine partenopea, subentrando a Salvatore Aronica. Con il titolare Britos infortunato e le sue contemporanee buone prestazioni, scavalca Aronica nelle gerarchie e diviene il titolare della squadra. Anche dopo il rientro di Britos, continua a giocare con continuità come centrale in una difesa a tre (complice la contemporanea squalifica di Paolo Cannavaro). Il 16 dicembre 2012 l'ex difensore della Fiorentina mette a segno il suo primo gol in maglia azzurra nella partita persa contro il Bologna, squadra con cui collezionò 84 presenze, mettendo a segno il gol del momentaneo pareggio dei partenopei, con la partita che si conclude con una sconfitta per 2-3.

Genoa[modifica | modifica sorgente]

Il 22 agosto 2013 passa in prestito al Genoa.[17] Esordisce con la maglia rossoblù il 15 settembre in occasione del derby vinto per 3-0 contro la Sampdoria. Conclude la stagione con 10 presenze in campionato e zero in Coppa Italia.

Chievo[modifica | modifica sorgente]

Rientrato al Napoli, il 24 luglio 2014 viene ceduto a titolo definitivo al Chievo Verona, firmando un contratto biennale con opzione per il terzo anno.[18]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Nel 2004 con la Nazionale Under-21 guidata da Gentile vince l'Europeo U-21.

Nel 2006 conquista la sua prima convocazione in Nazionale maggiore, con il c.t. Lippi, in occasione di uno stage pre-Mondiale[19]. Nell'agosto 2006 viene convocato dal nuovo c.t. Donadoni in occasione di un'amichevole contro la Croazia, ma non viene impiegato.[20] Esordisce a 26 anni, il 17 ottobre 2007, giocando come titolare nella partita amichevole Italia-Sudafrica (2-0) disputata a Siena.[21] Il 2 giugno 2008, dopo l'infortunio in allenamento del capitano Fabio Cannavaro, viene convocato al suo posto per l'Europeo 2008, quando il gruppo degli Azzurri si trova già in ritiro in Austria ad una settimana dalla prima partita.[22] Gamberini viene convocato in Nazionale il successivo 6 settembre e riesce a esordire da titolare nella gara di qualificazione ai Mondiali in Sud Africa, ma dopo 5 minuti viene sostituito per un infortunio alla spalla.[23] Viene poi convocato per la Confederations Cup 2009 in Sudafrica.[24]

Torna in Nazionale il 7 giugno 2011, impiegato dal suo ex allenatore Prandelli nella partita amichevole Italia-Irlanda (0-2) disputata a Liegi.[25][26]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate all'11 maggio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000 Italia Bologna A 4 0 - - - - - - - - - 4 0
2000-2001 A 15 0 - - - - - - - - - 15 0
2001-2002 A 15 0 CI 1 0 - - - - - - 16 0
2002-2003 Italia Verona B 20 0 - - - - - - - - - 20 0
2003-2004 Italia Bologna A 16 0 CI 3 1 - - - - - - 19 1
2004-2005 A 28 0 CI 2 0 - - - - - - 30 0
Totale Bologna 78 0 6 1 84 1
2005-2006 Italia Fiorentina A 19 0 CI 3 0 - - - - - - 22 0
2006-2007 A 28 3 CI 1 0 - - - - - - 29 3
2007-2008 A 31 1 CI 1 0 CU 9 0 - - - 41 1
2008-2009 A 34 0 CI 0 0 UCL+CU 5[27]+1 0[28]+0 - - - 40 0
2009-2010 A 18 0 CI 1 0 UCL 5+2 0+0 - - - 26 0
2010-2011 A 35 1 CI 1 0 - - - - - - 36 1
2011-2012 A 29 1 CI 1 0 - - - - - - 30 1
Totale Fiorentina 194 6 8 0 22 0 224 6
2012-2013 Italia Napoli A 25 1 CI 0 0 UEL 5 0 SI 0 0 30 1
2013-2014 Italia Genoa A 10 0 CI 0 0 - - - - - - 10 0
2014-2015 Italia Chievo A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale carriera 327 7 14 1 27 0 0 0 368 8

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
17/10/2007 Siena Italia Italia 2 – 0 Sudafrica Sudafrica Amichevole -
06/02/2008 Zurigo Italia Italia 3 – 1 Portogallo Portogallo Amichevole -
06/09/2008 Larnaca Cipro Cipro 1 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2010 -
19/11/2008 Atene Grecia Grecia 1 – 1 Italia Italia Amichevole -
06/06/2009 Pisa Italia Italia 3 – 0 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Amichevole -
10/06/2009 Pretoria Italia Italia 4 – 3 Nuova Zelanda Nuova Zelanda Amichevole -
14/10/2009 Parma Italia Italia 3 – 2 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2010 -
07/06/2011 Liegi Italia Italia 0 – 2 Irlanda Irlanda Amichevole -
Totale Presenze 8 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Germania 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ufficiale Gamberini: al Bologna circa 3 milioni di euro, Fiorentina.it, 4 luglio 2005. URL consultato il 7 febbraio 2008.
  2. ^ Fiorentina 5-1 Torino, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  3. ^ Fiorentina 2-0 Slavia Praga, uefa.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  4. ^ Fiorentina 0-0 Steaua Bucarest, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  5. ^ Fiorentina, che beffa: va avanti l'Ajax, uefa.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  6. ^ Fiorentina 1-1 Sporting Lisbona, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  7. ^ Sporting Lisbona 2-2 Fiorentina, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  8. ^ Robben gela una grande Fiorentina, uefa.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  9. ^ Squalifiche Serie A 38esima giornata 2009/2010, sportive.it. URL consultato il 15 luglio 2012.
  10. ^ Bari 2-0 Fiorentina, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  11. ^ Fiorentina 1-2 Lazio, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  12. ^ Gamberini è il nuovo capitano violachannel.tv
  13. ^ Ufficiale: Gamberini e Behrami al Napoli sscnapoli.it
  14. ^ BEHRAMI E GAMBERINI AL NAPOLI violachannel.tv
  15. ^ Mercato viola A oggi investiti 20 milioni, circa dieci quelli recuperati fiorentina.it
  16. ^ Ex viola: per Behrami contratto di 5 anni, per Gamberini 2 anni + 1 fiorentina.it
  17. ^ Gamberini al Genoa, sscnapoli.it, 22 agosto 2013.
  18. ^ Ufficiale: Alessandro Gamberini al ChievoVerona!, chievoverona.it, 24 luglio 2014.
  19. ^ Test azzurro, Lippi richiama Inzaghi, Corriere.it, 20 aprile 2006. URL consultato il 7 febbraio 2008.
  20. ^ ITALIA-CROAZIA 0-2, italia1910.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  21. ^ Italia 2-0 Sudafrica, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  22. ^ Nazionale, Gamberini al posto di Cannavaro, tuttomercatoweb.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  23. ^ Cipro 1-2 Italia, soccerway.com. URL consultato il 15 luglio 2012.
  24. ^ Convocati Italia Confederations Cup Sudafrica 2009, sportive.it. URL consultato il 6 luglio 2012.
  25. ^ International football MATCH report: 07.06.2011 Italy vs Rep. of Ireland, eu-football.info. URL consultato il 16 luglio 2012.
  26. ^ Italia 0-2 Irlanda, soccerway.com. URL consultato il 16 luglio 2012.
  27. ^ 1 presenze nel Terzo turno preliminare
  28. ^ 0 gol nel Terzo turno preliminare

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]