Federico Agliardi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico Agliardi
Agliardi ritaglio.jpg
Agliardi durante un prepartita del Rimini
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Portiere
Squadra Cesena Cesena
Carriera
Giovanili
199?
1998-2002
Voluntas
Brescia Brescia
Squadre di club1
1999-2002 Brescia Brescia 0 (-0)
2002-2003 Cosenza Cosenza 16 (-22)
2003-2006 Brescia Brescia 31 (-28)
2006-2008 Palermo Palermo 29 (-39)
2008-2009 Rimini Rimini 17 (-22)[1]
2009-2011 Padova Padova 45 (-55)[2]
2011-2014 Bologna Bologna 32 (-42)
2014 Cesena Cesena 2 (-3)[3]
2014- Cesena Cesena 0 (-0)
Nazionale
2000
2000-2001
1999
2001
2001-2004
Italia Italia U-16-15
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-21
3 (-?)
4 (-?)
0 (-0)
2 (-?)
9 (-4)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Oro Germania 2004
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 18 giugno 2014

Federico Agliardi (Brescia, 11 febbraio 1983) è un calciatore italiano, portiere del Cesena.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente prima nella Voluntas[4] e poi nella squadra della sua città, il Brescia, ha fatto il suo debutto da professionista con il Cosenza in Serie B nella stagione 2002-2003. Tornato poi a vestire la maglia delle rondinelle lombarde, ha esordito in Serie A l'8 novembre 2003 in Brescia-Bologna (0-0). Con le rondinelle totalizza 18 presenze nella massima serie, la maggior parte delle quali nella prima stagione, mentre nella seconda (conclusa con una retrocessione) scende in campo una sola volta.

Viene confermato con il club lombardo anche per la seguente stagione nel campionato cadetto, ma a gennaio 2006 torna a giocare in Serie A ingaggiato dal Palermo con cui inizia a giocare dopo un infortunio, disputando tutte le partite da titolare (10). Nelle stagioni 2006-2007 e 2007-2008 viene considerato riserva di Alberto Fontana, riuscendo comunque a disputare nella massima serie rispettivamente 9 e 10 partite.

Il 24 luglio 2008, dopo due anni e mezzo in Sicilia, viene ceduto a titolo temporaneo al Rimini in Serie B.[5] Inizia la stagione da titolare, ma dopo qualche partita mister Selighini gli preferisce al suo posto il compagno di reparto Maurizio Pugliesi: riconquista il posto di titolare nell'ultima parte del campionato, collezionando complessivamente 17 presenze e subendo 21 reti.

Tornato al Palermo per fine prestito, il 17 luglio 2009 viene ceduto a titolo definitivo al Padova, formazione neopromossa in Serie B.[6][7] Esordisce con la nuova maglia nella prima giornata del campionato di Serie B 2009-2010, in Padova-Modena (1-0). Alla fine del primo anno ottiene la salvezza in Serie B, dopo i play-out contro la Triestina[8].

Il 14 luglio 2011 passa a titolo definitivo al Bologna assieme a Daniele Vantaggiato e José Ángel Crespo.[9][10] L'esordio con la nuova maglia avviene il 23 settembre in occasione di Bologna-Inter (1-3), entrando in campo al 70' al posto dell'infortunato Jean François Gillet e subendo le ultime due reti nerazzurre.[11] Gioca in totale 12 partite in stagione, subentrando al titolare Gillet nei periodi di infortunio.

Nella stagione 2012-2013 viene promosso come portiere titolare del Bologna, squadra con cui disputa in tutto 36 partite subendo 50 gol.

Il 31 gennaio 2014, ultimo giorno di calciomercato, passa in prestito al Cesena, in Serie B.[12]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato nella Nazionale di calcio italiana Under-21, e ha fatto parte della squadra che nel 2004 ha conquistato il quinto campionato europeo di categoria, come riserva di Marco Amelia.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 18 giugno 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-2000 Italia Brescia B 0 -0 CI 0 -0 - - - - - - 0 -0
2000-2001 A 0 -0 CI 0 -0 - - - - - - 0 -0
2001-2002 A 0 -0 CI 0 -0 I 0 -0 - - - 0 -0
2002-2003 Italia Cosenza B 16 -22 CI 2 -1 - - - - - - 18 -23
2003-2004 Italia Brescia A 17 -20 CI 1 -3 - - - - - - 18 -23
2004-2005 A 1 -0 CI 2 -3 - - - - - - 3 -3
2005-gen. 2006 B 13 -8 CI 5 -9 - - - - - - 18 -17
Totale Brescia 31 -28 8 -15 - - - - 39 -43
gen.-giu. 2006 Italia Palermo A 10 -10 CI 2 -2 CU 0 -0 - - - 12 -12
2006-2007 A 9 -13 CI 1 -3 CU 1 -1 - - - 11 -17
2007-2008 A 10 -16 CI 2 -1 CU 2 -1 - - - 38 1
Totale Palermo 29 -39 5 -6 3 -2 - - 37 -47
2008-2009 Italia Rimini B 17+2[13] -22 + -2[13] CI 1 -3 - - - - - - 20 -27
2009-2010 Italia Padova B 29+2[13] -34 CI 1 -2 - - - - - - 32 -36
2010-2011 B 16 -21 CI 1 -0 - - - - - - 17 -21
Totale Padova 45+2 -55 2 -2 - - - - 49 -57
2011-2012 Italia Bologna A 10 -11 CI 2 -4 - - - - - - 12 -15
2012-2013 A 22 -31 CI 2 -4 - - - - - - 24 -35
2013-gen. 2014 A 0 -0 CI 0 -0 - - - - - - 0 -0
Totale Bologna 32 -42 4 -8 - - - - 36 -50
gen.-giu. 2014 Italia Cesena B 2+3[14] -3 + -1[14] CI - - - - - - - - 5 -4
2014-2015 A 0 -0 CI 0 -0 - - - - - - 0 -0
Totale Cesena 2+3 -3 + -1 0 -0 - - - - 5 -4
Totale carriera 172+7 -211 + -3 22 -35 3 -2 - - 204 -251

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Germania 2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 19 (-24) se si comprendono anche i play-out.
  2. ^ 47 (-55) se si comprendono anche i play-out.
  3. ^ 5 (-4) se si comprendono i play-off.
  4. ^ Corini e Agliardi i bravi ragazzi dell'oratorio in La Gazzetta dello Sport, 21 settembre 2006, p. 30.
  5. ^ Agliardi ceduto in prestito al Rimini Ilpalermocalcio.it
  6. ^ Il portiere Agliardi a titolo definitivo dal Palermo Padovacalcio.it
  7. ^ Comunicato Ufficiale Ilpalermocalcio.it
  8. ^ Dante di Ragogna, Padova, che impresa. Retrocede la Triestina in La Gazzetta dello Sport, 12 giugno 2010. URL consultato il 13-06-2010.
  9. ^ Federico Agliardi: la carriera Bolognafc.it
  10. ^ Crespo, Vantaggiato e Agliardi al Bologna Padovacalcio.it
  11. ^ Bologna-Inter 1-3 Legaseriea.it
  12. ^ I trasferimenti dell'ultima giornata di mercato Cesenacalcio.it
  13. ^ a b c Play-out.
  14. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]