David di Donatello per il migliore autore della fotografia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il David di Donatello per il miglior autore della fotografia è un premio cinematografico assegnato annualmente nell'ambito dei David di Donatello, a partire dalla edizione del 1981.

Nato come David di Donatello per il miglior direttore della fotografia, dall'edizione del 2015 si chiama David di Donatello per il miglior autore della fotografia.[1]

Il premio è stato vinto il maggior numero di volte (sette) da Luca Bigazzi.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori sono indicati in grassetto.

Anni 1981-1989[modifica | modifica wikitesto]

Anni 1990-1999[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2000-2009[modifica | modifica wikitesto]

Anni 2010-2019[modifica | modifica wikitesto]

Anno Regista Pellicola
2010
Daniele Ciprì Vincere
Enrico Lucidi Baarìa
Roberto Cimatti L'uomo che verrà
Nicola Pecorini La prima cosa bella
Maurizio Calvesi Mine vaganti
2011
Renato Berta Noi credevamo
Vittorio Omodei Zorini 20 sigarette
Luca Bigazzi Il gioiellino
Fabio Cianchetti La solitudine dei numeri primi
Arnaldo Catinari Vallanzasca - Gli angeli del male
2012
Luca Bigazzi This Must Be the Place
Paolo Carnera ACAB - All Cops Are Bastards
Simone Zampagni Cesare deve morire
Alessandro Pesci Habemus Papam
Roberto Forza Romanzo di una strage
2013
Marco Onorato Reality
Fabio Cianchetti Io e te
Gherardo Gossi Diaz - Don't Clean Up This Blood
Italo Petriccione Educazione siberiana
Fabio Zamarion La migliore offerta
2014
Luca Bigazzi La grande bellezza
Jérôme Alméras Il capitale umano
Daniele Ciprì Salvo
Gian Filippo Corticelli Allacciate le cinture
Gergely Poharnok Miele
2015
Vladan Radovic Anime nere
Fabio Cianchetti Hungry Hearts
Renato Berta Il giovane favoloso
Italo Petriccione Il ragazzo invisibile
Fabio Olmi Torneranno i prati
2016
Peter Suschitzky Il racconto dei racconti - Tale of Tales
Michele D'Attanasio Lo chiamavano Jeeg Robot
Maurizio Calvesi Non essere cattivo
Paolo Carnera Suburra
Luca Bigazzi Youth - La giovinezza (Youth)
2017
Michele D'Attanasio Veloce come il vento
Daniele Ciprì Fai bei sogni
Ferran Paredes Rubio Indivisibili
Vladan Radovic La pazza gioia
Maurizio Calvesi Le confessioni

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ CANDIDATI E VINCITORI PREMI DAVID DI DONATELLO 2015-16, daviddidonatello.it. URL consultato il 20 aprile 2016.
Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema