David di Donatello 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La cerimonia di premiazione della 63ª edizione dei David di Donatello (pubblicizzata impropriamente come 62ª) si è svolta il 21 marzo 2018 presso gli Studios di Via Tiburtina a Roma ed è stata condotta da Carlo Conti.

Le candidature sono state annunciate il 14 febbraio 2018. I film che hanno ottenuto il maggior numero di candidature sono Ammore e malavita, con 15 candidature e risultato anche il più premiato con 5 statuette, e Napoli velata con 11 candidature.

Vincitori e candidati[modifica | modifica wikitesto]

I vincitori saranno indicati in grassetto, a seguire gli altri candidati.

Miglior film[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior regista esordiente[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura originale[modifica | modifica wikitesto]

Migliore sceneggiatura non originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior produttore[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore attrice non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior attore non protagonista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore autore della fotografia[modifica | modifica wikitesto]

Miglior musicista[modifica | modifica wikitesto]

Migliore canzone originale[modifica | modifica wikitesto]

Miglior scenografo[modifica | modifica wikitesto]

Miglior costumista[modifica | modifica wikitesto]

Miglior truccatore[modifica | modifica wikitesto]

Miglior acconciatore[modifica | modifica wikitesto]

Miglior montatore[modifica | modifica wikitesto]

Miglior suono[modifica | modifica wikitesto]

  • Adriano Di Lorenzo, Alberto Padoan, Marc Bastien, Éric Grattepain, Franco Piscopo - Nico, 1988
  • Giuseppe Tripodi, Florian Fèvre, Julien Pérez - A Ciambra
  • Lavinia Burcheri, Simone Costantino, Claudio Spinelli, Gianluca Basili, Sergio Basili, Antonio Tirinelli, Nadia Paone - Ammore e malavita
  • Andrea Cutillo, Timeline Studio, Giorgio Molfini - Gatta Cenerentola
  • Fabio Conca, Giuliano Marcaccini, Daniele De Angelis, Giuseppe D'Amato, Antonio Giannantonio, Dario Calvari, Alessandro Checcacci - Napoli velata

Migliori effetti digitali[modifica | modifica wikitesto]

Miglior documentario di lungometraggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior cortometraggio[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film dell'Unione Europea[modifica | modifica wikitesto]

Miglior film straniero[modifica | modifica wikitesto]

Premio David giovani[modifica | modifica wikitesto]

David speciale[modifica | modifica wikitesto]

Film che hanno ricevuto più candidature e premi[modifica | modifica wikitesto]

Film che hanno ricevuto più premi
Vittorie Film
5 Ammore e malavita
4 Nico, 1988
2 A Ciambra
Gatta Cenerentola
Napoli velata
Tutto quello che vuoi

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ David di Donatello Speciale a Stefania Sandrelli, adnkronos.com, 23 febbraio 2018. URL consultato il 23 febbraio 2018.
  2. ^ Andrea Bedeschi, David di Donatello 2018: Steven Spielberg riceverà il David alla Carriera!, badtaste.it, 15 marzo 2018. URL consultato il 15 marzo 2018.
  3. ^ Antonio Angeli, Il David di Donatello bacia Diane Keaton, iltempo.it, 17 marzo 2018. URL consultato il 17 marzo 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema