Pontificio istituto orientale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pontificio istituto orientale
Logo
Stato Italia Italia
Città Roma
Nome latino Pontificium Institutum Orientale
Fondazione 1917
Tipo Università pontificie
Facoltà 2
Rettore P. Samir Khalil Samir, S.J. (pro-rettore "ad interim")
Studenti 350 circa (2009)
Sito web www.unipio.org

Il Pontificio istituto orientale (PIO) è un ateneo pontificio per lo studio dell'Oriente cristiano.

Fondato da Benedetto XV nel 1917, il Pontificio istituto orientale ha due facoltà distinte:

  • la facoltà di studi ecclesiastici orientali (con le sezioni storica, teologico-patristica, liturgica);
  • la facoltà di Diritto Canonico orientale (per lo studio del diritto canonico delle chiese orientali).
L'Istituto in piazza Santa Maria Maggiore, a Roma.

L'Istituto è affidato dal 1922 alla Compagnia di Gesù. Il suo vice gran cancelliere è sempre il preposito generale della Compagnia di Gesù, mentre il gran cancelliere è sempre il cardinale prefetto della Congregazione per le Chiese orientali ed il rettore è sempre un membro della Compagnia di Gesù.

L'Istituto possiede una importante biblioteca, nota a livello mondiale, sia per lo studio dell'orientalistica cristiana che per lo studio del diritto canonico orientale. Inoltre è sede di alcune prestigiose collane scientifiche e riviste, quali Orientalia Christiana Periodica, Orientalia Christiana Analecta, Anaphorae Orientales, e Kanonika. Collegata alla Facoltà di Diritto Canonico Orientale vi è la collana scientifica elettronica "Iura Orientalia" (fino ad oggi 10 voll.)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]