Università degli Studi di Roma "Foro Italico"

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Università degli Studi di Roma "Foro Italico"
Stato Italia Italia
Città Roma
Fondazione 1998
Tipo Statale
Rettore Fabio Pigozzi
Studenti 1 965 (2010/2011[1])
Sito web www.uniroma4.it
 

L'Università degli Studi di Roma "Foro Italico", anche nota come Italian University of Sport and Movement (IUSM)[2], e fino al giugno 2008 denominata Istituto Universitario di Scienze Motorie (IUSM), è un'università professionale, la prima in Italia dedicata alle scienze motorie e sportive. È una delle quattro università statali di Roma, ed è situata al Foro Italico, nel distretto nord di Roma. Dal 1º novembre del 2013 il Rettore dell'Università è il prof. Fabio Pigozzi.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stata fondata nel 1998 sostituendo l'Istituto Superiore di Educazione Fisica (ISEF) di Roma, la cui attività era stata concentrata sulla formazione degli insegnanti di educazione fisica per le scuole, dei tecnici e allenatori sportivi e degli operatori nel campo della formazione motoria.

Gagliardetto ISEF (1956-1998) e gagliardetto IUSM (in uso dal 1998 fino al 2013)

Nello statuto dell'ISEF approvato con Decreto del Presidente della Repubblica nel 1988 si legge:

« L'Istituto Superiore Statale di Educazione Fisica […] è una scuola specializzata per lo studio dell'educazione fisica e delle attività sportive ed ha per scopo:
  1. di promuovere il progresso delle scienze applicate all'educazione fisica;
  2. di fornire la cultura scientifica e tecnica necessaria alla preparazione ed al perfezionamento professionale di coloro che intendono dedicarsi all'insegnamento dell'educazione fisica ed agli impieghi nel campo sportivo. »
Visione dell'edificio dell'Università "Foro Italico" a 360°

L'università ha esteso la portata dell'istituto per coprire tutti i settori di interesse attigui all'attività fisica dell'uomo: ricerca scientifica, insegnamento, allenamento, formazione giovanile, idoneità e riabilitazione, organizzazione ed amministrazione ad alto livello degli eventi sportivi, ed altro ancora.

Il 12 giugno 2008 l'università ha assunto la denominazione attuale[3].

Diritto allo studio[modifica | modifica wikitesto]

Lo IUSM offre ai propri studenti delle agevolazioni sotto forma di borse di studio e premi di vario genere; difatti il servizio del diritto allo studio di ateneo eroga molti benefici, a chi ne fa richiesta (escono dei bandi di concorso), su una base dettata dall'ISEE (indicatore di situazione economica equivalente). Inoltre ogni matricola IUSM riceve un kit sportivo contenente la tuta ufficiale dello IUSM, magliette, pantaloncini, costume da bagno ed altro vestiario per l'attività fisica.

Gruppi sportivi d'ateneo e gruppi sperimentali[modifica | modifica wikitesto]

Vista dell'Università "Foro Italico" e del circondario

Lo IUSM, come altre università italiane, dispone di gruppi di studenti che si cimentano nelle gare inter-universitarie ed europee. Ai gruppi sportivi di ateneo partecipano atleti che gareggiano nel calcio, tennis, ginnastica (ritmica e Euroteam) e pallacanestro. Lo IUSM inoltre ha fondato i gruppi sperimentali, la cui attività è concentrata sull'espressione e sulla creatività corporee attraverso movimento.

I campioni dell'ISEF e dello IUSM[modifica | modifica wikitesto]

Ha frequentato l'ISEF il nuotatore Stefano Battistelli. Alcuni allievi dell'istituto hanno partecipato ai giochi olimpici di Sidney come membri della squadra nazionale italiana.

Hanno inoltre vinto il titolo di campione olimpico: Klaus Dibiasi (tuffi) e Franco Menichelli (ginnastica artistica). Oltre loro, molti altri campioni olimpici e mondiali hanno arricchito l'albo dell'istituto. Oltre ai campioni dello sport, hanno frequentato questo istituto anche personaggi dello spettacolo come Pino Insegno, Roberto Ciufoli, Simona Ventura, Raul Bova.

Socrates e Erasmus[modifica | modifica wikitesto]

Lo IUSM ha stabilito accordi generali di cooperazione con altre università europee.
Inoltre, nella struttura specifica del programma di Socrates/Erasmus, lo IUSM ha un accordo bilaterale per mobilità degli studenti (MP) e per il corpo insegnante (ST).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Osservatorio - Didattica studenti" sul sito del MIUR
  2. ^ Sito Web dell'Università degli Studi "Foro Italico". URL consultato il 29-12-2010.
  3. ^ Fulvio Bianchi, È nata l'Università degli Studi "Foro Italico" in Spy Calcio.Fiorentina-Juve e Roma-Napoli che farà il capo dell'Osservatorio?, 27-07-2008. URL consultato il 28-07-2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]