Ordine religioso cattolico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La Chiesa cattolica definisce ordine religioso un Istituto religioso nel quale la maggior parte dei membri emette i voti religiosi in forma solenne.

L'ordine religioso differisce dalla congregazione religiosa perché in questa ultima i voti sono emessi in forma semplice. Nella storia del Cristianesimo sono nati prima gli ordini religiosi e poi in seguito, dal XVII secolo in poi, le congregazioni religiose.

L'ordine religioso può essere sia maschile sia femminile.

Solitamente ogni ordine religioso è contraddistinto da un proprio abito che viene indossato dai suoi appartenenti.

I diversi ordini religiosi sono nati dal IV secolo in poi, fino al XVI secolo: dagli ordini monastici, ai canonici regolari, agli ordini mendicanti e fino ai chierici regolari.

Ecco un elenco (non esaustivo) di ordini religiosi:

Le appartenenti agli ordini religiosi femminili sono tenute alla clausura e sono dette monache (le suore sono, invece, religiose di voti semplici e fanno parte di congregazioni). Tra gli ordini femminili si ricordano: le benedettine, le Canonichesse Regolari Lateranensi, le agostiniane (della regolare osservanza, scalze, recollette), le clarisse (urbaniste, colettine, cappuccine), le domenicane, le carmelitane (scalze e "calzate"), le visitandine, le passioniste, le battistine e le redentoriste.

Principali ordini religiosi cattolici[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo