Carapelle Calvisio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carapelle Calvisio
comune
Carapelle Calvisio – Stemma
Carapelle Calvisio – Veduta
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia dell'Aquila-Stemma.png L'Aquila
Sindaco Domenico Di Cesare (lista civica) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 42°18′01″N 13°41′08″E / 42.300278°N 13.685556°E42.300278; 13.685556 (Carapelle Calvisio)Coordinate: 42°18′01″N 13°41′08″E / 42.300278°N 13.685556°E42.300278; 13.685556 (Carapelle Calvisio)
Altitudine 910 m s.l.m.
Superficie 14,39 km²
Abitanti 82[1] (31-12-2012)
Densità 5,7 ab./km²
Comuni confinanti Calascio, Capestrano, Caporciano, Castelvecchio Calvisio, Isola del Gran Sasso d'Italia (TE), Navelli, San Pio delle Camere, Santo Stefano di Sessanio
Altre informazioni
Cod. postale 67020
Prefisso 0862
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 066024
Cod. catastale B725
Targa AQ
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti carapellesi
Patrono san Pancrazio martire
Giorno festivo 12 maggio
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Carapelle Calvisio
Posizione del comune di Carapelle Calvisio all'interno della provincia dell'Aquila
Posizione del comune di Carapelle Calvisio all'interno della provincia dell'Aquila
Sito istituzionale

Carapelle Calvisio è un comune italiano di 82 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Fa anche parte della Comunità montana Campo Imperatore-Piana di Navelli. Il territorio del comune rientra nel territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga costituendone di fatto una delle porte di accesso nella sua parte meridionale.

Il terremoto del 6/4/2009[modifica | modifica sorgente]

Il borgo di Carapelle Calvisio è stato gravemente danneggiato dal terremoto dell'Aquila del 2009, con una significativa percentuale delle abitazioni crollate o dichiarate inagibili a seguito dei sopralluoghi condotti dalla Protezione Civile, rientrando così nel cosiddetto "cratere sismico". [1]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]


Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2006 2011 Domenico Di Cesare lista civica Sindaco
2011 in carica Domenico Di Cesare lista civica Sindaco

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

È il 31o comune meno popolato d'Italia, il penultimo in Abruzzo, prima di Montelapiano.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2012.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]