Castelvecchio Subequo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castelvecchio Subequo
comune
Castelvecchio Subequo – Stemma Castelvecchio Subequo – Bandiera
Castelvecchio Subequo – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia dell'Aquila-Stemma.png L'Aquila
Amministrazione
Sindaco Pietro Salutari (lista civica) dal 30/03/2010
Territorio
Coordinate 42°07′52″N 13°43′43″E / 42.131111°N 13.728611°E42.131111; 13.728611 (Castelvecchio Subequo)Coordinate: 42°07′52″N 13°43′43″E / 42.131111°N 13.728611°E42.131111; 13.728611 (Castelvecchio Subequo)
Altitudine 490 m s.l.m.
Superficie 19,23 km²
Abitanti 1 027[1] (31-12-2010)
Densità 53,41 ab./km²
Comuni confinanti Castel di Ieri, Celano, Cocullo, Gagliano Aterno, Molina Aterno, Ortona dei Marsi, Pescina, Raiano, Secinaro
Altre informazioni
Cod. postale 67024
Prefisso 0864
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 066031
Cod. catastale C279
Targa AQ
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti castelvecchiesi
Patrono san Giovanni Battista
Giorno festivo 24 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Castelvecchio Subequo
Posizione del comune di Castelvecchio Subequo all'interno della provincia dell'Aquila
Posizione del comune di Castelvecchio Subequo all'interno della provincia dell'Aquila
Sito istituzionale

Castelvecchio Subequo è un comune italiano di 1.027 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Fa parte della Comunità montana Sirentina. È gemellato in virtù della comune tradizione conventuale francescana con Dorgali (Nuoro).

Sorge ai piedi del monte Sirente e presenta nella parte più alta il Palazzo Castellato. Il borgo si trova adagiato su uno sperone di roccia ed è un centro di piccole dimensioni, ma raccoglie in se tanti elementi di importanza storica, artistica e culturale nonché un notevole patrimonio di monumenti rinascimentali e barocchi oltre a emergenze archeologiche. Campeggia sull'intero abitato il complesso monumentale Francescano costituito da chiesa, convento e chiostro. All'interno della chiesa si possono osservare rari e pregevoli affreschi trecenteschi di scuola giottesca che illustrano, con una sequenza di riquadri, gli episodi salienti della vita di S. Francesco. Nella parte centrale del paese si evidenzia il palazzo medioevale con bifore, detto Palazzo Giorgi, mentre nella parte più alta si trova la porta del Castello Medioevale appartenuto ai conti di Celano.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Di antichissima origine storica, Castelvecchio conserva il patrimonio archeologico che fu della vetusta Superaequum, una delle tre città più importanti dei Peligni. Numerose sono infatti le testimonianze archeologiche relative ad epoca peligna, romana e paleocristiana come pavimenti musivi, un tempio dedicato ad Ercole, terme, resti di acquedotti e di fortificazioni, oltre ad innumerevoli reperti scultorei, monete, anfore e gioielli ed il cimitero catacombale del IV secolo.

In età longobarda il grande borgo assunse il nome di Onuffolo o Nuffoli per riprendere il proprio appellativo in età normanna.

La tradizione vuole che in territorio subequano si mosse San Francesco (1216) e che vi sostò anche Papa Celestino V nel 1294.

Castelvetere fu feudo dei Conti di Celano, poi assunto il definitivo nome di Castelvecchio (1484) fu dei Piccolomini, dei Colonna (1633), dei Baroni Pietropaoli (1712), dei Colabattista e del Principe Urbano Barberini (1789).

Società[modifica | modifica sorgente]

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[2]


Cultura[modifica | modifica sorgente]

Musei[modifica | modifica sorgente]

Convento di San Francesco

Persone legate a Castelvecchio Subequo[modifica | modifica sorgente]

Trasporti[modifica | modifica sorgente]

Il comune è servito dalla piccola stazione di Molina-Castelvecchio Subequo, sulla linea Terni-Sulmona, che offre collegamenti per Sulmona e L'Aquila.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
14 giugno 2004 30 marzo 2010 Carmine Domenico Amorosi Lista Civica Sindaco

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2012.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo