Trasacco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Ma ciò che mi piacque di più a Trasacco fu la vista che si godeva nei pressi di una vecchia torre bizzarra e pittoresca, quadrata alla base ma tonda alla sommità: essa domina l'ampio lago, con lo sfondo del Velino in lontananza. »
(Edward Lear, Illustrated Excursions in Italy, 1846)
Trasacco
comune
Trasacco – Stemma
Trasacco – Veduta
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione-Abruzzo-Stemma.svg Abruzzo
Provincia Provincia dell'Aquila-Stemma.png L'Aquila
Amministrazione
Sindaco Mario Quaglieri (lista civica "Obiettivo Trasacco") dal 07/05/2012
Territorio
Coordinate 41°57′28″N 13°32′07″E / 41.957778°N 13.535278°E41.957778; 13.535278 (Trasacco)Coordinate: 41°57′28″N 13°32′07″E / 41.957778°N 13.535278°E41.957778; 13.535278 (Trasacco)
Altitudine 685 m s.l.m.
Superficie 51,40 km²
Abitanti 6 252[1] (31-12-2010)
Densità 121,63 ab./km²
Frazioni Strada 37 del Fucino, Strada 38 del Fucino
Comuni confinanti Avezzano, Celano, Civita d'Antino, Collelongo, Luco dei Marsi, Ortucchio, Pescina, San Benedetto dei Marsi
Altre informazioni
Cod. postale 67059
Prefisso 0863
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 066102
Cod. catastale L334
Targa AQ
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti trasaccani
Patrono san Cesidio
Giorno festivo 31 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Trasacco
Posizione del comune di Trasacco nella provincia dell'Aquila
Posizione del comune di Trasacco nella provincia dell'Aquila
Sito istituzionale

Trasacco è un comune italiano di 6.252 abitanti della provincia dell'Aquila in Abruzzo. Fa parte della comunità montana Marsica 1.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Trasacco è situato sulla sponda sud dell’alveo del Fucino, ai piedi del Monte Alto e non v’è dubbio che il suo nome derivi dal latino Trans-aquas ("al di là delle acque") per la sua posizione rispetto a Marruvium (oggi San Benedetto dei Marsi), un tempo importante municipio romano della regione marsa.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Taluni pensano che l'abitato sia stato edificato dagli abitanti del Castello detto Supinum (sopra Monte Alto), scesi a valle quando l'imperatore Claudio avrebbe fatto costruire, nella piana sottostante, un palazzo imperiale in occasione dei lavori per il prosciugamento del lago. Vero è che l'attuale centro storico del paese insiste su di una necropoli di epoca romana con la presenza di sepolture di diversa fattura: tombe a cappuccina, a fossa con copertura a lastroni, a loculo, nonché sepolture monumentali di notevole dimensione come quelle appartenute alle famiglie dei Titecii e Peticii, delle quali restano degli importanti resti in lastroni scolpiti conservati nell’Oratorio della Concezione nella Basilica Parrocchiale dei santi Cesidio e Rufino Martiri.

Il centro si è comunque sviluppato in epoca medievale, quando si è cominciato a costruire abitazioni attorno alla suddetta chiesa (soprattutto ha aumentato le sue dimensioni e la sua importanza a seguito delle cospicue donazioni da parte dei Conti dei Marsi a partire dal 1096). Del resto tutta la storia di Trasacco coincide con la storia della basilica, che crebbe sempre più d'importanza tanto da essere successivamente inserita, come sede pievana, nelle Bolle pontificie di Papa Pasquale II e di Papa Clemente III nel XII secolo.

La basilica raggiunse il suo massimo ampliamento nel 1618 allorquando, per aumentarne la capienza, fu aggiunta una quarta navata, oltre a quelle laterali del XIII secolo, per volere dell'abate Cicerone De Blasis.

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]

A trasacco gli immigrati sono circa il 50 % della popolazione. La componente maggiore è la comunità marocchina. I neonati del paese superano di gran lunga gli autoctoni.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
2007 2012 Gino Gabriele Fosca lista civica Sindaco
2012 in carica Mario Quaglieri lista civica Sindaco

Fiere[modifica | modifica wikitesto]

  • Fiera del Lunedì dell’Angelo (San Cesidio di Pasqua).
  • Fiera di San Cesidio che si tiene la mattina del 31 agosto in occasione della festa patronale al santo omonimo.
  • Fiera della Concetta la mattina dell’8 dicembre, festa della Immacolata Concezione.

Persone legate a Trasacco[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Abruzzo Portale Abruzzo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Abruzzo