Telitromicina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Telitromicina
Telithromycin.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC43H65N5O10
Massa molecolare (u)812,004 g/mol
Numero CAS191114-48-4
Numero EINECS682-750-4
Codice ATCJ01FA15
PubChem5462516
DrugBankDB00976
SMILES
CCC1C2(C(C(C(=O)C(CC(C(C(C(=O)C(C(=O)O1)C)C)OC3C(C(CC(O3)C)N(C)C)O)(C)OC)C)C)N(C(=O)O2)CCCCN4C=C(N=C4)C5=CN=CC=C5)C
Dati farmacologici
Categoria farmacoterapeuticaketolidi
Modalità di
somministrazione
orale
Dati farmacocinetici
Legame proteico65%
Metabolismoepatico (citocromo CYP3A4)
Emivita12h
Escrezionefecale
Indicazioni di sicurezza

La telitromicina è un ketolide, un antibiotico semisintetico più stabile dei macrolidi, per la presenza di un carbonile in 3 al posto dello zucchero. Resta attivo nei caso di resistenza ai macrolidi (MLS) dovuti al l'espressione di un gene ERM che metila il target ribosomiale 50s.

Indicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Il principio attivo viene utilizzato in casi di polmonite, sinusite, faringite causata da streptococco beta emolitico e nelle esacerbazioni bronchite cronica. Risultano sensibili gram+ gram- e organismi atipici intracellulari, importante è l'azione nei confronti dello Streptococcus pneumoniae anche resistente a macrolidi e betalattamici, stafilococchi anche meticillino-resistenti, hemophilus, moraxella, mycoplasma hominis, mycoplasma pneumoniae, chlamidia e legionella.

Controindicazioni[modifica | modifica wikitesto]

Controindicata in caso di allattamento o danni epatici.

Posologia[modifica | modifica wikitesto]

  • Sinusite 800 mg al giorno
  • Bronchite cronica 800 mg al giorno
  • Faringite, 800 mg al giorno (negli adulti e nei bambini con più di 12 anni)

L'assunzione di solito orale non è influenzata dalla presenza di cibo . Il trattamento dura solitamente 5 giorni

Effetti collaterali[modifica | modifica wikitesto]

Fra gli effetti collaterali riscontrati si evidenziano nausea, diarrea, sonnolenza, diplopia, stomatite, anoressia, vampate di calore, orticaria.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • British national formulary, Guida all’uso dei farmaci 4 edizione, Lavis, agenzia italiana del farmaco, 2007.