Oleandomicina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Oleandomicina
Oleandomycin.svg
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC35H61NO12
Numero CAS3922-90-5
Numero EINECS223-495-7
Codice ATCJ01FA05
PubChem19822
SMILES
CC1CC(C(C(O1)OC2C(CC3(CO3)C(=O)C(C(C(C(OC(=O)C(C(C2C)OC4CC(C(C(O4)C)O)OC)C)C)C)O)C)C)O)N(C)C
Indicazioni di sicurezza
Frasi H---
Consigli P---[1]

L'oleandomicina è un antibiotico ad ampio spettro che si ottiene dalle colture di streptomyces antibioticus.

Composizione chimica[modifica | modifica wikitesto]

La sua molecola è composta da due zuccheri, il L-oleandrosio e la desoammina, combinati con un nucleo lattonico, detto oleandolide. La sua struttura è quindi molto simile a quella dell'eritromicina.

Potenzialità ed utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

L'oleandomicina è attiva soprattutto su stafilococchi e streptococchi. Può esercitare effetti batterostatici o battericidi a seconda della sua concentrazione. Insieme ad essa si utilizza però un suo derivato, il triacetil-derivato (TAO), più attivo (soprattutto nei confronti dei corinebatteri), meglio assorbito dopo la somministrazione orale ma in grado anche di dare alterazioni della funzionalità epatica ed ittero.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sigma Aldrich; rev. del 05.10.2012, riferita al triacetato (CAS [2751-09-9])

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina