Taurolidina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Taurolidina
Struttura chimica della taurolidina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC7H16N4O4S2
Massa molecolare (u)284.4 g/mol
Numero CAS19388-87-5
Numero EINECS243-016-5
Codice ATCB05CA05
PubChem29566
SMILES
C1CS(=O) (=O)NCN1 CN2CCS (=O) (=O)NC2
Indicazioni di sicurezza

La taurolidina è un farmaco con attività antimicrobica e anti-lipopolisaccaridica derivato dalla taurina. Il suo ruolo immunomodulatorio si basa sulla presentazione dell'antigene ai macrofagi e ai polimorfonucleati e sulla loro successiva attivazione dei macrofagi e dei polimorfonucleati[1].

Tale farmaco è stato utilizzato nel trattamento della peritonite e nei pazienti con sindrome da risposta infiammatoria sistemica[2]. La taurolidina ha altresì dimostrato attività antitumorale, con buoni risultati nei primi studi clinici, in particolare nei confronti di neoplasie gastrointestinali e del sistema nervoso centrale[2].

È stata inoltre studiata come farmaco da utilizzare nella prevenzione delle infezioni dovute al catetere venoso centrale, mostrando buoni risultati sia in vivo, sia in vitro, non sufficienti tuttavia a suggerirne un uso di routine[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Watson RW, Redmond HP, Mc Carthy J, Bouchier-Hayes D, Taurolidine, an antilipopolysaccharide agent, has immunoregulatory properties that are mediated by the amino acid taurine, in J. Leukoc. Biol., vol. 58, nº 3, settembre 1995, pp. 299–306, PMID 7665985.
  2. ^ a b Jacobi CA, Menenakos C, Braumann C, Taurolidine--a new drug with anti-tumor and anti-angiogenic effects, in Anticancer Drugs, vol. 16, nº 9, ottobre 2005, pp. 917–21, DOI:10.1097/01.cad.0000176502.40810.b0, PMID 16162968.
  3. ^ Bradshaw JH, Puntis JW, Taurolidine and catheter-related bloodstream infection: a systematic review of the literature, in J. Pediatr. Gastroenterol. Nutr., vol. 47, nº 2, agosto 2008, pp. 179–86, DOI:10.1097/MPG.0b013e318162c428, PMID 18664870.