Verdamicina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Verdamicina
Verdamicin.svg
Nome IUPAC
2-[4,6-diammino-3-[[3-ammino-6-(1-amminoetil)-3,4-diidro-2H-piran-2-il]ossi]-2-idrossicicloesil]ossi-5-metil-4-(metilammino)ossan-3,5-diolo
Nomi alternativi
6'-C-Metilsisomicina, D-Streptamina
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC20H39N5O7
Massa molecolare (u)461.55 g/mol
Numero CAS49863-48-1
PubChem512877
SMILES
CC(C1=CCC(C(O1)OC2C(CC(C(C2O)OC3C(C(C(CO3)(C)O)NC)O)N)N)N)N
Indicazioni di sicurezza

La Verdamicina è un antibiotico amminoglicosidico prodotto da Micromonospora grisea.[1]

Attività[modifica | modifica wikitesto]

La verdamicina è dalle 2 alle 3 volte più attiva rispetto alla gentamicina o alla tobramicina contro i batteri Gram-positivi, e da 1,5 a 3 volte più efficace contro i Gram-negativi, ad eccezione di Pseudomonas.[2]

Tossicità[modifica | modifica wikitesto]

La tossicità acuta della verdamicina è simile a quella della sisomicina, inferiore a quella della gentamicina o torbamicina. Studi sul gatto hanno evidenziato una minore atassia della verdamicina rispetto a quella provocata da gentamicina alle stesse dosi.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ G. H. Wagman, M. J. Weinstein, Antibiotic from Micromonospora., in Annual Review of Microbiology, nº 34, 1980, pp. 537-557, PMID 6159822.
  2. ^ a b M. J. Weinstein, G. H. Wagman, J. A. Marquez, R. T. Testa, J. A. Waitz, Verdamicin, a New Broad Spectrum Aminoglycoside Antibiotic, in Antimicrobial Agents and Chemiotherapy, vol. 7, nº 3, 1975, pp. 246-249.