Celico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Celico
comune
Celico – Stemma Celico – Bandiera
Celico – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Calabria.svg Calabria
ProvinciaProvincia di Cosenza-Stemma.png Cosenza
Amministrazione
SindacoAntonio Falcone (PD) dal 26/05/2014
Territorio
Coordinate39°19′N 16°20′E / 39.316667°N 16.333333°E39.316667; 16.333333 (Celico)Coordinate: 39°19′N 16°20′E / 39.316667°N 16.333333°E39.316667; 16.333333 (Celico)
Altitudine790 m s.l.m.
Superficie99,75 km²
Abitanti2 773[1] (30-4-2017)
Densità27,8 ab./km²
FrazioniFago del Soldato, Lagarò
Comuni confinantiAcri, Casali del Manco, Lappano, Longobucco, Rose, Rovito, San Pietro in Guarano, Spezzano della Sila
Altre informazioni
Cod. postale87053
Prefisso0984
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT078034
Cod. catastaleC430
TargaCS
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)
Nome abitanticelichesi
Patronosan Michele Arcangelo
Giorno festivo29 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Celico
Celico
Celico – Mappa
Posizione del comune di Celico all'interno della provincia di Cosenza
Sito istituzionale

Celico (Cylikon in greco bizantino) è un comune italiano di 2.773 abitanti della provincia di Cosenza a 12 km da Cosenza ai piedi del monte Serra Stella (1.813 m) nella Sila. Il centro urbano si trova a 750 m s.l.m. mentre il punto edificato più alto è la frazione di Manneto che si trova a 900 m s.l.m. Faceva parte dell'antica Universitas Casalium. nel 1600 divenne signore feudale il Granduca di Toscana e tra il 1644 e il 1647 Celico fu sede di un governatore scacciato poi da una rivolta popolare[2]

Persone legate a Celico[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]


Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  2. ^ GuidaTouring Basilicata e Calabria edizione 2005. p.474
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN243254113 · LCCN: (ENn94039824 · GND: (DE7709437-2
Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Calabria