Mandatoriccio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mandatoriccio
comune
Mandatoriccio – Stemma Mandatoriccio – Bandiera
Mandatoriccio – Veduta
Litoranea di Marina di Mandatoriccio
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of arms of Calabria.svg Calabria
ProvinciaProvincia di Cosenza-Stemma.png Cosenza
Amministrazione
SindacoEmanuela Saveria Greco (commissario prefettizio) dal 29/11/2017
Territorio
Coordinate39°28′N 16°50′E / 39.466667°N 16.833333°E39.466667; 16.833333 (Mandatoriccio)Coordinate: 39°28′N 16°50′E / 39.466667°N 16.833333°E39.466667; 16.833333 (Mandatoriccio)
Altitudine561 m s.l.m.
Superficie37,32 km²
Abitanti2 854[1] (31-12-2010)
Densità76,47 ab./km²
Comuni confinantiCampana, Pietrapaola, Scala Coeli
Altre informazioni
Cod. postale87060
Prefisso0983
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT078074
Cod. catastaleE878
TargaCS
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona D, 1 927 GG[2]
Nome abitantimandatoriccesi
Patronosan Francesco di Paola
Giorno festivo2 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Mandatoriccio
Mandatoriccio
Mandatoriccio – Mappa
Posizione del comune di Mandatoriccio all'interno della provincia di Cosenza
Sito istituzionale

Mandatoriccio è un comune di 2.875 abitanti della provincia di Cosenza. Il comune ha un centro storico e una marina.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome del paese si riferisce al cognome del fondatore del paese Teodoro Mandatoriccio. Questo nome di famiglia potrebbe derivare dal latino mandatoricius, da mandator (subordinatore) o mundator (ripulitore) invece secondo altri deriva dal greco mandratoras (padrone di mandria).

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Ente per le Nuove Tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, 1 marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN238165684
Calabria Portale Calabria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calabria