Andrew Robertson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andrew Robertson
Liver-RM (10).jpg
Nazionalità Scozia Scozia
Altezza 178 cm
Peso 64 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Liverpool
Carriera
Giovanili
2003-2009Celtic
Squadre di club1
2009-2013Queen's Park34 (2)[1]
2013-2014Dundee Utd36 (3)
2014-2017Hull City102 (4)
2017-Liverpool70 (2)
Nazionale
2013-2015Scozia Scozia U-21 4 (0)
2014-Scozia Scozia34 (3)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019

Andrew Robertson (Glasgow, 11 marzo 1994) è un calciatore scozzese, difensore del Liverpool e della nazionale scozzese, della quale è capitano.

È attualmente considerato uno dei migliori terzini sinistri d'Europa, grazie alle sue caratteristiche sia difensive che offensive.[2][3]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Terzino sinistro di spinta[4][5], abile a svolgere entrambe le fasi di gioco.[6][5] In possesso di una notevole resistenza[5], tra le sue doti spicca la precisione nel servire cross ai compagni, cosa che gli consente di fornire un elevato numero di assist.[7][5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi in Scozia[modifica | modifica wikitesto]

Entra nel settore giovanile del Celtic, sua squadra del cuore, all'età di nove anni.[8] A 15 anni - dopo essere stato rilasciato dagli Hoops[9][8] in quanto troppo esile- viene tesserato dal Queen's Park, una squadra non professionista di Glasgow militante in Scottish Third Division.[9][8] Esordisce in prima squadra con gli Spiders il 28 luglio 2012 contro il Berwick Rangers, incontro valido per il primo turno di Scottish Challenge Cup.[10]

Il 3 giugno 2013 firma un biennale con il Dundee United, formazione di massima serie.[11] Fa il suo esordio in Scottish Premiership il 2 agosto contro il Partick Thistle (0-0 il finale) e mette a segno la sua prima rete con lo United il 22 settembre.[12] Al termine della stagione 2013-2014 vince il premio come Giovane giocatore dell'anno[13] e viene incluso nella Squadra dell'anno.[14]

Hull City[modifica | modifica wikitesto]

Robertson con la maglia dell'Hull City

Alla luce delle ottime prestazioni fornite con la squadra scozzese[15], il 24 luglio 2014 firma un triennale con opzione di rinnovo con l'Hull City.[16] L'esborso economico effettuato dalla società inglese è stato di circa 3 milioni di sterline dall'Hull City.[17][16] Esordisce in Premier League il 16 agosto seguente contro il QPR alla prima giornata di campionato.[18] Sfruttando l'infortunio occorso al titolare Liam Rosenior, Robertson si impone presto come prima scelta nel suo ruolo per i Tigers.[19] Al termine della prima stagione con l'Hull City, terminata con la retrocessione del club, Robertson decide di rimanere con la squadra. Nella stagione in Championship 2015-2016 si afferma come uno dei leader della squadra dello Yorkshire[20] ed è uno dei protagonisti della vittoria della finale dei playoffs contro lo Sheffield Wednesday che sancisce il ritorno dell'Hull in Premier League.

Liverpool[modifica | modifica wikitesto]

Il 21 luglio 2017, in seguito alla retrocessione dell'Hull City nella stagione precedente, passa al Liverpool in cambio di 8 milioni di sterline più eventuali bonus legati al rendimento.[21] Esordisce in Premier League con i Reds il 19 agosto contro il Crystal Palace, vincendo anche il riconoscimento di Man of the Match.[22] Nonostante qualche buona prestazione, per la prima parte della stagione Robertson viene impiegato poco dall'allenatore del Liverpool Jürgen Klopp, che gli preferisce spesso Alberto Moreno come terzino sinistro; tuttavia dopo una serie di ottime prestazioni, complice l'infortunio di Moreno nel Dicembre 2017, Robertson si guadagna il posto da titolare come terzino sinistro e diventa uno dei giocatori più apprezzati dai tifosi dei Reds.[23] Lo scozzese è protagonista sia in campionato, dove il Liverpool termina al quarto posto, sia in Champions League, dove il Liverpool arriva a sorpresa fino alla finale di Kiev contro il Real Madrid, persa per 3-1.[24] All'ultima giornata della Premier League 2017-2018 mette a segno il suo primo gol con la maglia del Liverpool nella vittoria interna per 4-0 contro il Brighton.

L'anno successivo Robertson mantiene il posto da titolare, dimostrandosi uno dei migliori terzini sinistri della Premier League[25] e formando una delle migliori coppie di terzini d'Europa assieme all'inglese Trent Alexander-Arnold.[26] In campionato Robertson fornisce 12 assist, registrando un nuovo record in Premier League per un difensore, ed assieme ad Alexander-Arnold (11 assist), con 23 assist totali, forma la prima coppia di difensori di una stessa squadra a raggiungere più di 10 assist ciascuno a testa in una stessa stagione.[27] Al termine di una stagione da record per il Liverpool, che totalizza 97 punti in campionato arrivando però secondo dietro al Manchester City,[28] Robertson viene inserito nel migliore 11 della stagione.[29] In Champions League Robertson parte titolare in tutti gli incontri disputati dal Liverpool, ad eccezione dell'andata dei quarti di finale contro il Porto in conseguenza di una squalifica. Il 1 giugno 2019 è titolare, giocando tutti i 90 minuti, nella finale di Madrid contro il Tottenham, diventando così campione d'Europa in seguito alla vittoria del Liverpool per 2-0.[30]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce con la nazionale scozzese il 5 marzo 2014 in un'amichevole disputata contro la Polonia, subentrando al 22' della ripresa al posto di Barry Bannan.[31] Mette a segno la sua prima rete in nazionale il 18 novembre 2014 al Celtic Park contro l'Inghilterra (3-1 a favore degli avversari).[32]

Nel settembre 2018 il nuovo manager della Scozia Alex McLeish sceglie Robertson come nuovo capitano della nazionale,[33] in seguito all'addio alla nazionale di Scott Brown.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Scozia Queen's Park STD 34+2[34] 2 SC+CdL 2+3 0+0 - - - SCC 2 0 43 2
2013-2014 Scozia Dundee Utd SP 36 3 SC+CdL 5+3 2+0 - - - - - - 44 5
2014-2015 Inghilterra Hull City PL 24 0 FACup+CdL 0+0 0+0 UEL 0 0 - - - 24 0
2015-2016 FLC 42+3[34] 2+1[34] FACup+CdL 2+5 0+1 - - - - - - 52 4
2016-2017 PL 33 1 FACup+CdL 2+4 0+0 - - - - - - 39 1
Totale Hull City 99+3 3+1 13 1 0 0 - - 115 5
2017-2018 Inghilterra Liverpool PL 22 1 FACup+CdL 1+1 0+0 UCL 6 0 - - - 30 1
2018-2019 PL 36 0 FACup+CdL 0+0 0+0 UCL 12 0 - - - 48 0
2019-2020 PL 12 1 FACup+CdL 0+0 0+0 UCL 4 1 CS+SU+Cmc 1+1+0 0+0+0 18 2
Totale Liverpool 70 2 2 0 22 1 2 0 96 3
Totale carriera 244 11 28 3 22 1 4 0 298 15

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Scozia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-3-2014 Varsavia Polonia Polonia 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole - Ingresso al 67’ 67’
28-5-2014 Londra Scozia Scozia 2 – 2 Nigeria Nigeria Amichevole - Uscita al 77’ 77’
11-10-2014 Glasgow Scozia Scozia 1 – 0 Georgia Georgia Qual. Euro 2016 -
14-11-2014 Glasgow Scozia Scozia 1 – 0 Irlanda Irlanda Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 82’ 82’
18-11-2014 Glasgow Scozia Scozia 1 – 3 Inghilterra Inghilterra Amichevole 1
29-3-2015 Glasgow Scozia Scozia 6 – 1 Gibilterra Gibilterra Qual. Euro 2016 -
4-9-2015 Tbilisi Georgia Georgia 1 – 0 Scozia Scozia Qual. Euro 2016 - Uscita al 59’ 59’
11-10-2015 Loulé Gibilterra Gibilterra 0 – 6 Scozia Scozia Qual. Euro 2016 -
24-3-2016 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole - Uscita al 59’ 59’
4-6-2016 Longeville-lès-Metz Francia Francia 3 – 0 Scozia Scozia Amichevole - Uscita al 46’ 46’
4-9-2016 Ta' Qali Malta Malta 1 – 5 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2018 -
8-10-2016 Glasgow Scozia Scozia 1 – 1 Lituania Lituania Qual. Mondiali 2018 -
22-3-2017 Edimburgo Scozia Scozia 1 – 1 Canada Canada Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
26-3-2017 Glasgow Scozia Scozia 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2018 -
10-6-2017 Glasgow Scozia Scozia 2 – 2 Inghilterra Inghilterra Qual. Mondiali 2018 -
1-9-2017 Vilnius Lituania Lituania 0 – 3 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2018 1
4-9-2017 Glasgow Scozia Scozia 2 – 0 Malta Malta Qual. Mondiali 2018 -
5-10-2017 Glasgow Scozia Scozia 1 – 0 Slovacchia Slovacchia Qual. Mondiali 2018 -
8-10-2017 Lubiana Slovenia Slovenia 2 – 2 Scozia Scozia Qual. Mondiali 2018 -
9-11-2017 Aberdeen Scozia Scozia 0 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
23-3-2018 Glasgow Scozia Scozia 0 – 1 Costa Rica Costa Rica Amichevole -
27-3-2018 Budapest Ungheria Ungheria 0 – 1 Scozia Scozia Amichevole - Uscita al 67’ 67’
7-9-2018 Glasgow Scozia Scozia 0 – 4 Belgio Belgio Amichevole - cap.
10-9-2018 Glasgow Scozia Scozia 2 – 0 Albania Albania UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
11-10-2018 Haifa Israele Israele 2 – 1 Scozia Scozia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap. Ammonizione al 88’ 88’
14-10-2018 Londra Scozia Scozia 1 – 3 Portogallo Portogallo Amichevole - cap.
17-11-2018 Scutari Albania Albania 0 – 4 Scozia Scozia UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
20-11-2018 Glasgow Scozia Scozia 3 – 2 Israele Israele UEFA Nations League 2018-2019 - 1º turno - cap.
24-3-2019 Serravalle San Marino San Marino 0 – 2 Scozia Scozia Qual. Euro 2020 - cap.
8-6-2019 Glasgow Scozia Scozia 2 – 1 Cipro Cipro Qual. Euro 2020 1 cap.
6-9-2019 Glasgow Scozia Scozia 1 – 2 Russia Russia Qual. Euro 2020 - cap.
9-9-2019 Glasgow Scozia Scozia 0 – 4 Belgio Belgio Qual. Euro 2020 - cap.
10-10-2019 Mosca Russia Russia 4 – 0 Scozia Scozia Qual. Euro 2020 - cap.
13-10-2019 Glasgow Scozia Scozia 6 – 0 San Marino San Marino Qual. Euro 2020 - cap.
Totale Presenze 34 Reti 3

Biografia e vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di Glasgow, è cresciuto nel quartiere di Maryhill. Suo padre Brian era una promessa calcistica prima di dover smettere ancora in gioventù a causa di un infortunio.[35] Assieme alla sua compagna Rachel Roberts ha due figli, nati rispettivamente nel 2017[36] e nel 2019[37]. Fuori dal campo si spende spesso nel sociale e nella beneficenza.[38]

È tifoso del Celtic sin da bambino.[39] Il suo compagno di squadra al Liverpool James Milner ha ammesso di essere diventato simpatizzante dei rivali Rangers apposta per poter prendere in giro Robertson, in quanto lo scozzese, in caso di vittoria degli Hoops "parlerà del Celtic non-stop in spogliatoio".[40]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Liverpool: 2018-2019
Liverpool: 2019

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2013-2014
  • PFA Scotland Young Player of the Year: 1[42]
2014
2018-2019

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 36 (2) se si comprendono i play-off.
  2. ^ Robertson oro di Liverpool: è il miglior terzino sinistro del mondo?, su Fox Sports, 3 aprile 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  3. ^ (EN) Scotland and Liverpool ace Andy Robertson 'best left-back in the world' says Neville, su www.scotsman.com. URL consultato il 2 giugno 2019.
  4. ^ (EN) Left back in Manchester: Alberto Moreno or Andrew Robertson vs Man City?, su thisisanfield.com.
  5. ^ a b c d (EN) Learning and training, now ready to shine: Andrew Robertson adding to Liverpool’s full-back strength, su thisisanfield.com.
  6. ^ (EN) Andy Robertson’s playing style explained – and what his move to Liverpool means for Milner, su squawka.com.
  7. ^ (EN) Liverpool fans struggle to contain themselves over Andrew Robertson's performance against Leicester, su joe.co.uk.
  8. ^ a b c (EN) Why Liverpool’s Andy Robertson is the antithesis of the modern footballer, su inews.co.uk.
  9. ^ a b (EN) Dundee United starlet Andy Roberston: Celtic made a small blunder the day they let me go, su dailyrecord.co.uk.
  10. ^ (EN) Ramsdens Cup: Berwick Rangers 2-2 Queen's Park (aet, 2-3 pens), su bbc.com.
  11. ^ (EN) Dundee Utd sign Queen's Park's Robertson and Connolly, su bbc.com.
  12. ^ Partick Thistle - Dundee United 0-0, su transfermarkt.it.
  13. ^ (EN) Andrew Robertson: Dundee United defender wins PFA prize, 27 aprile 2014. URL consultato il 2 giugno 2019.
  14. ^ (EN) Celtic and Dundee United trios in SPFL Premiership team of year, 18 aprile 2014. URL consultato il 2 giugno 2019.
  15. ^ (EN) Dundee United defender wins player award, su eveningtelegraph.co.uk.
  16. ^ a b (EN) Andrew Robertson completes transfer from Dundee United to Hull, su stv.tv.
  17. ^ (EN) Andrew Robertson: Dundee United agree fee with Hull City, su bbc.com.
  18. ^ (EN) QPR 0-1 Hull City: Charlie Austin rues penalty miss as James Chester beats Rio Ferdinand to the ball to head home winner, su dailymail.co.uk.
  19. ^ (EN) Neil Robertson, Andrew Robertson named Hull City’s player of the month, su The Courier, 17 settembre 2014. URL consultato il 2 giugno 2019.
  20. ^ James Pearce, Who is Liverpool target Andrew Robertson?, su liverpoolecho, 22 giugno 2016. URL consultato il 2 giugno 2019.
  21. ^ (EN) Andrew Robertson: Liverpool sign defender from Hull City for £10m, in BBC Sport, 21 luglio 2017. URL consultato il 24 luglio 2017.
  22. ^ Liverpool - Crystal Palace 1-0, su transfermarkt.it.
  23. ^ Neil Jones, Klopp's patience key for Robertson and Oxlade-Chamberlain, su liverpoolecho, 16 gennaio 2018. URL consultato il 2 giugno 2019.
  24. ^ Sky Sport, Super Bale, orrori Karius: Real campione d'Europa, su sport.sky.it. URL consultato il 2 giugno 2019.
  25. ^ (EN) How Andy Robertson rose from rejection and amateur football to become one of Europe's best left-backs, su These Football Times, 19 febbraio 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  26. ^ Il Liverpool ha trovato i terzini perfetti, su Rivista Undici, 30 maggio 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  27. ^ Trent Alexander-Arnold and Andy Robertson make Premier League history, su Liverpool FC. URL consultato il 2 giugno 2019.
  28. ^ Liverpool, il miracolo non riesce: la Premier è del Manchester City, su sport.ilmattino.it. URL consultato il 2 giugno 2019.
  29. ^ (EN) PFA Premier League Team Of The Year, su www.thepfa.com. URL consultato il 2 giugno 2019.
  30. ^ (EN) Liverpool beat Spurs 2-0 to win Champions League final in Madrid, 1º giugno 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  31. ^ Polonia - Scozia 0-1, su transfermarkt.it.
  32. ^ (EN) Scotland - England 1-3, su bbc.com.
  33. ^ (EN) Roddy Forsyth, Andy Robertson named as Scotland captain - 'He's an inspiration to all the young players', in The Telegraph, 6 settembre 2018. URL consultato il 2 giugno 2019.
  34. ^ a b c Play-off.
  35. ^ (EN) Liverpool's Andy Robertson: The people & places behind Scotland defender's rise, 29 maggio 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  36. ^ Scott McDermott, Andy Robertson reveals Liverpool icon Kenny Dalglish told him he’s got his back, su dailyrecord, 1º settembre 2017. URL consultato il 2 giugno 2019.
  37. ^ James Pearce, Liverpool victory was perfect end to special week for Andy Robertson, su liverpoolecho, 13 gennaio 2019. URL consultato il 2 giugno 2019.
  38. ^ (EN) Andrew Robertson gifts Liverpool top to young fan for making foodbank donation, 7 marzo 2018. URL consultato il 2 giugno 2019.
  39. ^ (EN) Andrew Robertson on whether he'd rather finish his career at Celtic or Liverpool, su www.scotsman.com. URL consultato il 2 giugno 2019.
  40. ^ James Whaling, James Milner reveals hilarious reason he's supporting Rangers against Celtic, su mirror, 28 agosto 2018. URL consultato il 2 giugno 2019.
  41. ^ (EN) Celtic and Dundee United trios in SPFL Premiership team of year, su bbc.com.
  42. ^ (EN) Three Celtic players make PFA player of year shortlist, su bbc.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]