Meteo 3

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Meteo3)
Meteo 3 (nome in generale)

Meteo Tre (settembre 2003-novembre 2010)

METEO 3 (Aprile 2000-Maggio 2003)

T3 Meteo (Aprile 1999-2000)

TG3 Meteo (Lunedì 26 Maggio-Domenica 21 Settembre 2003)

Logo del programma
Anno Dal 1987
Genere meteo
Edizioni 29 (dal 1987), 3 o 4 al giorno
Durata 1-2 min
Ideatore TG3 e Servizio Meteorologico dell'Aeronautica Militare
Presentatore Augusto Lombardi (dal 1992 al 2007)

Daniele Mocio, Filippo Petrucci e altri (dal 2007)

Rete Rai 3

Meteo 3, o Meteo Tre dal 2003 al 2010 e TG3 Meteo nell'estate 2003, è la rubrica meteorologica del TG3 e di Rai 3 ed è sorta la sera di lunedì 5 ottobre 1987 e in onda a tutt'oggi da lunedì a venerdì alle 11:55, il weekend alle 12:20, da lunedì a sabato alle 14:49 domenica esclusa e nella notte, da lunedì a venerdì, al termine del Tg3 Linea notte, il weekend e d'estate rispettivamente precede il Tg3 notte e segue l'edizione del Tg3.

Struttura, storia e conduttori[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1987 al 1992, la rubrica mostrava una cartina computerizzata in cui apparivano le previsioni per la mattina, pomeriggio, e sera, seguite dalle temperature notturne e diurne, tutto letto da una voce fuoricampo.

Dal 1992 al 1999, Meteo3 è condotta da presentatori visibili in video. Augusto Lombardi, già anonima voce dei Giornale Radio e del TG3, così diventa noto al pubblico e con lui la bionda collega Liliana Ursino, con qualche presenza delle Signorine buonasera. La grafica di tale periodo, la cui musica di sottofondo era Ride on the Ray dei Tangerine Dream, mostrava sulla cartina dell'Italia, delle fotografie reali relative al fenomeno previsto oltre ai classici simboli. La musica di sottofondo era un brano composto dal maestro Cesare Carotenuto.

Dal 1999 al 2000 la rubrica è realizzata con la videografica creata dalla Telesia S.p.A, raffigura l'Europa e l'Italia in versione fisica, seguita dalla versione di colore verde con le sfumature, usata dal 2000 al 2007, accompagnata con la lettura fuori campo, effettuata da nuove generazioni di speaker, anche se ne fu usato uno solo.

Dal 2007 la conduzione, solo in voce, è affidata agli ufficiali del Servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare Italiana, che commentano la grafica. Le voci fuoricampo sono quelle dei Meteorologi che conducono il Meteo 2 e il Meteo 1 e cioè Guido Guidi, Stefania de Angelis, Massimo Morico e molti altri.

Sigle musicali e autori[modifica | modifica wikitesto]

La sigla dal 5 ottobre 1987 al 13 settembre 1992 era un motivetto composto da Cesare Carotenuto, dal 14 settembre 1992 al 25 aprile 1999 era Ride on the Ray dei Tangerine Dream, dal 26 aprile 1999 al 21 settembre 2003 era uguale a quella del TG3 in 3 versioni (26 aprile 1999-16 aprile 2000 (Versione occhio), 17 aprile 2000-25 maggio 2003 (versione digitale-informatica), 26 maggio 2003-21 settembre 2003 (versione sigla Tg3 col globo 2003-10), dal 22 settembre 2003 al 21 novembre 2010 era suonata da un sintetizzatore (sebbene la sigla di coda fosse molto corta di 3-4 secondi era differente dalla sigla di testa) e dal 22 novembre 2010 ad oggi è composta dalla chitarra di Massimo Varini (collaboratore di Nek, Ivano Fossati, Valeria Rossi, Gianluca Grignani, Biagio Antonacci, Fabrizio Moro, Pierdavide Carone, Laura Pausini, Lighea, Andrea Bocelli, Mina, Adriano Celentano, Dolcenera, Luca Dirisio, Loredana Bertè, Franco Fasano, Ornella Vanoni, Alessandra Amoroso, Riccardo Fogli, Emma, Annalisa, Marco Masini, Vasco Rossi, Marco Carta, Valerio Scanu, Renato Zero, L'Aura, Alexia, Eros Ramazzotti, Francesco Renga), autore anche degli attuali bumper pubblicitari di Rai 3.

Nomi precedenti e sigle grafiche[modifica | modifica wikitesto]

  • TG3 Meteo con la sigla semplice (dal 5 ottobre 1987 al 23 settembre 1990)
  • Meteo 3 con la sfera della sfera (dal 24 settembre 1990 al 13 settembre 1992)
  • Meteotre con la sfera del TG3 (dal 14 settembre 1992 al 25 aprile 1999)
  • T3 Meteo con la sigla dell'occhio (dal 26 aprile 1999 al 16 aprile 2000)
  • METEO 3 con la sigla digitale (dal 17 aprile 2000 al 25 maggio 2003)
  • TG3 METEO con la sigla del TG3 2003-10 (dal 26 maggio al 21 settembre 2003)
  • Meteo Tre con la sigla usata dal 2003 al 2010 (dal 22 settembre 2003 al 21 novembre 2010)
  • METEO con la sigla attuale (dal restyling del 22 novembre 2010 sino a tutt'oggi)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]