Livia Azzariti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Livia Azzariti (Roma, 16 agosto 1954) è una conduttrice televisiva e medico italiana.

Laureata in medicina, ha condotto per diversi anni il contenitore del mattino di Rai 1 Unomattina e curato numerose rubriche e programmi di medicina, sempre sulle reti Rai.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nipote di Gaetano Azzariti, laureata in medicina, è anestesista,[1] attività che svolge regolarmente nonostante le frequenti apparizioni televisive.

Dal 1984 avvia collaborazione con la Rai grazie a Luciano Rispoli, entrando nella redazione del programma medico Colloqui sulla prevenzione.[2] Tra il 1985 e il 1987 è nella redazione del programma di Enrica Bonaccorti Pronto, chi gioca?, in cui prepara le interviste agli ospiti provenienti dal mondo scientifico.[2] Il 29 ottobre 1986 sostituisce dla conduttrice assente per indisposizione, esordendo così alla conduzione. L'anno successivo passa a condurre Unomattina su Rai 1, assieme a Piero Badaloni;[3][4] resterà legata alla trasmissione per ben dieci anni, fino al 1996, divenendone uno dei volti storici e venendo affiancata negli anni anche da Puccio Corona e Luca Giurato.[2]

Nel 1990 conduce assieme a Cino Tortorella il 33° Zecchino d'Oro. Tra il 1991 ed il 1995 presenta la maratona benefica Telethon.[5][6]

Nel 1997 diventa la nuova conduttrice e autrice di Check-Up, trasmissione incentrata sui temi medici ed in onda al sabato.[2][7] Nel 2002 conduce Unomattina sabato e domenica,[2] mentre due anni dopo passa a condurre Mattina in famiglia, in onda il sabato e la domenica mattina su Rai 2, con Adriana Volpe.

Nel 2006 rilancia Check-up, in una nuova versione della trasmissione inglobata all'interno di Unomattina, di cui diventa una rubrica. Nel 2010 conduce un'altra rubrica medica, Pianeta Salute, presente in Unomattina estate. Nel 2013, durante l'edizione di Unomattina, conduce una nuova rubrica settimanale, Doctor Livia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Livia, Melba, Licia forse di domenica, in la Repubblica, 1º febbraio 1997. URL consultato il 1º agosto 2016.
  2. ^ a b c d e Grasso, p. 55.
  3. ^ Malgara: "Ecco gli show e i personaggi che preferisco", in la Repubblica, 12 maggio 1988. URL consultato il 1º agosto 2016.
  4. ^ Da lunedì ritornano la Azzariti e Badaloni, in la Repubblica, 16 settembre 1988. URL consultato il 1º agosto 2016.
  5. ^ Un gran finale con il Telethon, in la Repubblica, 7 dicembre 1991. URL consultato il 1º agosto 2016.
  6. ^ Silvia Fumarola, Telethon, si parte, in la Repubblica, 3 dicembre 1993. URL consultato il 1º agosto 2016.
  7. ^ Veronesi e Dulbecco ospiti a Check-Up, in la Repubblica, 20 gennaio 2001. URL consultato il 1º agosto 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]