Divulgazione scientifica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Con l'espressione divulgazione scientifica si indica l'attività di comunicazione rivolta al grande pubblico che concorre a diffondere la cultura scientifica senza specifiche intenzioni formative, per accrescere la percezione dell'importanza della scienza nell'ambito delle attività umane e rafforzarne il radicamento nella società.

Molteplici sono gli attori che intervengono in questo processo, mossi da differenti motivazioni con uso di differenti mezzi, e con differenti finalità e strategie.

Strategie[modifica | modifica sorgente]

Mentre il giornalismo e la comunicazione istituzionale (effettuata da ministeri ed enti di ricerca) perpetuano il classico modello della comunicazione unidirezionale ("one-to-many"), in numerosi contesti si è affermata l'impostazione anglosassone di esperienze bidirezionali, in cui si coinvolge il pubblico con attività manuali, interattive, partecipative e linguaggi contaminati, con la nascita di formati di divulgazione scientifica come i laboratori hands-on (basati sulla manipolazione e generalmente rivolti ai ragazzi), caffè scientifici (in cui lo scienziato conversa in ambienti informali come bar e caffè), forum partecipati, giochi di simulazione.

Queste modalità di comunicazione vengono presentate in occasione dei festival della scienza.[non chiaro] In Italia il festival più esteso si svolge ogni anno a Genova (Festival della Scienza); esperienze analoghe sono nate in varie parti del Paese, anche se solo i festival di Perugia (Perugia Science Fest) e Genova sono inseriti nella rete europea del festival scientifici.

Ruolo dell'associazionismo[modifica | modifica sorgente]

Le attività di associazionismo culturale nel campo della divulgazione scientifica sono rare. In Italia però stanno aumentando le associazioni dedite alla divulgazione scientifica che nascono soprattutto in ambito universitario o all'interno di enti di ricerca da parte di scienziati e ricercatori.

Nell'astronomia la situazione può essere diversa: l'astronomia amatoriale concorre alla disseminazione della scienza presso il pubblico non specializzato, ma contemporaneamente i gruppi astrofili sono coadiuvanti della stessa ricerca astronomica.

Attori e finalità[modifica | modifica sorgente]

  • Musei scientifici
  • Festival scientifici
  • Scienziati divulgatori
  • Giornalisti scientifici
  • Pubblicazioni tradizionali
  • Blog di divulgazione scientifica
  • Conduttori di programmi e rubriche scientifiche

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]