Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Zecchino d'Oro 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zecchino d'Oro 2012
Edizione 55
Periodo dal 20 al 24 novembre 2012[1]
Sede Antoniano di Bologna
Presentatore Veronica Maya e Pino Insegno
Trasmissione TV Rai 1 - Rai HD - Eurovision - Mondovisione - Rai Italia
Rai Gulp (replica)
Partecipanti 12
Vincitore Il mio nasino
Cronologia
Zecchino d'Oro 2011 Zecchino d'Oro 2013

Il cinquantacinquesimo Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 20 al 24 novembre 2012[1].

È stato presentato da Veronica Maya e Pino Insegno[2], trasmesso in diretta su Rai 1, e su Rai HD in eurovisione e mondovisione, e anche su Rai Italia (Rai Internazionale) e in replica su Rai Gulp.

Quest'anno la regia è stata affidata a Igor Skofic, fino all'edizione del 2011 il regista era Maurizio Ventriglia.

La sigla di questa edizione è Ciao amico (scritta da Capelli, Cardile e Reitano), già sigla dello Zecchino dal 1976 (18ª edizione) al 1984 (27ª edizione) (le musiche hanno brevi sinfonie uguali al Te Deum di Marc-Antoine Charpentier, la sigla dell'eurovisione).

A differenza degli anni precedenti, per quest'edizione anche le canzoni straniere sono state scelte tramite il medesimo bando di concorso delle canzoni italiane.[3] Fino al 2011 tali brani erano invece scelti a parte dall'Antoniano, in collaborazione con le varie ambasciate.[4]

Dopo 5 anni, viene abolito il Telezecchino e con esso il televoto da casa.

In questa edizione ogni giornata è stata dedicata a un continente:

In vista del 50º anniversario del Piccolo Coro dell'Antoniano, nell'ultima puntata si è tenuta una sfilata di alcune divise storiche indossate nel corso degli anni dai bambini del coro.

Il Fiore della solidarietà di quest'anno è destinato alla costruzione di case d'accoglienza per favorire l'accesso alla terapia antiretrovirale delle madri e donne incinte sieropositive in Mozambico, allo scopo di ridurre la trasmissione del virus HIV dalle madri ai figli[5].

Gli ospiti di questa edizione sono stati Amadeus, Tosca D'Aquino, Tiberio Timperi, Licia Colò, Cristina D'Avena e il Mago Alessandro Politi.

Brani in gara[modifica | modifica wikitesto]

  • Il blues del manichino (Testo: Leonardo Veronesi/Musica: Giuseppe Di Marco) - Lorenzo Duoccio
  • Il canto del gauchito (Ché, vos... tango mío) (Argentina Argentina) (Testo spagnolo: Ezechiel Palmieri/Testo italiano: Mario Gardini/Musica: Ezechiel Palmieri) - Juan Francisco Greco Zecchino rosso Zecchino verde
  • Il mio nasino (Testo: Sergio Iodice/Musica: Piero Braggi) - Massimo Spiccia Zecchino rosso Zecchino d'Oro
  • Il sirtaki di Icaro (Grecia Grecia) (Testo italiano: Maria Rita Ferrara/Testo greco: María Amanatídou/Musica: Maria Rita Ferrara) - Iliade Marescotti Kanarà
  • La ballata del principe azzurro (Testo: Alessandro Cavazza/Musica: Claudio Napolitano - Michele Napolitano) - Maranathà Lanfranchi e Samuele Ostan
  • La banda sbanda (Testo: Carmine Spera/Musica: Giuseppe De Rosa) - Andrea Leonardi Zecchino bianco Zecchino blu
  • Le galline intelligenti... ma sgrammaticate! (Testo: Maria Letizia Amoroso/Musica: Maria Letizia Amoroso) - Giada Pontoni e Matilde Zama
  • Lo gnomo Deodato (Testo: Augusto Bella/Musica: Augusto Bella) - Francesca Blasiol
  • Lupo Teodoro (Testo: Carmine Spera - Ilenia Navarra/Musica: Carmine Spera) - Giovanni Barelli
  • Quello che mi aspetto da te (Testo: Gian Marco Gualandi/Musica: Gian Marco Gualandi) - Arianna Pinna
  • Tarantella della mozzarella (Testo: Gianfranco Grottoli - Franco Fasano - Andrea Vaschetti/Musica: Gianfranco Grottoli - Franco Fasano - Andrea Vaschetti) - Carla Gibilisco
  • Verso l'aurora (Vuelo a luz del sol) (Ecuador Ecuador) (Testo spagnolo: Yankilé Hidalgo Rodríguez/Testo italiano: Giovanni Gotti/Musica: Roberto Aníbal Tamayo Guerrero) - Helen Catherine Sophie Luzòn Ona[6][7]

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Messa in onda Telespettatori Share
20 novembre 2012[9] 2.548.000 19,18%
21 novembre 2012[10] 2.322.000 17,64%
22 novembre 2012[11] 2.269.000 16,77%
23 novembre 2012[12] 2.250.000 17,41%
24 novembre 2012[13] 3.365.000 18,57%
Media 2.550.800 17,91%

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Igor Skofic (il regista di questa edizione) è figlio di Gina Lollobrigida.
  • Iliade Kanarà è figlia di Ivano Marescotti.
  • Samuele Ostan e Matilde Zama, entreranno a far parte del Piccolo Coro, quest'ultima fino al 2015.
  • Carla Gibilisco è la sorella di Alessandro Gibilisco interprete di Mediterraneamente.
  • Nella giornata finale di questa edizione non hanno preso parte le Verdi Note.
  • È stata l'ultima edizione in cui sono stati assegnati gli zecchini colorati (rosso, bianco, blu, verde). Dall'edizione 2013 all'edizione 2014 saranno assegnati solo lo Zecchino d'Oro e quello d'argento.
  • La famiglia di Samuele Ostan ha inoltre partecipato e vinto "Lo Zecchino family show".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 55º Zecchino d'Oro, su zecchinodoro.org.
  2. ^ ufficiostampa.rai.it pagina 11
  3. ^ Bando di concorso[collegamento interrotto] per la presentazione delle canzoni del 55º Zecchino d'Oro
  4. ^ Bando di concorso Archiviato il 9 agosto 2011 in Internet Archive. per la presentazione delle canzoni del 54º Zecchino d'Oro
  5. ^ Le vostre donazioni diventano azioni concrete Antoniano.it
  6. ^ zecchinodoro.org
  7. ^ rai.it
  8. ^ Brano tratto dall'edizione 2003 della trasmissione Terraluna (Sat 2000).
  9. ^ Ufficio stampa Rai, Ascolti di martedì 20 novembre, su ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 21 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  10. ^ Ufficio Stampa Rai, Ascolti di mercoledì 21 novembre, su ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 22 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2012).
  11. ^ Ufficio Stampa Rai, Ascolti di giovedì 22 novembre, su ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 23 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 29 novembre 2012).
  12. ^ Ufficio Stampa Rai, Ascolti di venerdì 23 novembre, su ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 25 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).
  13. ^ Ufficio Stampa Rai, Ascolti di sabato 24 novembre, su ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 25 novembre 2012 (archiviato dall'url originale il 3 dicembre 2013).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]