Zecchino d'Oro 1965

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zecchino d'Oro 1965
EdizioneVII
Periododal 19 al 21 marzo 1965[1]
SedeAntoniano di Bologna
PresentatoreMago Zurlì
Trasmissione TVProgramma Nazionale
Partecipanti12
VincitoreDagli una spinta
Cronologia
Zecchino d'Oro 1964Zecchino d'Oro 1966

Il settimo Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 19 al 21 marzo 1965[1].

È stato presentato dal Mago Zurlì, interpretato da Cino Tortorella.

Le riprese della trasmissione si spostano dal Cinema Teatro dell'Antoniano al neonato studio televisivo, dove si svolgono tuttora.

Il numero dei bambini partecipanti alla giuria, al fine di avere la quota esatta del 50% tra maschi e femmine, sale da 15 a 16.

Brani in gara[modifica | modifica wikitesto]

  • Caccia al tesoro (Testo: Alberto Testa/Musica: Augusto e Giordano Bruno Martelli, Rinaldo Cozzoli, Jan Langosz) - Marco Rompianesi
  • C'era un leone (Testo: Giorgio Calabrese/Musica: Giovanni d'Anzi) - Lamberto Rongo
  • Che pasticcio la grammatica (Testo: Antonio Mennillo/Musica: Augusto e Giordano Bruno Martelli, Jan Langosz) - Maria Grazia Emiliani
  • Dagli una spinta (Testo: Dante Panzuti, Pinchi/Musica: Nino Casiroli) - Carlo Alberto Travaglino Zecchino d'Oro
  • I miei soldatini (Testo: Dante Panzuti/Musica: Eros Sciorilli, Massimo Mazzurini) - Vinicio Venturi
  • Il calendario di un bambino (Testo: Dolli/Musica: Enzo Di Paola, Arturo Casadei) - Anna Wilhelm, Denisa Battistoni Gaddoni e Roberta Odorici
  • La gondola nel secchio (Testo: Emilio De Sanzuane/Musica: Arturo Casadei, Piero Aranda) - Ornella Malavasi
  • La tromba del pagliaccio (Testo: Sandro Tuminelli/Musica: Jacqueline Perrotin) - Ivonne Villante
  • Se fossi un marziano (Testo: Tata Giacobetti/Musica: Antonio Virgilio Savona) - Claudio Rizza e Giuseppe Mosca
  • Serafino l'uomo sul filo (Testo: Franco Maresca/Musica: Mario Pagano) - Marcella Murgia
  • Tom Tirilin Tom - (Testo: Enzo Verducci/Musica: Antonietta Calderoni Alexis) - Carmine Cuomo
  • Tre civette sul comò (Testo: Antonio Mennillo/Musica: Augusto e Giordano Bruno Martelli, Jan Langosz) - Paola Covili Faggioli, Patrizia Albamonte e Gloria Gualtieri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 7º Zecchino d'Oro, su zecchinodoro.org.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]