Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Zecchino d'Oro 1989

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zecchino d'Oro 1989
Edizione 32
Periodo dal 21 al 24 novembre 1989[1]
Sede Antoniano di Bologna
Presentatore Cino Tortorella con Maria Teresa Ruta
Trasmissione TV Rai Uno
Partecipanti 12
Paesi debuttanti Costa d'Avorio Costa d'Avorio
Vincitore Corri topolino
Cronologia
Zecchino d'Oro 1988 Zecchino d'Oro 1990
32º Zecchino d'Oro
ArtistaAA.VV.
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione1989
Dischi1
Tracce12
GenereMusica per bambini
EtichettaFonit Cetra
ArrangiamentiPaolo Zavallone, Augusto Martelli
FormatiLP, MC
NoteDirettore di coro: Mariele Ventre e Piccolo Coro dell'Antoniano
AA. VV. - cronologia
Album precedente
(1988)
Album successivo
(1990)

Il trentaduesimo Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 21 al 24 novembre 1989[1].

È stato presentato da Cino Tortorella e Maria Teresa Ruta.

Brani in gara[modifica | modifica wikitesto]

  • Amsterdam (Tulpen Uit Amsterdam) (Paesi Bassi Paesi Bassi) (Testo italiano: Ermanno Parazzini) - Sidney Durlacher
  • Canzone della gioia (Testo: Mara Maretti Soldi/Musica: Corrado Castellari) - Martina Maggioni e Flavia Scognamillo
  • Come sta il bebè? (Testo: Fernando Rossi/Musica: Augusto Martelli) (Costa d'Avorio Costa d'Avorio) - Edwige Idò
  • Corri topolino (Testo: Francesco Rinaldi/Musica: Francesco Rinaldi) - Nicolas Torselli Zecchino d'Oro
  • Ho paura, papà! (Testo: Vittorio Sessa Vitali/Musica: Nicola Aprile) - Barbara Pinna
  • Ho visto un re (Testo: Bruno Fulvio Tibaldi/Musica: Bruno Fulvio Tibaldi) - Miriam Neglia Zecchino d'argento
  • Il bambino che vale un Perù (Festejo de Navidad) (Perù Perù) (Testo italiano: Luciano Beretta, Paolo Denti) - Karen Castro Bardalez
  • Il naufrago (Testo: Giancarlo e Gino Bussoli/Musica: Andrea Bertocchi) - Michele Pirani
  • Il triangolo Paiù (Testo: Alberto Testa/Musica: Alberto Testa) - Francesco Cioli e Elena Masera
  • Io darei non so che (Prête moi) (Francia Francia) (Testo italiano: Giorgio Calabrese) - Aymeric Fortin e Laetitia Bolot
  • L'allegria (Cîntecel de voie bună) (Romania Romania) (Testo italiano: Sandro Tuminelli) - Lucia Mele (diretta TV)/Roxana Constantinescu (vinile) Zecchino d'argento
  • Mettiamoci a ballare (Wrzesień-Tremblanka) (Polonia Polonia) (Testo italiano: Vincenzo Buonassisi) - Karolina Olczedajewska

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • L'allegria venne regolarmente inciso da Roxana Constantinescu, mentre durante le giornate dello Zecchino d'Oro venne interpretato da Lucia Mele del Piccolo Coro. Roxana Constantinescu invece è diventata un mezzosoprano. Non poté partecipare allo Zecchino d'Oro perché in quelle settimane il presidente della Romania Ceausescu aveva chiuso le frontiere. Tuttavia, Roxana poté esibirsi qualche mese dopo in occasione di uno spettacolo organizzato da Raiuno per la festa della mamma.
  • Miriam Neglia è sorella di Liliana Neglia, la bimba che interpreterà La mamma della mamma.
  • Karolina Olczedajewska è stata ospite della serata finale della 47ª edizione, in cui fu protagonista con Cino Tortorella di una divertente scenetta in cui i due ricordarono il modo di Tortorella di farle dire il nome. È stata così presentata da Tortorella, che con queste parole ha voluto ricordare papa Giovanni Paolo II:

« Ha degli spettatori di grandissimo livello qui in Italia, lei lo sa e deve cantare questa canzone benissimo. »

  • È l'ultima edizione in cui la sigla è "Sono trenta gli Zecchini".

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 32º Zecchino d'Oro, su zecchinodoro.org.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]