Zecchino d'Oro 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zecchino d'Oro 2015
EdizioneLVIII
Periododal 17 al 21 novembre 2015[1]
SedeAntoniano di Bologna
PresentatoreCristèl Carrisi e Flavio Montrucchio
Emittente TVRai 1
Rai HD
Eurovision
Mondovisione
Rai Italia
Rai YoYo (repliche)
Emittente webRaiPlay
Partecipanti12
VincitorePrendi un'emozione
Cronologia
Zecchino d'Oro 2014Zecchino d'Oro 2016
58º Zecchino d'Oro
ArtistaAA.VV.
Tipo albumRaccolta
Pubblicazione13 novembre 2015
Dischi1
Tracce15
GenereMusica per bambini
EtichettaSony Music
ArrangiamentiSabrina Simoni, Antonella Tosti
FormatiCD
NoteDirettore di coro: Sabrina Simoni e Piccolo Coro dell'Antoniano
AA. VV. - cronologia
Album precedente
(2014)
Album successivo
(2016)

Il cinquantottesimo Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 17 al 21 novembre 2015[1] è stato trasmesso dalla RAI, in onda su Rai 1, e in alta definizione su Rai HD, in diretta in Eurovisione e in Mondovisione. Come tutte le trasmissioni di Rai 1 è andato in onda anche su Rai Italia e inoltre è stato replicato su Rai Yoyo in prima serata a partire dalle ore 20:30 dello stesso giorno di messa in onda della diretta televisiva. La manifestazione è stata condotta da Cristèl Carrisi e Flavio Montrucchio.

In questa edizione il Piccolo Coro dell'Antoniano ha commemorato il 20º anniversario della scomparsa di Mariele Ventre, interpretando insieme alle Verdi Note dell'Antoniano e a Cristina D'Avena Il segreto (per Mariele), ed ha anche festeggiato il 20º anno della direzione di Sabrina Simoni che ha preso il posto di Mariele nel 1995.

Brani in gara[modifica | modifica wikitesto]

  • Cavoli a merenda (Testo: Herbert Bussini/Musica: Valerio Baggio) - Emma Lagorio
  • Il contrabbasso (Testo: Carmine Spera, Gerardo Attanasio/Musica: Giuseppe De Rosa) - Pietro Landini
  • Il gonghista (Testo: Leonardo Frattini/Musica: Leonardo Frattini) - Mario Donato Vinci
  • Il rompigatto (Testo: Mario Gardini/Musica: Andrea Casamento, Ernesto Gilberto Migliacci) - Dania Lascialfari
  • Le impronte del cuore (Testo: Alberto Pellai/Musica: Giovanni Paolo Fontana, Roberto De Luca) - Alice Martino e Giorgia Salerno
  • Le parce que des pourquoi (Francia Francia) (Testo italiano: Arcangelo Crovella/Testo originale: Marie Sendra/Musica: Gianfranco Grottoli, Andrea Vaschetti) - Océane Larcher
  • Prendi un'emozione (Testo: Lodovico Saccol/Musica: Lodovico Saccol) - Greta Cacciolo Zecchino d'Oro
  • Resterà con te (Testo: Gerardo Attanasio/Musica: Giuseppe De Rosa) - Federica Guarino
  • Tutanc'mon (Egitto Egitto) (Testo italiano: Farida D'Asaro, Nicholas Di Valerio/Testo originale: Hany Raafat Robil Farag/Musica: Nicholas Di Valerio) - Giuditta Meawad
  • Un giorno a colori (Testo: Stefano Mazzesi/Musica: Enzo Setteducati, Giuseppe Bellettini) - Angela Lorusso
  • Una commedia divina (Testo: Arianna Caldarella/Musica: Corrado Neri) - Andrea Amelio e Chiara Casolari Zecchino Web
  • Zombie vegetariano (Testo: Frankie hi-nrg mc/Musica: Frankie hi-nrg mc) - Giacomo Dandrea

Fuori concorso[modifica | modifica wikitesto]

  • Il segreto (per Mariele) (Testo: Alessio Zini, Sara Casali/Musica: Alessio Zini, Sara Casali)
  • Together we feed the world
  • Quarantaquattro gatti (remastered) (Zecchino d'Oro 1968)

Tema[modifica | modifica wikitesto]

Il tema centrale del 58º Zecchino d'Oro è Tutti i colori dell'uguaglianza.

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Nella prima giornata sono state eseguite tutte le canzoni senza votazione.

Nella seconda giornata sono state eseguite sei delle dodici canzoni, le altre sei sono state mandate in onda tramite clip registrata della puntata precedente. A fine puntata le tre canzoni più votate (Prendi un'emozione, Tutanc'mon e Resterà con te) accedono alla finale di sabato.

Nella terza giornata sono state eseguite le ultime sei canzoni in gara. A fine puntata le tre più votate (Le impronte del cuore, Cavoli a merenda e Zombie vegetariano) accedono alla finale di sabato.

Nella quarta giornata sono state eseguite le sei canzoni non passate in finale. A fine puntata le due più votate (Le parce que des pourquoi e Un giorno a colori) accedono alla finale di sabato.

Nella quinta ed ultima giornata sono state eseguite tutte le canzoni ma si è votato solo per le finaliste. A fine puntata è stata decretata la canzone vincitrice del 58º Zecchino d'Oro.

Solidarietà[modifica | modifica wikitesto]

Come ogni anno, l'Antoniano si impegna con il Cuore dello Zecchino d'Oro, e come l'anno scorso sostiene le Mense Francescane. Quest'anno la raccolta fondi viene denominata "Operazione Pane". Al 21 novembre 2015 le donazioni hanno superato i centomila contatti.

Nella puntata finale, il Cuore dello Zecchino è stato sostenuto con dei video messaggi da Giancarlo Magalli, Milly Carlucci, Claudio Lippi, Fabrizio Frizzi, Massimo Giletti e Loretta Goggi.

Ascolti[modifica | modifica wikitesto]

Risultati di ascolto delle varie serate, secondo rilevazioni Auditel.

Puntata Messa in onda Telespettatori Share
1 17 novembre 2015 2 058 000[2] 14,92%
2 18 novembre 2015 1 704 000[3] 12,66%
3 19 novembre 2015 1 788 000[4] 13,50%
4 20 novembre 2015 1 810 000[5] 13,59%
5 21 novembre 2015 2 633 000[6] 14,96%
Media Auditel 1 999 000 13,93%

Ospiti[modifica | modifica wikitesto]

Ospiti fissi del programma sono stati i bambini della Scuola di Danza dell'Antoniano, il Garante per l'Infanzia Vincenzo Spadafora e Frate Alessandro Caspoli, direttore dell'Antoniano fino al 2016 e sostituito da Frate Giampaolo.

Inoltre, nella giornata finale, sono intervenuti telefonicamente Francesca Fialdini, Al Bano, Renzo Arbore e Veronica Maya che hanno sostenuto il Cuore dello Zecchino, ma hanno anche canticchiato un motivo famoso della storica kermesse canora.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 58º Zecchino d'Oro, su zecchinodoro.org.
  2. ^ Ufficio Stampa - RAI: ASCOLTI TV MARTEDI' 17 NOVEMBRE, su www.ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  3. ^ Ufficio Stampa - RAI: ASCOLTI TV MERCOLEDI' 18 NOVEMBRE, su www.ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 19 novembre 2015.
  4. ^ Ufficio Stampa - RAI: ASCOLTI TV GIOVEDI' 19 NOVEMBRE, su www.ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 20 novembre 2015.
  5. ^ Ufficio Stampa - RAI: ASCOLTI TV VENERDI' 20 NOVEMBRE, su www.ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 21 novembre 2015.
  6. ^ Ufficio Stampa - RAI: ASCOLTI TV SABATO 21 NOVEMBRE, su www.ufficiostampa.rai.it. URL consultato il 22 novembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]