Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Zecchino d'Oro 2000

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Zecchino d'Oro 2000
Edizione 43
Periodo dal 23 al 26 novembre 2000[1]
Sede Antoniano di Bologna
Presentatore Cino Tortorella con Cristina D'Avena, Ettore Bassi e Milly Carlucci
Trasmissione TV Rai Uno
Partecipanti 14
Vincitore Il cuoco pasticcione
Cronologia
Zecchino d'Oro 1999 Zecchino d'Oro 2001

Il quarantatreesimo Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 23 al 26 novembre 2000[1].

È stato presentato da Cino Tortorella, Cristina D'Avena, Ettore Bassi. La serata finale è condotta in prime time da Milly Carlucci con la partecipazione di Pino Insegno e Roberto Ciufoli. Le sigle erano due - il misto di "Il trenino dello Zecchino" e dei brani più famosi dalle vecchie edizioni, durante la settimana e il misto delle versioni instrumentali delle vecchie canzoni, con i pezzettini cantati dalle Verdi Note dell'Antoniano, prima della serata finale.

Per la prima ed unica volta nella storia dello Zecchino d'oro, la consueta giuria dell'Antoniano è stata affiancata da tre giurie esterne: una a Foligno, una a Genova ed un'altra a Maranello.

Il Fiore della solidarietà del 2000 è dedicato alla costruzione della "casa del sorriso di Mariele" in Romania.

Brani in gara[modifica | modifica wikitesto]

  • Balalaika magica (Волшебная балалайка) (Russia Russia) (Testo italiano: Salvatore De Pasquale) - Elena Dmitrievna Motyreva (Елена Дмитриевна Мотырева) ed Ekaterina Igorevna Volosnikova (Екатерина Игоревна Волосникова)
  • Bella l'estate (Que c'est bon, l'été) (Francia Francia) (Testo italiano: Sergio Menegale) - Emma Colombani
  • Gedeone marziano pasticcione (Testo: Gian Marco Gualandi/Musica: Gian Marco Gualandi) - Brenda e Federica Brancato, Giuseppe Venturino G d'oro
  • I gol di Zé (É gol do Zé) (Brasile Brasile) (Testo: Morris Albert/Testo italiano: Federico Padovano/Musica: Morris Albert) - Fernando Henrique Biagio Zecchino d'argento
  • Il ciuco Cico (El burrito montañero) (Panama Panama) (Testo italiano: Francesco Rinaldi) - Roberto Elias Quintero Reyes
  • Il cuoco pasticcione (Testo: Mario Manasse/Musica: Marco Mojana) - Federica Colucci Zecchino d'argento Zecchino d'Oro
  • Il dialetto (Testo: Tony Martucci, Giuliano Taddei/Musica: Fagit) - Ludovica Ferrara, Giulio Giannini e Annachiara Monna
  • Il rock della K (Testo: Gianfranco Grottoli, Andrea Vaschetti, Franco Fasano/Musica: Gianfranco Grottoli, Andrea Vaschetti, Franco Fasano, Francesco Cambareri) - Sebastiano Raciti Zecchino d'argento
  • La coccinella sul go-kart (Testo: Mario Manasse/Musica: Marco Mojana) - Serena Santucci e Speranza Rizza
  • Le oche del Campidoglio (Testo: Vittorio Sessa Vitali/Musica: Augusto Martelli) - Linda Gnoato e Davide Marrese
  • Non voglio cantare (Testo: Maria Cristina Misciano/Musica: Sandro Tuminelli) - Chiara Piccioli
  • Spunta la luna (七福神) (Giappone Giappone) (Testo italiano: Maurizio Piccoli) - Minori Nara (奈良実乃里)
  • Su e giù (Turn your downs around) (Stati Uniti Stati Uniti) (Testo italiano: Cheope) - Alexander Masters
  • Un leopardo per amico (Chui anapendeza) (Tanzania Tanzania) - Emanuel Daniel Mganilwa

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • È stata l'ultima edizione con la finale trasmessa in prima serata.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 43º Zecchino d'Oro, su zecchinodoro.org.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]