Verdi Note dell'Antoniano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le Verdi Note dell'Antoniano
Verdi Note dell'Antoniano
Nazione Italia Italia
Città Bologna
Sito web www.verdinote.it
Organico Misto
Repertorio Varie
Periodo attività 1989-in attività
Discografia

vedere la sezione "Discografia"

Le Verdi Note dell'Antoniano di Bologna nascono nel 1989 per dare la possibilità ai bambini del Piccolo Coro dell'Antoniano di continuare un percorso artistico corale all'Antoniano una volta divenuti troppo grandi per poter continuare a cantare nel coro dei piccoli. Successivamente il coro è stato aperto a tutti i ragazzi dai 16 anni in su.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il coro nasce nel 1989 da una precedente formazione nota come "Gruppo Tau", da un'idea di Mariele Ventre e padre Ernesto Caroli, tra i frati fondatori dell'Antoniano. Inizialmente aveva lo scopo di riunire gli ex componenti del Piccolo Coro dell'Antoniano che avendo superato l'età limite avessero comunque voluto continuare un percorso artistico all'interno dell'Antoniano. In seguito fu deciso di dare la possibilità di entrare nella formazione corale anche a coloro che non avessero fatto parte in precedenza del Piccolo Coro.

Attività[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo svolge attività di tipo concertistico, discografico e televisivo attraverso un repertorio eclettico che spazia dal pop al rock, dalla musica classica al gospel. I brani che propongono sono sia inediti che arrangiamenti di brani editi prodotti appositamente per loro.

Le Verdi Note hanno preso parte nel corso degli anni a numerose trasmissioni televisive generalmente su Rai1, tra cui la Festa della Mamma, lo Zecchino d'Oro, Aspettando il Natale, e lo speciale Una festa nel cuore. Nelle loro apparizioni alternano brani inediti a rielaborazioni in chiave corale e moderna di canti tradizionali o cover, come Tutte le mamme, un classico italiano, o Salve Regina, nella versione tratta dal film Sister Act.

Da ricordare, tra le tante: "E' finita la Guerra", con Biagio Antonacci, eseguita durante lo speciale Capodanno, Rai1 (1994); "Crescerai", interpretata con i Nomadi e il Piccolo Coro dell'Antoniano durante "La festa della Mamma", Rai1 (1995); "Camminando", sigla televisiva del programma "6 in cammino" in onda su Boing (2011); "Cambia Musica", brano elettronico, carico di energia, proposto durante il 57° Zecchino d'Oro per celebrare i 25 anni di attività (2014); "Il segreto (per Mariele)", cantato insieme a Cristina D'Avena e al Piccolo Coro "Mariele Ventre" dell'Antoniano durante la finale del 58° Zecchino d'Oro (2015).

L'attività concertistica si sviluppa presso tutta la penisola italiana, dalla Sicilia alla Valle D'Aosta. Le attività sono spesso finalizzate ad iniziative benefiche legate al "Cuore dello Zecchino", progetto di solidarietà proposto ogni anno durante lo Zecchino d'Oro.

Ad Agosto 2016 nasce la "Verdi Note Academy", scuola di Musical Theatre per dare la possibilità ai ragazzi del coro di acquisire competenze tecniche complete (canto, ballo, recitazione) già spendibili all'interno dell'attività artistica.[1]

Il 13 Dicembre 2016 esce "A un passo da te", il nuovo singolo del gruppo, scritto da Alessio Zini e Sara Casali per promuovere un messaggio positivo ("Prendi il meglio, e portalo via con te!"). È la prima produzione musicale dopo l'istituzione della neonata Academy.

A luglio 2017 nascono "Le Verdi Note Junior", complesso corale analogo ma costituito da ragazzi tra i 12 e i 15 anni.

L'8 Dicembre 2017, l'Antoniano è stato ricevuto in udienza dal Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella, che ha riconosciuto il valore culturale dello Zecchino d'Oro e delle attività sociali, culturali e di solidarietà svolte dall'Antoniano nella storia d'Italia. Le Verdi Note dell'Antoniano sono state presenti all'incontro rappresentate da Sara Casali e Alessio Zini.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

Paolo Zavallone tra il 1989 e il 1994, con la consulenza artistica della stessa Mariele Ventre.

Tra il 1994 e il 2001 Sabrina Simoni, attuale direttrice del "Piccolo Coro Mariele Ventre dell'Antoniano", che ha dovuto lasciare la direzione dei ragazzi per concentrarsi sulla direzione dei più piccoli.

Dal 2002 il Maestro Stefano Nanni.

Dal 2016 la direzione artistica e organizzativa viene affidata ad Alessio Zini e Sara Casali, ex allievi di Mariele Ventre, oggi autori di canzoni per ragazzi. Nello stesso anno entra in organico anche Fabiola Ricci per la parte di regia teatrale.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Il coro è stato fondato da Mariele Ventre e Padre Ernesto Caroli nel 1989.
  • Il 10 giugno 2011 viene organizzato per la prima volta un Flash Mob sulle note di "C'è bisogno di una squadra" in versione Remix, in piazza Nettuno a Bologna, al fine di promuovere l'album "Camminando", contente la colonna sonora della trasmissione "6 in cammino". L'iniziativa è stata ripresa dal Centro di Produzione dell'Antoniano che ha poi lanciato in rete il video nei propri canali web.
  • A dicembre 2012 esce in esclusiva negli store digitali "Magia di Natale (studio version)" in cui sono presenti brani natalizi in versione studio, sia inediti che cover. In particolare vengono pubblicate per la prima volta le canzoni "Per tutti verrà", "Notte magica", "Don't ply with God", "Natale del Signore", "S. Maria di Betlemme", "I will follow him". Il video per promuovere il disco vede i ragazzi che festeggiano cantando il Natale per le vie addobbate e luminose di Bologna sulla canzone "Per tutti verrà". Il comune di Bologna lo sceglie per fare gli auguri ai suoi cittadini sul web.
  • A giugno 2014 le Verdi Note compiono 25 anni di attività ed esce "Cambia Musica", brano composto da Alessio Zini e Sara Casali, già autori di "C'è bisogno di una squadra", in cui i ragazzi propongono un genere nuovo, che passa dal pop alla dance fino al dubstep, ed incita il pubblico a cambiare passo dopo passo per migliorare sé stessi e il mondo che li circonda. Il brano ha visto la realizzazione di un videoclip girato in sequenza unica come simbolo del percorso svolto in questi anni ed è stato proposto durante il 57° Zecchino d'Oro attraverso un'esibizione di impatto su Raiuno.
  • Nel 2016 il coro è presente con la canzone "Il segreto (per Mariele)" nell'album di Cristina D'Avena "#Le sigle più belle", che esordisce al terzo posto della classifica nazionale dei dischi più venduti.[2]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Il coro possiede all'attivo la pubblicazione di quattro album di inediti e di due album dedicati al Natale. Di seguito i titoli degli album e le date di pubblicazione:

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Camminando - 2011
  • C'è bisogno di una squadra - 2011
  • Per tutti verrà - 2012
  • Cambia Musica - 2014
  • Il segreto (per Mariele) - 2015[3]
  • A un passo da te - 2016

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

  • “Biagio Antonacci“ - partecipazione all’album di Biagio Antonacci con “È finita la guerra”, 1994
  • “Tributo ad Augusto” - partecipazione all’album dei Nomadi con “Crescerai”, 1995
  • "#Le sigle più belle” - partecipazione all’album di Cristina D’Avena con “Il segreto (per Mariele)”, 2016

Chiavetta USB[modifica | modifica wikitesto]

  • Verdi Note Key - Discografia completa del gruppo + l'inedito "Cambia Musica" + foto inedite su chiavetta USB per festeggiare i 25 anni di attività.

Nel 1996, a seguito della scomparsa di Mariele Ventre, fondatrice del "Piccolo Coro", a cui tutti erano legati, partecipano al disco Omaggio a Mariele nelle canzoni Do ed Ele, insieme al Piccolo Coro dell'Antoniano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica corale Portale Musica corale: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica corale