Zecchino d'Oro 1981

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zecchino d'Oro 1981
EdizioneXXIV
Periododal 19 al 21 novembre 1981[1]
SedeAntoniano di Bologna
PresentatoreCino Tortorella
Trasmissione TVRete 1
Partecipanti12
Paesi debuttantiFilippine Filippine
Finlandia Finlandia
Uganda Uganda
VincitoreA mosca cieca
Cronologia
Zecchino d'Oro 1980Zecchino d'Oro 1982

Il ventiquattresimo Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 19 al 21 novembre 1981[1].

È stato presentato da Cino Tortorella.

Dopo otto anni la Rai torna a trasmettere in televisione integralmente tutte e tre le serate della manifestazione.

Brani in gara[modifica | modifica wikitesto]

  • A mosca cieca (Shoo, fly) (Stati Uniti Stati Uniti) (Testo: Luciano Beretta, Albano Bertoni/Musica: Sergio Parisini) - Michael Burke Zecchino d'Oro
  • Il fabbro del paese (Pajalaulu) (Finlandia Finlandia) (Testo: Alberto Testa/Musica: Giordano Bruno Martelli) - Sara Backberg
  • Itik-Itik (Itik-Itik) (Filippine Filippine) (Testo: Alberto Testa/Musica: Giovanni Alceo Gualtelli) - Erik Kuhonta
  • La baby radio (Testo: Sauro Stelletti/Musica: Corrado Castellari) - Ivan Vespa
  • La piramide (Testo: Vittorio Sessa Vitali/Musica: Giordano Bruno Martelli) - Fabio Floritelli, Filippo Leonardi e Nicole Rivano G d'oro
  • Ma che magia! (Testo: Vittorio Sessa Vitali/Musica: Corrado Castellari) - Simona Peluffo
  • Magunda (Embuzzi zinalira wa?) (Uganda Uganda) (Testo: Giorgio Calabrese/Musica: Claudio Valle) - Grace Ssentongo e Gertrude Ssentongo Zecchino d'argento
  • Ninna nanna, malandrino (Testo: Vittorio Sessa Vitali/Musica: Memo Remigi) - Nadia Fantino
  • Per una frittella (Testo: Mara Maretti Soldi/Musica: Nicola Aprile) - Maria Ylenia Dimito e Antonella Massaro
  • Un gallo del Portogallo (Os olhos da Marianita) (Portogallo Portogallo) (Testo: Dante Panzuti/Musica: Giordano Bruno Martelli) - Isabel Patricia De Sousa
  • Una mela a metà (Los abuelos) (Spagna Spagna) (Testo italiano: Luciano Beretta) - Daniel Puig Rivas
  • Zia Nena (Testo: Luciano Beretta/Musica: Giordano Bruno Martelli) - Marco Mezzadri Zecchino d'argento

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 24º Zecchino d'Oro, su zecchinodoro.org.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]