Chrome OS

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Google Chrome OS)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il web browser di Google, vedi Google Chrome.
Chrome OS
Logo
Chromium OS (updated).png
SviluppatoreGoogle
Famiglia SOGentoo Linux (GNU/Linux)
Release iniziale0.11.241[1] (15 giugno 2011[2])
Release corrente61.0.3163.113 (5 ottobre 2017)
Tipo di kernelLinux (monolitico)
Piattaforme supportatex86, ARM
Interfacce graficheGrafico (web-based)
LicenzaGoogle Chrome OS Terms of Service[3]
Stadio di sviluppoStabile[1]
Sito web

Chrome OS (o Chromium OS, riferendosi al suo progetto open source[4]) è un sistema operativo progettato da Google e basato sulla distribuzione Gentoo Linux.[5][6][7][8][9]

Chrome OS è preinstallato su Chromebook, Chromebox, Chromebit, Chromebase.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Annunciato il 7 luglio 2009, è basato sul browser Google Chrome (software proprietario), sul kernel Linux e su pacchetti provenienti da Gentoo (software libero). Inizialmente destinato al mercato dei netbook, la versione stabile è stata rilasciata il 15 giugno 2011 ed installata sui netbook Acer ZGB e Samsung Series 5, con processori Intel.[10]

Presentazioni al pubblico[modifica | modifica wikitesto]

  • Il 19 novembre 2009 alle ore 22:00 (ora italiana, GMT+1) è stata trasmessa in diretta streaming via web la presentazione ufficiale del nuovo sistema operativo. I video mostrati durante la conferenza sono disponibili sul canale YouTube ufficiale di Google Chrome.[11]
  • Il 7 dicembre 2010 alle ore 19:30 (ora italiana, GMT+1) si è parlato nella conferenza stampa della Google di ulteriori dettagli sul sistema operativo.
  • L'11 maggio 2011 alle ore 19:30 (ora italiana, GMT+1) si è parlato del file browsing, della data di uscita (15 giugno) del primo Chromebook, il Samsung Serie 5[12] e del web browsing offline.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

  • È un sistema operativo open source, pensato per gli utenti che lo utilizzano per la maggior parte del loro tempo collegati ad internet.
  • Impiega otto secondi per avviarsi in un computer con un'unità a stato solido; non sono noti i tempi di avvio su un computer con hard disk tradizionale.[13]
  • Utilizza Google Cloud Print per stampare qualsiasi file, senza alcun bisogno di driver installati.[14]
  • L'interfaccia utente è molto simile a quella di Google Chrome, su cui si basa al 90%.
  • È compatibile con le seguenti marche di computer: Acer, ASUS, Freescale, Hewlett-Packard, Lenovo, Qualcomm, Texas Instruments e Toshiba.[15]
  • Tutte le estensioni del browser Google Chrome sono disponibili anche per il sistema operativo.[16]
  • Il primo netbook di test è il Cr-48 presentato da Google durante la presentazione ufficiale del 7/12/2010.[17]
  • È disponibile anche per tablet computer.[18]

Modalità di vendita[modifica | modifica wikitesto]

I netbook con sistema operativo Chrome OS saranno venduti tramite un abbonamento a canone mensile di 20 dollari al mese per le attività educative e di 28 dollari al mese per il business. In caso di guasto il netbook verrà sostituito dalla stessa azienda. Dopo un periodo di 3 anni questo verrà sostituito con un nuovo netbook.[19]

Chromebook[modifica | modifica wikitesto]

I Chromebook sono i computer portatili con Chrome OS nativo.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Cr-48

Google CR-48[modifica | modifica wikitesto]

Nella conferenza stampa del 7 dicembre 2010, Google ha annunciato il netbook CR-48, un prototipo creato per testare Chrome OS, con CPU Intel Atom N455 e 2 GB di RAM e connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, Bluetooth 2.1 EDR e USB 2.0.[20] Ha inoltre jack audio da 3,5 mm e slot per SD.[20]

Samsung Serie 5 ed Acer ZGB[modifica | modifica wikitesto]

Il Samsung Serie 5 e l'Acer ZGB sono stati i primi Chromebook ad essere messi in vendita il 15 giugno 2011.[21] Il Serie 5 aveva uno schermo da 12,1" HD, CPU Intel Atom N570 dual-core, connettività Wi-Fi e 3G opzionale, 2GB di RAM e 16 GB di SSD.[22] Lo ZGB differiva invece per lo schermo 11,6" CineCrystal e la presenza anche di una porta HDMI.[21]

Modelli attualmente in vendita[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente (2017) vengono prodotti Chromebook da Acer, ASUS, Dell, Haier, Hisense, HP, Lenovo, LG, Samsung, Toshiba e Pixelbook. [23]

Chromebit[modifica | modifica wikitesto]

Il Chromebit è un piccolo computer nelle dimensioni di una chiavetta USB, collegabile alla TV con la porta HDMI per usufruire di Chrome OS.[24] L'unico modello attualmente prodotto di Chromebit è l'ASUS Chromebit CS10[23], con CPU Rockchip RK3288C Quad-Core, Intel HD Graphics, 2 GB di RAM, 16 GB di eMMC, una porta USB 2.0, una HDMI ed una DC per la ricarica e connettività Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac e Bluetooth 4.0.[25]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) chromium / chromiumos / overlays / portage / 0.11.241.B, su chromium.googlesource.com. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  2. ^ Chrome OS disponibile dal 15 giugno anche in Italia
  3. ^ (EN) Google Chrome OS Terms of Service, su google.com. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  4. ^ (EN) about_os_credits.html, su src.chromium.org. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  5. ^ (EN) Main Gentoo ebuild package tree, su chromium.googlesource.com. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  6. ^ (EN) ChromeOS, su wiki.installgentoo.com. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  7. ^ (EN) Project:Chromium, su wiki.gentoo.org. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  8. ^ (EN) Sundar Pichai, VP Product Management and Linus Upson, Engineering Director, Official Google Blog: Introducing the Google Chrome OS, su googleblog.blogspot.it, 08-07-2009. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  9. ^ Google, sfida a Microsoft. Pronto il sistema operativo, su repubblica.it, 08-07-09. URL consultato il 1 dicembre 2016.
  10. ^ Chrome OS, esce il 15 giugno 2011 con acer e samsung, ecco le caratteristiche
  11. ^ canale YouTube ufficiale di Google Chrome (Presentazione di Google Chrome OS doppiata in italiano)
  12. ^ Presentazione Chrome OS Samsung
  13. ^ Test sui tempi di avvio
  14. ^ A New Approach to Printing
  15. ^ Risposte alle domande più frequenti da parte di google
  16. ^ Google Cr-48 Chrome netbook: l'anteprima
  17. ^ netbook di Chrome OS
  18. ^ Chrome OS pronto a lanciare i tablet, ora il touchscreen è più friendly
  19. ^ Dichiarazioni dal Google I/O 2011
  20. ^ a b (EN) Google Cr-48 specs - Engadget, su Engadget. URL consultato il 23 luglio 2017.
  21. ^ a b (IT) Chromebook Samsung e Acer: prezzi e caratteristiche - Notebook Italia, su notebookitalia.it. URL consultato il 23 luglio 2017.
  22. ^ (EN) Samsung Chromebook Series 5 Specs, su CNET. URL consultato il 23 luglio 2017.
  23. ^ a b (EN) Find Yours, su Google Chromebooks. URL consultato il 23 luglio 2017.
  24. ^ (IT) Giuseppe Miceli, Cos'è Chromebit? e come funziona?, su www.computer-facile.com. URL consultato il 23 luglio 2017.
  25. ^ (IT) Chromebit (CS10) | Periferiche Chrome | ASUS Italia, su ASUS Italia. URL consultato il 23 luglio 2017.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND: (DE1046648489